‘Uomini e Donne’, Giulia Quattrociocche e Daniele Schiavon raccontano come procede la loro relazione e svelano una importante novità!

Emanuela 7 Febbraio, 2020

Giulia Quattrociocche e Daniele Schiavon

Sono trascorsi 3 mesi dal 14 novembre, giorno in cui Giulia Quattrociocche ha deciso di scegliere il suo corteggiatore Daniele Schiavon. La loro esperienza dentro a Uomini e Donne è stata scandita fin dalle loro prime esterne da una sorprendente complicità ed intesa ed è proprio per questo motivo che la bella e giovane romana ha capito di dover concludere anzitempo il suo percorso dentro agli studi Elios per vivere finalmente la storia sua d’amore con Daniele.

Entrambi originari di Roma, dopo la parentesi televisiva del Trono Classico, hanno continuato serenamente le loro vivere con l’obiettivo di costruire giorno dopo giorno la loro  quotidianità e alle pagine del Magazine di Uomini e Donne hanno raccontato come stanno vivendo questi primi mesi della loro relazione:

Questi primi mesi insieme vanno a gonfie vele. Ci stiamo conoscendo sempre di più in tutti gli aspetti del nostro carattere e della nostra quotidianità. Daniele è difficile da saper leggere e prendere, ma se sai come muoverti ti regala il cuore. Entrambi abbiamo ripreso le nostre vite di sempre: lui lavora la mattina e la sera si allena, mentre io lavoro al ristorante; appena possibile ci ritagliamo i nostri spazi. Dormiamo spesso insieme l’una a casa dell’altro, ma finalmente abbiamo trovato una sistemazione solo nostra.

L’ex tronista ha anche confessato che per i loro caratteri molto forti può capitare di avere qualche piccolo litigio:

Siamo due persone con delle personalità forti quindi lo scontro è naturale. Io e Daniele siamo molto definiti nel nostro carattere: due persone formate e con dei punti di vista strutturati. Dove abbiamo posizioni diverse arriviamo alla discussione, ma tutto diventa costruttivo quando si impara ad abbracciare e capire anche l’idea dell’altro.

A fargli eco Daniele:

Giulia è testarda, vuole sempre avere ragione, ma paradossalmente è proprio questo che mi ha fatto innamorare di lei, perché mi sa tenere testa. Difficilmente ammette a parole di aver sbagliato, ma quando se ne accorge cambia atteggiamento e io mi diverto a vederla cercare di recuperare.

I due ragazzi sono convinti di intraprendere una nuova avventura insieme: quella della convivenza.

Non vediamo l’ora di fare questo passo. Chiunque abbia cercato un affitto a Roma sa che si tratta di un percorso a ostacoli. Abbiamo iniziato la nostra ricerca con l’intento di trovare qualcosa che andasse d’accordo con le nostre esigenze lavorative. Dopo aver individuato la zona giusta, la fortuna ha voluto che un mio amico avesse proprio lì un appartamento da cui stavano andando via gli inquilini e lo abbiamo preso al volo.

Daniele ha solo una richiesta “che non ci sia nulla di rosa” e sulla casa il bel romano ha detto:

Ci trasferiremo in un bilocale con un ampio salotto dotato di angolo cottura. Ora cercheremo di arredare tutto a nostro gusto. Giriamo per negozi e banche per capire come poter affrontare questa esperienza tutta nuova. Sarà la nostra prima volta.

Daniele e la Quattrociocche sembrano quindi fare veramente sul serio, a confermarlo anche le dichiarazioni di lei:

Non abbiamo mai avuto tanti grilli per la testa: desideravamo un appartamento semplice ma dotato di tutto. Qualcosa che fosse più un rifugio che la casa della nostra vita. Vogliamo fare le cose bene e senza fretta. Io e Daniele abbiamo due lavori semplici, le spese sono tante, quindi siamo sempre rimasti con i piedi per terra.

Infine i due hanno raccontato come trascorreranno la serata di San Valentino, che ricade proprio nel loro mesiversario:

Non amiamo queste ricorrenze, ma sicuramente faremo qualcosa perché il quattordici è il nostro mesiversario. Da novembre a oggi saranno tre mesi insieme. Uno dei nostri giorni più romantici è stato proprio il primo mesiversario, quando Daniele mi ha portata in una villa.

E a proposito della sorpresa in villa Daniele ha raccontato qualche dettaglio:

Ho deciso di fare insieme a lei un pranzo speciale nella stessa villa dove si è sposato e ha fatto il ricevimento di nozze mio fratello. Avevamo una sala solo per noi dove mangiare. Il quattordici sarà un’altra buona occasione per passare una serata in intimità.

E voi cosa ne pensate di questa coppia? Vi piacciono?

COMMENTI