‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono classico del 6/12/19

Chia 6 Dicembre, 2019

Trono classico

Ma lo posso dire che ho trovato ESTREMAMENTE RIDICOLA anche questa puntata del Trono classico, o qualcuno ci rimane male nel caso?

Ho innanzitutto trovato ridicolo che Queen Mary abbia richiamato Alessandro Zarino per “parlare del suo progetto di crossfit” e assegnargli un imperdibile ruolo ad Amici 19 pur di ripulirsi l’immagine dopo la valanga di critiche che si sono beccati in seguito alla messa in onda della sua “scelta”. Ed ho trovato altrettanto ridicolo che lui abbia accettato, eh, visto che palesemente di contentino si trattava, e non certo di un ruolo di primo piano su Canale 5 quanto meno equiparabile a quello che gli hanno sfilato da sotto il naso.

Ho trovato ridicolo pure l’attacco di Tina Cipollari ai danni di Veronica Burchielli. O meglio, sarei stata COMPLETAMENTE d’accordo con lei, se solo queste stesse parole le avesse pronunciate due settimane fa però. Che casualmente l’opinionista si sia svegliata solo in questa registrazione che casualmente è arrivata DOPO la messa in onda della “scelta” di Zarino è quanto meno curioso, ecco. E noi non scendiamo tutti dalla montagna del sapone, più che altro.

E – ça va sans dire –  ho trovato incredibilmente ridicola pure la Burchielli e la sua invettiva odierna in risposta all’attacco di Tina. Invettiva che vi ripropongo nella sua interezza, perché vale la pena di non perdersi nemmeno una frase:

Ci rimango molto male. Sui social sono stata stra stra stra attaccata perché dico ‘no’ e poi finisco sul trono, perché se fossi stata io a prendere il ‘no’ e poi dopo mi fosse stato dato il trono allora “Poverina, sì se lo merita“. Invece io così sono stata stra massacrata, perché io dico di ‘no’ e poi finisco sul trono. Non è stata una scelta consapevole, non mi sono sentita desiderata. Al pubblico sarebbe piaciuto che io fossi uscita da lì con Alessandro, io poi fuori avrei dovuto averci a che fare con quella persona, e non mi sono sentita. Ma non perché lui non ne valga la pena, cioè io ad Alessandro voglio bene, gli auguro il meglio di tutto. Io non mi sono sentita. Per quale motivo io mi sarei dovuta proibire questa opportunità? Ho mai professato amore a qualcuno? Sembra che ho sfasciato una famiglia! Ci ho creduto in quel percorso, motivo per il quale quando mi vede come una iena è proprio perché io ci credo, ci stavo investendo del tempo e ci stavo credendo. Adesso sono in una nuova veste? Perché la devo iniziare non con entusiasmo? L’entusiasmo c’è! Se non lo inizio così come lo inizio il percorso? E’ una situazione anche nuova, non è che cambia. La sedia sempre quella è, Veronica sempre quella è, verrà anche fuori la parte aggressiva se uno di loro mi farà girare le palle. Un attimo, ambientiamoci, con calma! Che le possa piacere o meno il mio atteggiamento, mi può ritenere Biancaneve, ok. Non mi piace sentirmi dire “L’hai fatto apposta per arrivare a quel trono“. Perché allora se io avessi fatto un percorso televisivo ad Alessandro dicevo ‘sì’, mi facevo due copertine, due mesi di relazione e ci lasciavamo. Io è questo quello che ho percepito dal percorso con Alessandro: sarebbe stato più comodo per me dire di ‘sì’, vado contro a tutti e dico ‘no’ per me stessa. Poi dopo viene la proposta del trono. Allora ero d’accordo con tutti, ero d’accordo con te Maria, ero d’accordo con la produzione, con tutti quanti, perché già lo sapevo che andava così. Per me mi sono anche messa in una posizione scomoda nei confronti del web, se così vogliamo dire, se io fossi televisiva o se cambiasse la sedia. Io mi sono rispettata, ho detto di ‘no’ e lo direi altre trecento volte. Te ne hai più saputo qualcosa di Alessandro, Maria? Perché io meno di te. Quindi anche lì si vede il suo interesse, solo che io sono la carnefice e lui è la vittima perché si prende il ‘no’. Però il percorso non si segue, perché è più facile la via del massacro. Basta fare pena per avere un attimo di audience, io sono il mostro! Sono un mostro, ma quanto meno sono Veronica. Sempre quella sono, una sedia non cambia!

Lo avvertite anche voi quel potente retrogusto di insofferenza nei confronti di Zarino – reo di essere improvvisamente diventato il paladino dei social, proprio in concomitanza con la trasformazione di Veronica in strega cattiva – che difficilmente si sposa con le anticipazioni delle puntate che verranno (e che potete leggere QUI)?

Cioè, noi dovremmo dare fiducia alla Burchielli che oggi trasudava intolleranza da tutti i pori quando – facendo il verso a Zarino – esclamava “da cosa doveva essere frastornato lui, dalle ragazze nuove che scendevano?” ma che solo qualche giorno dopo improvvisamente si rimangia tutto?

A me sembra che il pippone qui sopra sia sufficientemente chiaro e lasci spazio a ben pochi dubbi, vi dirò. Tutto quello che vedremo in onda nelle prossime settimane sarà una semplice corsa ai ripari per salvare il salvabile di fronte ad un Karma che è stato più celere di un corriere espresso nel servirle il conto. E scemo chi ce casca.

Ed ora stacco, che mi aspetta una seratina divano, pop corn e Netflix. Che almeno lì le sceneggiature sono migliori.

Ps. Stranamente mi sono trovata d’accordo con Giulia Quattrociocche, ma tutta la vita Giovanna Abate. E una scorta di spritz a quel mosciume di Giulia D’Urso, endovena possibilmente. Così nel frattempo può continuare a regalarci quelle eloquenti espressioni da reginetta secsi del ballo.

Video dalla puntata: Puntata interaLa curiosità di JessicaGiulia: “Giulio mi hai sminuita!”Esterna di Giulio e GiovannaGiovanna e Giulia: screzi tra corteggiatriciLa schiettezza di GiovannaTina: “Veronica sei sul trono ma non sei la Bellucci!” – Esterna di Veronica e MicheleTina: “Veronica se fossi stata presa da Alessandro…”Giulia e Daniele a gonfie vele

COMMENTI