Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 11/03/22

Chia Marzo 11, 2022

Certo che i maschioni maschietti che bazzicano gli Elios non ne escono troppo bene, dalla puntata di Uomini e Donne di oggi, eh. E dire che non è nemmeno servito il contributo (solitamente prezioso) che danno alla causa Armando Incarnato o Biagio Di Maro, gli altri se la sono cavata benissimo anche senza i pezzi da 90.

Partiamo da quei tre geni che sono usciti con Daniela Manganaro, Massimo Niccolò e Pierpaolo. Che lei sia pesante, come sosteneva oggi Tina Cipollari, non lo metto certo in dubbio (anche se in uno studio dove bivaccano dei macigni da competizione come Gemma Galgani e Ida Platano qualsiasi altra dama mi parrebbe una passeggiata di salute, insomma…). Però quei tre erano nettamente più sciroccati di lei, dai.

Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 11/03/22

Punto primo, spiegatemi il senso del “io il numero a Daniela non lo do, ma se me lo dà lei tra virgolette me ne lavo le mani. Se me lo dà lei lo voglio“. Ma che ragionamento è, di grazia? Se ‘sta donna ti piace il numero glielo puoi dare anche tu, senza aspettare che faccia il primo passo lei per poi pararti le chiappe in caso tu la voglia botolare dicendo “eh, ma io mica le avevo lasciato il numero!“. E se non ti piace non prendi il suo numero manco se te lo dà, che mica state a pettinà le bambole là in mezzo.

Punto secondo, che vi scambiate a fare i numeri se manco c’avete voglia di sentirvi e/o siete troppo presi a sentire già altra gente? Roba che oggi ho empatizzato come mai prima d’ora con quei poracci della redazionelosa che si devono puppare le tramine di ‘sta gente che non sa manco che caspita vuole dalla vita. A cinquant’anni. Ma come si fa? Eddai su!

Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 11/03/22

Punto terzo, il mio prefe. Che il maschio italico medio sia terribilmente carente quanto ad attributi lo constatiamo quotidianamente, non serve la tv. Però la tv amplifica ‘ste figuremmmmè tremende, se possibile. E se il ghosting è già una cosa IPER PATETICA nella vita di tutti i giorni, quanto lo può essere in un contesto come quello di Uomini e Donne?

E’ capitato un po’ a tutte, me compresa, di sentire qualcuno per un po’ di tempo, magari flirtarci, a volte uscirci, e poi vederlo sparire nel nulla. Desaparecido completamente. SGomBarso dai radar senza mezza spiegazione. Alcune ci rimangono male perché ci avevano creduto che potesse nascere qualcosa con il carciofo di turno. Io di solito tiro un bel sospiro di sollievo, invece. Perché – se sòle sono – meglio che ci risparmino la fatica di dedurlo e lo palesino direttamente. Tutto tempo risparmiato, e stigrancaz*i alla fin fine.

Il ghosting è già patetico nella vita di tutti i giorni, dicevo. Perché basterebbe sfoderare un minimo di pal*e e dire semplicemente “guarda, non mi è scattato nulla, ma tante buone cose lo stesso“. E invece no, sono così codardi che ti bloccano sui social, ti bloccano su WhatsApp e si danno alla macchia che manco i peggio criminali. Che è un’immagine che mi fa spaccare dalle risate, per quanto è triste (e identificativa di chi avevamo di fronte tra l’altro). Però per pensare di darsi al ghosting in un programma televisivo ci vuole del talento vero, eh.

Una tattica che si basa sulla sparizione nel nulla, e tu me la vai a mettere in pratica DAVANTI ALLE TELECAMERE.

Con gente che ti tocca rivedere in quello studio COMUNQUE la settimana dopo.

VOLO VIA.

A completare il quadretto odierno della mollaccitudine maschile ci ha pensato Matteo Ranieri. Che per un attimo m’era sembrato stesse prendendo in mano la sua vita il suo percorZo senza farsi rigirare al solito come un pedalino da Queen Mary, e invece niente. Era solo un abbaglio momentaneo, niente di più.

Cioè, lui era uscito con quella bonazza di Valeria, tornato in studio aveva un sorrisone pazzesco e tratteneva a stento l’imbarazzo. Ma appena la conduttrice ha annunciato il ritorno di Federica Aversano si è ammosciato subito. Faccia seria, angoscia che trasudava persino dai punti neri, discorso fatto nel palese terrore di vedersi arrivare una scarpa in fronte. “Non mi sei mancata poi così tanto, in queste due settimane“, le ha detto prima che lei abbandonasse lo studio. E “quando ci uscivo avevo più ansia perché sapevo che ci litigavo che voglia di vederla“, ha aggiunto poco dopo.

Un ragionamento che il tronista aveva avuto tutto il tempo di maturare, in quelle due settimane, e che sembrava non fare una piega. Eppure anche stavolta ha finito col far prevalere il dispiacere per gli altri rispetto alle intenzioni proprie, e così è andato a cercare Federica dietro le quinte. Roba che persino Luca Salatino oggi mi era sul pezzissimo, e continuava a ricordargli di fare quello che voleva lui, senza farsi intenerire dal dispiacere, ma è stata fatica sprecata.

E se essere buoni è sicuramente apprezzabile, a fare la fine dei fessi poi è un attimo, però.

Video dalla puntata: Puntata interaMatteo e Valeria: che abbraccio!Esterna di Matteo e ValeriaMatteo e Valeria: il commento all’esternaMatteo: “Federica non mi sei mancata…”La delusione di DanielaDue nuovi cavalieri per DanielaMaria: “Matteo vuoi rivedere Federica?”Esterna di Luca e LilliLuca: “Soraia, io bacio quando mi sento di farlo…”

Video inediti: Insieme a Luca dopo la puntata!

COMMENTI