‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del 6/10/20

Isa 6 Ottobre, 2020

Uomini e Donne

Mizzica, oh, ma è incredibile, ogni volta non ho il tempo di fare una mezza parvenza di complimento a qualcuno che poi quel qualcuno deve subito dimostrarsi tale e quale agli altri, se non peggio.

Cioè, dico, ma vogliamo parlare della figuraccia da morto di gnagna che ha fatto oggi Davide Donadei? Ma io imbarazzatissima per lui, vi giuro.

Manco il tempo di lodarlo per aver fronteggiato le forze del male (-> Armando Incarnato) e mi fa sta figura da tredicene pipparolo che a una certa ho dovuto girare sulla fiction tedesca in onda su Rete 4 pur di cambiare canale e non guardare una cosa che mi metteva in imbarazzo?

Ma manco i miei compagnetti delle medie in piena tempesta ormonale, santoddio! “Eh, Maria qui è da quattro mesi che non possiamo fare niente“, pora stella, ben quattro mesi di astinenza forzata, c’è da capirlo.

E ringraziasse che le sue corteggiatrici o hanno un’età cerebrale inferiore alla sua o sono così interessate al business che corteggerebbero anche PaoloDiGemma, perché io dopo oggi col cavolo che avrei continuato a corteggiarlo.

E vogliamo parlare di quando le pischelle che si sono ingelosite nel vedere i tronisti sbavanti per le vecchiarde e sono salite in passerella facendo un’altra figura di merda che mi ha costretta, di nuovo, a girare su Rete 4 per l’imbarazzo? Guardate, se oggi Rete 4 ha fatto un telespettatore in più rispetto al solito sappiate che quella sono io, eh. Tra un imbarazzo e l’altro mi sono vista tutta quella fictiondimerda.

Che poi, va bene che le vecchiarde si erano preparate per il tema e quindi erano tutte scosciate e con l’armamentario ben esposto, ma, care ventenni, sappiate che avrete pure i culi più sodi e la pelle più elastica ma c’è un certo di tipo di sensualità che si acquisisce solo con gli anni, l’esperienza e l’ansia di spararsi tutte le ultime cartucce a disposizione quindi a cuccia, grazie.

In generale, comunque, tra donnine semi nude, maschietti col durello, frasi allusive ed ettolitri di bava più che un pomeriggio televisivo del 2020 sembrava di assistere a quei cinepanettoni degli anni ’90 che, appunto, facevano ridere negli anni ’90 e che ora dovrebbero limitarsi a lasciarci perplessi.

Anyway, a seguire il mio commento, in gif, rispetto ad alcune protagoniste della sfilata:

Valentina Autiero originalissima in versione infermiera sexy con in sottofondo la musichetta di Grey’s Anatomy:

Gemma Galgani voleva emulare Olivia Newton John in Grease ma alla fine ha emulato la Zia Yetta in La Tata:

Roberta Di Padua desnuda, e oggettivamente sensuale, ha dato il via alla serie di figure di merda del buon Davide:

Aurora Tropea è odiata a priori da Gianni Sperti quindi in automatico è amata a priori da me, io avrei voluto difenderla, avrei fatto di tutto per difenderla, ma poi lei si è infagottata in uno straccio nero con le bretelline decorate da brillantini e BORCHIE e non ho potuto fare nulla per lei.

Carlotta Savorelli che per fare il balletto svestita senza farsi insultare ha inserito tutta la frase poetica (zzzzzzzzzz) all’inizio col palloncino rosso e la faccia di chi sta lanciando un messaggio di profondità inenarrabile.

Quella tizia che si è conciata da Harley Quinn perché il tema era ‘sono una donna non sono una santa‘ e anche il personaggio di Harley Quinn è donna ma non è santa:

Valentina Dartavilla Lupi che si è voluta mantenere sobria e ha sfilato col camice con sotto un abitino corto da discoteca, ma sappiamo tutti che si è dovuta trattenere a forza dall’avvicinarsi a Nicola Mazzitelli per invitarlo DI NUOVO a salire in albergo da lei a fare zan zan.

Alla fine ha vinto Carlotta perché i senior – che sono anche loro più furbi e scafati dei tronisti giovani – hanno finto di aver guardato e premiato la performance, in realtà sappiamo tutti che se avessero votato col c…uore la vittoria sarebbe andata a RobyDP e ai suoi otto chili di minne.

Video della puntata: Puntata interaSono una donna non sono una santa: Valentina – Sono una donna non sono una santa: GemmaSono una donna non sono una santa: Roberta–  Sono una donna non sono una santa: MariaSono una donna non sono una santa: Claudia Sono una donna non sono una santa: AuroraSono una donna non sono una santa: DanielaSono una donna non sono una santa: CarlottaSono una donna non sono una santa: Valeria Sono una donna non sono una santa: Sabrina Sono una donna non sono una santa: FedericaTina: “Gemma è ora della pasticca – Sono una donna non sono una santa: ValentinaLa sfilata delle corteggiatriciDavide e l’avvenenza di Roberta 

COMMENTI