Uomini e Donne, l’opinione di Isa sulla scelta di Roberta Giusti (11/01/22)

Isa Gennaio 11, 2022

Poche cose come l’immagine di apertura di questa opinione rappresentano il mio sentimento di fronte alla puntata di Uomini e Donne di oggi.

No, dico, ma che mer*ata è? Ma che caspita hanno mandato in onda?

Cioè, ma già di base questa scelta doveva andare in onda PRIMA che ci fossero 20 giorni di pausa natalizia in cui ci siamo praticamente dimenticati nomi e connotati di tronisti e corteggiatori ed in cui la nuova coppia avrebbe anche potuto benissimo mollarsi, quindi non solo già il pathos era praticamente ridotto ai minimi termini, ma PERDIPIU’ che fanno? Spezzano la puntata con il momento della scelta che andrà in onda domani tra un ballo dei nonny e una nuova acconciatura horror di Armando Incarnato?

uomini e donne

Boh, davvero, un’ora e oltre di nulla cosmico, perché onestamente anche vedere le esterne lunghe quando sono passati così tanti giorni dall’ultima puntata, sappiamo già da tanti giorni la scelta e siamo già passati avanti mentalmente, è stata una palla colossale.

L’unico spunto veramente interessante che possiamo cogliere dalla puntata odierna è constatare quanto dame e cavalieri (e Gianny Sperty) abbiano in amore un intuito talmente pari a un caz*o che su 50 persone lì dentro 48 erano convinte che Roberta Giusti scegliesse Luca Salatino, con Gemma Galgani e Ida Platano, artigiane della qualità, in prima linea a sostenere che di certo Roby si sarebbe lasciata sfuggire quel figo spaziale di Samuele Carniani per mangiare porchetta sulla tiburtina insieme a Salatino.

Tra l’altro riflettevo proprio su questo, cioè su quanto la narrazione di un programma, la spinta della trasmissione su un personaggio piuttosto che un altro, possa condizionare chi guarda, perché persino io, che per quasi tutta la durata del trono di Roberta sono stata convinta che avrebbe scelto Samuele, a un certo punto mi ero fatta venire i dubbi e avevo iniziato ad ipotizzare che potesse preferire Salatino.

E invece no, Roberta non ha mai preferito Luca, era il programma a preferirlo palesemente, a metterlo al centro, ad approfondire ed enfatizzare ogni sua mossa e a calcare su quello che la tronista poteva provare per lui.

Samuele avrebbe pure potuto affittare un jet privato e atterrare su casa della Giusti in modalità Christian Grey ma la De Filippi avrebbe comunque spostato l’attenzione sull’unghia incarnita di Salatino. Questo è stato il trono ai miei occhi, e l’epilogo – con la scelta di Roberta verso Samuele e quella di Queen Mary verso Luca – mi conferma di averci beccato.

In tutto questo, comunque, io sono davvero, davvero contenta per Roberta e Samuele. Il Trono classico ormai ha perso appeal per una miriade di ragioni, ma lei è stata una brava tronista ed è riuscita a dare un senso al suo trono, e lui a mio avviso è stato proprio splendido. Uno lo guarda e pensa al classico tronista bonazzo e tatuato che non deve chiedere mai, ed invece ha tirato fuori una dolcezza ed una sensibilità così lontani dai cliché maschili che ci vengono propinati da ogni lato da farlo risultare, ai miei occhi, ancora più bello di quanto già non sia grazie al prodigioso intervento di madre natura.

Samuele è stato perfetto, non ha mai sbagliato un colpo, ha evitato sceneggiate e teatrini, era consapevole del programma al quale partecipava quindi non è stato lì a fare scene madri ad ogni bacio di Roberta col suo antagonista. Questo suo atteggiamento, impeccabile nella sostanza, è però evidentemente poco televisivo, e per questo è sempre stato trattato come il figlio della serva, gli è sempre stato relegato un ruolo secondario in puntata ed è stato descritto quasi come una comparsa di un trono in cui, invece, è stato protagonista sin da subito. Chi guarda la superficie (ciao Gems, ciao Idona) si è fatto infinocchiare dal racconto televisivo, chi guarda la sostanza non poteva pensare ad un epilogo diverso da questo.

uomini e donne

Ai due ragazzi davvero un grande in bocca al lupo, mi auguro di cuore possano trovarsi anche nella vita reale e, laddove fosse così, mi auguro possano riprodursi copiosamente perché con tanti mini Samu misti a mini Roby io ci vorrei tranquillamente ripopolare il globo.

A domani, con la letterina della DeFy a Salatino che farà proprio l’effetto della busta choc gold. Una roba che nessuno si aspetta, che non si era capita, che ci sconvolge e ci lascia a bocca aperta. Sono già tutta un fremito.

Video della puntata: Puntata interaRoberta e Samuele: i migliori momenti Roberta e Luca: i migliori momentiRoberta: ”Mi sono sentita a casa!”’Esterna di Roberta e Samuele, la mattinaEsterna di Roberta e Luca, la mattinaEsterna di Roberta e Samuele, il pomeriggioEsterna di Roberta e Luca, il pomeriggioEsterna di Roberta e Samuele, la seraEsterna di Roberta e Luca, la seraRoberta non sceglie LucaLuca e il biglietto – La scelta di Roberta: le prime frasi a Samuele

COMMENTI