Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 11/11/22

Chia Novembre 11, 2022

Se su Wikipedia cercaste la definizione di ‘relazione tossica’, sicuramente a corredarla trovereste l’immagine qua sopra. Quella di due persone che non riescono a stare insieme perché “parliamo una lingua diversa” (cit.) ma non riescono manco a stare separate perché uno spiraglietto sulla vita dell’altro lo devono lasciare sempre aperto. C’è chi pensa questo avvenga per romanticismo, chi per opportunismo, chi per semplice masochismo, ma fa lo stesso. Basta lasciarlo aperto, che non si sa mai.

Però, voglio dire, se tutto ‘sto disagio avvenisse sull’asse Brescia – Taranto anche sticaz*i, a una certa. Contenti Ida Platano e Riccardo Guarnieri di ammorbarsi l’esistenza a vicenda e di non riuscire a voltare serenamente pagina senza insinuarsi nelle nuove frequentazioni dell’altro rinfacciandogli episodi del ’15-’18, contenti tutti. Qua il problema è che purtroppo tutto ‘sto rancore reciproco lo riversano da anni su Canale 5. Potrebbero (e dovrebbero) pupparselo nell’intimità delle loro casette, e invece lo accollano sadicamente pure a noialtre anime innocenti. Questo è l’unico guaio.

Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 11/11/22

La puntata di Uomini e Donne odierna (e tutta l’infinita saga degli Idardi, in realtà) si potrebbe riassumere facilmente così: lei è passivo-aggressiva, lui è insicuro e orgoglioso. Tutto qua. Lei è la principessa che si barrica nel castello annunciando che sposerà un altro (ma in realtà si aspetta che lui si arrampichi sulle mura per scavalcarle, combatta contro l’esercito del padre e pure contro un drago sputafuoco, se necessario, pur di raggiungerla nella sua torre e portarsela via su un bianco destriero), lui è il cavaliere cuor di leone che manco se gli abbassi il ponte levatoio e gli mandi un invito personale chiuso con la ceralacca sarebbe sicuro di voler davvero oltrepassare il fossato, perché metti che lei ci ripensa. E poi chi li sente i cortigiani?

Un loop che potrebbe andare avanti all’infinito, lo sappiamo bene. Lui che non si sente apprezzato, lei che dice di volere una cosa ma poi se ne aspetta un’altra. Che oggi mi ha fatto quasi tenerezza il Guarnieri quando si è stupito che lei si aspettasse di trovarselo davanti a Brescia, visto che l’aveva bloccato ovunque. “Ma davvero funziona così? Che una donna dice una cosa, e l’uomo deve capirne un’altra?“.

Piccolo cucciolo di foha (cit.).

Che poi quella lince di Ida lo fa pure doppio, l’errore. Siccome LEI ha l’abitudine di dire una cosa pur volendone un’altra, pensa che anche gli altri ragionino così (nonostante il 99% degli uomini siano molto più lineari di lei, ecco. E se ti dicono che andare all’Ikea non gli piace loro davvero intendono che manco se poi gli compri le polpette svedesi si vogliono puppare un pomeriggio tra scaffali e candele colorate). E fu così quando Riccardonon mi voleva, all’epoca“, lei gli si è recapitata sotto casa uguale.

Ormai me la immagino che sbuca in giardino tra le lenzuola di Riccardo come il buon Michael Myers. E niente, non riesco a decidere chi mi inquieti di più tra i due.

Comunque una delle poche cose sensate che abbiamo sentito oggi (oltre a Tina Cipollari che ha detto che sono 3-4 anni che sparano “sempre le stesse frottole” e che sono ridicoli, s’intende!) l’ha detta ancora una volta Roberta Di Padua. “E’ una questione di orgoglio da entrambe le parti, perché pure lui la risposta ce l’ha. So’ 40 minuti che sta di fronte a lui e Alessandro sta fuori ad aspettare. Una donna non interessata dice ‘guarda, voglio parlare con Alessandro. Sono andata avanti, un punto l’ho messo davvero’…“. Come darle torto?

A cosa le serve sapere Riccardo cosa pensa?“, ha poi chiesto la Di Padua. E qua le rispondo io, che è facile. Hai presente che booster per il suo narcisismo sentirsi desiderata e addirittura contesa in mondovisione da due uomini? Qualcuno le ricordi che poi fa sempre la fine della Sora Camilla, però.

Dopo la puntata odierna comunque io voglio capire CON CHE CORAGGIO il Vicinanza è uscito da quello studio con Ida, perché davvero siamo alla follia. Non solo la Platano l’ha lasciato fuori a gustarsi il nuovo episodio della saga dal backstage, ma ha sminuito a più riprese la conoscenza con lui. Senza contare tutta la manfrina per il ballo con Roberta, totalmente pretestuosa visto che l’audio non ha mostrato passi falsi di Alessandro, anzi.

E ‘sti due stanno per abbandonare il programma insieme?

Ps. Io ancora sotto shock da quella Michela arrivata per Alessandro Rausa, comunque. Giuro che non mi capacito di come possa avere 80 anni e dimostrarne meno della Platano. Manco le pastiglie ha mai preso in vita sua. Me invidiosa.

Video dalla puntata: Puntata interaIda e le burla di TinaDue dame per AlessandroAlessandro e Ida: spiegazioni sul balloAlessandro e Roberta: il balloIda e Riccardo: ultimo atto?Riccardo a cuore apertoIda e Riccardo: l’insicurezza dell’amoreMaria: “Riccardo quello che vorrebbe Ida è…”

COMMENTI