Verissimo, Alessandro D’Amico parla della scelta di donare un rene a sua sorella: “Non ci ho pensato due volte”

L’ex corteggiatore ha raccontato anche la dolorosa perdita della mamma di fronte ad un’emozionata Silvia Toffanin

Lara Ottobre 3, 2021

Alessandro D’Amico si è raccontato nel salotto di Verissimo, condotto da Silvia Toffanin. L’ex corteggiatore di Uomini e Donne ha parlato della sua esperienza all’interno della trasmissione di Maria De Filippi:

Ho conosciuto persone spettacolari lì, anche il mio ex Alex Migliorini. Ho ricordi bellissimi.

Alessandro ha raccontato anche della difficile perdita della madre e di nutrire qualche rimpianto:

Lei era il mio scudo, un porto sicuro. Mio padre, un maresciallo, è una persona con una certa autorità, difficile interagire all’epoca con lui. Mi sento in colpa per non esserle stato vicino. Non le ho mai detto di essere gay. Mi esposi molto più avanti. Era una delle cose che avrei voluto dirle. Parlando con dei parenti, ho saputo però che lei in fondo lo sapeva.

Il 6 luglio 2021, Alessandro ha donato un rene alla sorella Federica. La ragazza, accanto al fratello a Verissimo, ha dichiarato di essere stata vittima di un incidente stradale 17 anni fa che ha comportato un’insufficienza renale, peggiorata negli anni. Vista la situazione, Alessandro ha deciso subito di intervenire:

Ho donato un rene a mia sorella, ha una famiglia e tre figli. In lei rivedo tanto mia mamma. Non ci ho pensato due volte, sono contentissimo, se lo merita.

COMMENTI