‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 20/02/20

Isa 20 Febbraio, 2020

Trono over

Posso dire che io oggi sta Carlotta e sto Marco li ho trovati un filino stronzi? Anzi, no, togliete il filino, si sono comportati proprio da stronzi. Punto.

Cioè, voglio dire, quella Arianna Testa si sarà pure fatta dei film (che poi tanto film non mi sono sembrati, parlerei più che altro di normali aspettative che ti sorgono quando l’uomo che frequenti ti scrive cose carine e ti dice che gli manchi e che ti pensa), avrà pure riposto troppe speranze nell’evoluzione della storia con Marco, ci sarà pure rimasta fin troppo sotto per lui… però, cavolo, di fronte a una donna che ci è palesemente rimasta male e che nel parlare ha la voce rotta dal pianto, ci voleva tanto ad usare un pizzico di tatto in più?

Marco, ancora ancora, ci ha provato ad essere misurato e rispettoso e alla fine, a ben vedere, si è messo sulla difensiva solo quando si è visto attaccato. Carlotta, invece, ha assunto da subito quell’atteggiamento strafottente da più bella della classe che frega il fidanzato alla compagna sfigata che non so come abbia fatto Arianna a contenere il prurito alla mani.

L’apice della stronzaggine la coppietta l’ha raggiunto durante il ballo quando, mentre Arianna consumava valanghe di kleenex per asciugarsi le lacrime come una Bridget Jones qualunque, si sono messi sulla seggiola di fronte a lei a limonare come tredicenni… cioè, ma voglio dire, ma era NECESSARIO baciarsi IN QUEL MOMENTO, in quel luogo e in faccia a una donna che piange?

Sono stati stronzi. Stop. E se guardate è proprio Carlotta che tocca, stringe e parte col bacio. Attenta, Carlò, perché la ruota gira sempre, e domani il pacchettino di fazzolettini potrebbe servire a te.

Sulla parte finale di puntata non ho capito una mazza nonostante l’abbia rivista 3 volte, quando c’è Armando Incarnato di mezzo è sempre tutto così un mercato del pesce che per capire ci vorrebbe un traduttore direttamente dalla pescheria. Uniche cose estrapolate:

Army era in totale di crisi di astinenza da centro studio e doveva trovare una scusa qualunque per mettersi in primo piano. Quando ha preso la sua triste seggiola per mettersi da solo al centro mi ha fatto quasi tenerezza.

– Quando Samuel Baiocchi è a centro studio si parla si parla si parla ma tanto sono tutte chiacchiere inutili, lui non sente niente. Nella sua testa aleggia solo una cosa:

Alessia non mi ispira alcuna solidarietà femminile perché se tu esci con Armando e Samuel non hai diritto di lamentarti di nulla.

– Come stra-cazzo era vestita Veronica Ursida?

Video della puntata: Puntata intera Carlotta e Marco: il bacio Maria De Filippi: “Gemma, proprio tu?”Marco e Carlotta a gonfie vele – Valentina e Massimiliano: avanti tuttaAlessia: “Samuel non mi fido di te” Armando nella bufera

COMMENTI

TAGS