‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono classico del 21/11/19

21 Novembre, 2019 di Isa

Trono classico

Trono classico

Avete presente l’istinto di sopravvivenza? Quella roba che ti porta a cercare un appiglio per sopravvivere anche nelle situazioni più tremende? Ecco, per guardare questo Trono classico del 2019 ho dovuto mettere in moto il mio istinto di sopravvivenza, e per non cedere al desiderio di farla finita dopo i primi 5 minuti di ogni singola puntata, ho dovuto trovare, in mezzo al nulla cosmico che caratterizza questa manica di smidollati con le tette finte e i bicipiti gonfiati, qualcuno che non dico mi piaccia da impazzire ma che, quantomeno, non mi faccia venire voglia di conficcarmi due dita negli occhi alla sua sola vista.

Il mio appiglio per sopravvivere al Trono classico e, nello specifico, all’interminabile (e incredibilmente sadica) puntata Raselli-centrica andata in onda oggi, è Giovanna Abate.

Sì, sì, lo so che l’ho spernacchiata fino a ieri, lo so che l’ho presa per il chiulo per essersi auto-definitia una gnocca e che l’ho definita una copia di mille riassunti però, che ci volete fare, sono incoerenteH. O forse, semplicemente, mi riservo sempre il diritto di cambiare idea. Fermo restando che la spernacchierei ancora per il fatto di darsi della bellona da sola e fermo restando che trovo ancora alcune delle sue reazioni molto made in Teresanna, devo dire che comunque mi risulta meno urticante di chi le sta intorno se non altro perché mi dà l’idea di essere, ahilei, davvero presa da Giulio e di conseguenza molto sincera nel rapportarsi a lui… e in mezzo a una manica di teatranti che agiscono ad esclusivi fini di business una che è mossa anche da una qualche forma di interesse si distingue già dalla massa.

A questo aggiungiamoci il fatto che la Abate ha pure una zia meravigliosa che ci mancava poco sputazzasse addosso al Raselli attraverso la cornetta del telefono ed ecco che la mia preferenza è facilmente fatta.

In tutto questo comunque, diciamocelo, una puntata intera a vedere Giulio nella casona a dispensare ingrugnamenti e limoni non si augura a nessuno, eh.

Già sta cosa di fare alternare le corteggiatrici in casona mi crea degli scompensi fisici perché se io penso allo scambio di microbi e salive che si materializza nel giro di poche ore male mi sento, ma per di più un conto era il buon Zelletta che aveva Natalia Paragoni che se lo rigirava come un calzino, KlaudiaWithK che dispensava coattaggine, Muriel Bassi che dispensava scleri e almeno ci regalavano distrazione e trash, qui abbiamo visto un’ora di du palle infinite che a un certo punto ho sinceramente sperato che saltasse la luce, si allagasse il bagno, prendesse a fuoco il forno o si verificasse qualunque altra calamità che rendesse miracolosamente inagibile la big house almeno fino a Pasqua.

In più non so voi, ma ho trovato anche un po’ inquietante questa onnipresenza della mamma in ogni spezzone di esterna, cioè va bene la prima volta, va bene la seconda, ma qua partiva un nuovo spezzone con Giulia o con Giovanna e mamma Raselli always così:

Che ansia, mammamì!

Anyway, penso che comunque la preferenza per Giovanna oltre che mia sia anche di Giulio, onestamente nella puntata di oggi la differenza di approccio che il tronista ha avuto con lei rispetto a Giulia D’Urso mi è parsa evidente. Con Giovanna c’è il confronto, c’è la lite, c’è la pace, c’è il dialogo… con Giulia sostanzialmente ci sono solo ed esclusivamente i limoni. Oggi mi è proprio sembrato di assistere a una gara senza storia dove da una parte c’era tanto e dall’altra parte quasi il nulla.

E la cosa è così lampante che persino una diversamente loquace come la 4ciocche lo ha notato e lo ha messo in evidenza (a modo suo, ovviamente, eh, io sono ancora ferma a “noi abbiamo DEI strumenti“… ecco cosa succede quando una si cimenta per le prime volte a parlare italiano!).

InZomma, a mio avviso la scelta di Giulio è palese, evidente e non può essere altri che Giovanna, sinceramente non vedo nemmeno mezza chance che possa accadere qualcosa di diverso rispetto ad una fine che sembra già ampiamente scritta. Chissà se a questo punto anche al Raselli verrà fatta la stessa fretta che è stata fatta a Zarino… dai, Giulio, spicciati a scegliere, se per tappare la bocca a Zarino lo hanno buttato a fare da arredamento ad Amici, tu potresti ambire tipo, boh, a diventare quello che gonfia le gomme delle bici dei postini di C’è posta per te! Forza, forza, il posto di lavoro prima di tutto!

Video della puntata: Puntata interaTina pazza di CarloEsterna di Giulio e Giulia: ore 16.30 – Esterna di Giulio e Giovanna: ore 16.30 – Esterna di Giulio e Giulia: ore 19Esterna di Giulio e Giovanna: ore 19 Esterna di Giulio e Giulia: ore 21.30 Esterna di Giulio e Giovanna: ore 21.30Esterna di Giulio e Giovanna: ore 00.30  – Esterna di Giulio e Giulia: ore 00.30 – Giulia e Giovanna contro Giulio – Esterna di Giulio e Giulia: ore 1.00