Uomini e Donne, Natalia Paragoni nel suo libro racconta il dramma dell’aborto e di un amore malato

L'ex corteggiatrice rivela di aver avuto un passato difficile

Ludovica Aprile 30, 2021

Natalia paragoni

Andrea Zelletta e Natalia Paragoni sono una delle coppie uscite da Uomini e Donne più amate dal pubblico. L’ex corteggiatrice ha da poco pubblicato il suo primo libro intitolato La vita secondo Naty nel quale ha deciso raccontare alcuni aspetti inediti di se stessa.

Natalia ha parlato di alcuni eventi dolorosi della sua vita, come un amore tormentato e l’aborto avuto qualche anno fa. In un’intervista a Diva e Donna, la Paragoni ha anticipato il contenuto del suo libro e ha ammesso di aver molto sofferto per quell’amore sbagliato:

È stato un amore vissuto in modo sbagliato e che mi ha fatto sentire sbagliata. Ne ho preso coscienza a 19 anni, guardando le mie amiche. Loro potevano uscire vestite in un modo che io non potevo permettermi. Dovevo girare sempre con la testa e lo sguardo bassi…

Dopo questo ragazzo, che lei chiama M., Natalia ha avuto un’altra relazione ed era rimasta incinta. La gravidanza, però, si è interrotta con un aborto spontaneo:

Il desiderio di maternità in me è nato presto. Quando sono rimasta incinta ero felice, ma avevo i paraocchi, non conoscevo bene il mio compagno, ero impulsiva e immatura. Purtroppo ho perso il bambino, è stato un dolore immenso.

Grazie a Uomini e Donne, dunque, la ventitreenne ha ritrovato il sorriso accanto al fidanzato Andrea Zelletta col quale la storia d’amore sembra procedere al meglio. Negli scorsi giorni l’ex corteggiatrice era stata attaccata perché sui suoi social aveva lamentato dei dolori muscolari a causa dell’eccessiva attività sessuale col suo fidanzato. Segno che tra i due la passione e la complicità non mancano affatto.

Che ne pensate di queste dichiarazioni di Natalia Paragoni?

COMMENTI