‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del 22/01/21

Chia Gennaio 22, 2021

Uomini e Donne - Giancarlo Cellucci

Nel commentare la puntata di Uomini e Donne di un paio di giorni fa mi chiedevo come mai Maria De Filippi DI DEFAULT desse ogni santissima volta per buona la versione di Giancarlo rispetto a quella di Aurora Tropea, quando ‘sti due stanno a centro studio a parlarci degli affari loro.

Dopo l’illuminante messa in onda odierna mi viene da pensare che il cavaliere romano possieda qualche documento scottante per ricattare la redazione, una busta choc gold con sordidi segreti su Queen Mary e MauriTTio, chessò, perché sennò davvero non si spiega come questo gran pagliaccio – non pago di poterci raccontare indisturbato tutte le fregnacce che vuole perché consapevole che gli basterà cercare con lo sguardo gli opinionisti (che sa fin troppo bene che andranno SEMPRE E COMUNQUE contro Aurora) per ottenerne l’approvazione e la complicità – sia ADDIRITTURA arrivato a sciommiottare la conduttrice sbraitando “AuVoVa, AuVoVa!” per ottenere l’attenzione della dama senza che nessuno gli dicesse “ma come stracazzo ti permetti?“. Cioè, a parti inverse come minimo sarebbe spuntato un cecchino dalla passerella sospesa e Aurora sarebbe stata impallinata in diretta e poi impagliata vicino alla mummia, a Giancarlo che fa il verso alla melodiosa voce della padrona di casa manco una bonaria tirata d’orecchi. Io boh.

Ma poi davvero, con tutto che finché la Tropea rimane in quello studio e dà corda a ‘sto grezzone per me si mette tristemente sullo stesso piano di chi la attacca e non posso più giustificarla, ma come si fa a non crederle quando rivela gli epiteti beceri che Giancarlo ha affibbiato ad Alessandra perché “è impossibile che lui abbia detto queste cose negative sul fisico di un’altra donna” se sono della STESSA NATURA di quelli che affibbiava ad Aurora (da “culo piatto” a “lato b grosso” non cambia molto, mi pare… l’eleganza è la medesima…) e – soprattutto – se la stessa Alessandra ci conferma che “mi ha sempre detto che esteticamente non sono il suo canone preferito, mi sta preferendo per altri doti“? Due più due fa sempre quattro, a casa mia.

Tutti a difendere strenuamente la presunta educazione di un uomo che non mi risulta si sia mai risparmiato nel denigrare una donna in mondovisione (a meno che i vari “c’hai la vita traumatizzata“, “sei una cosa inguardabile“, “sei indecente” e “ma tu non stai bene, ti è successo qualcosa” non vi paiano dei complimenti, certo) e NESSUNO che gli abbia fatto notare – dopo che “ma lui ha detto che andava IN AMICIZIA a Capodanno da Aurora” – che a Uomini e Donne non si va certo per cercarsi un nuovo bff. E dire che altri li hanno asfaltati per molto meno.

‘Sto Giancarlo me pare un altro (inspiegabilmente) intoccabile come il suo amichetto con le caviglie gonfie, il prode Armando Incarnato. Gente che lì dentro può fare (e fa, eccome se fa!) il bello e il cattivo tempo, compreso perculare la conduttrice, e gli altri muti sennò la botola incombe.

Cioè, con tutto che Lucrezia Comanducci ha quel mood stitico algido da “ce l’ho solo io” che indisporrebbe pure i santi, figuriamoci me, ma ora spiegatemi perché – dopo che Armando l’aveva riempita di lodi finché stava in studio (ed era contesa tra lui e Gianluca De Matteis, soprattutto) ma s’era guardato bene di lasciare il programma per conoscerla meglio, quando lei se n’era andata, e quando è tornata l’ha scaricata malamente per una minchiata successa durante una cena in hotel dicendo che “non volevo più avere nulla a che fare con lei” – una non potrebbe cambiare idea e decidere di rimanere in trasmissione, se le va. Armandone può fare e disfare quel cacchio che vuole (e c’ha pure un gran coraggio a dire che “se n’è andata e non m’ha pensato proprio“, lui che se l’era dimenticata 3 secondi dopo che era uscita da quelle tende blu, eh!) e gli altri no? Lei è sicuramente una furbastra e non ci piove, ma “menomale che eri venuta per Armando” cosa? Che dopo aver preso un palo da teA si devono buttare giù dal ponte, ‘ste poracce?

Riguardo Davide Donadei io non so più che dire, perché davvero mi pare così insofferente nei confronti di Beatrice Buonocore (e del successo che quest’ultima ha sui social, soprattutto…) e così sfacciatamente proiettato su Chiara Rabbi (tranne qualche contentino che deve dare alla rivale – stranamente sempre dopo che quest’ultima avanza qualche lamentela del tipo “non organizzi mai nulla per me“, mai spontaneamente – per tenersela buona) che l’unica indecisione di cui sarà in balìa è quella tra le poppe e i codici sconto, altro che “io le avrei baciate tutte e due, prima Beatrice e la settimana prossima magari Chiara, perché è una cosa che mi può aiutare a scegliere“.

Video dalla puntata: Puntata interaBeatrice e Davide: volano stracciEsterna di Davide e ChiaraDavide: “La mia scelta dipende dai… baci!”Tina: “Aurora sei una vipera!”Giancarlo e Alessandra: avanti con riserva5 cavalieri per Lucrezia

COMMENTI