Diletta Pagliano a IsaeChia.it: ‘A Leonardo Greco auguro il meglio, ma sono sicura che la sua storia, come tutte le altre, durerà pochi mesi!’

Dopo una storia di cinque lunghi anni, la relazione tra Diletta Pagliano e Leonardo Greco – nata negli studi del Trono Classico di Uomini e Donne – pare essere giunta definitivamente al capolinea. Lui ha trovato un nuovo amore, di cui solo pochissimi giorni fa vi abbiamo parlato in un nostro articolo che trovate QUI, lei, invece, sembra aver trovato la serenità che desiderava.

Alla bellissima ex corteggiatrice, però, quella che sta accadendo sembra la scena di un film già visto, tanto che in un lungo sfogo rilasciato in esclusiva a noi di IsaeChia.it, oltre ad augurare al suo ex fidanzato tutta la felicità possibile, non nasconde le sue svariate perplessità…

Diletta Pagliano

Ciao Diletta! In questi giorni si sta parlando molto della storia d’amore che vede protagonista il tuo ex fidanzato, Leonardo Greco. Tra di voi è finita solo pochi mesi fa e molti vostri fan non hanno mai smesso di sperare di rivedervi insieme. A infrangere questo sogno, però, sono arrivate delle foto di Leo ritratto con una nuova ragazza, che lui stesso ha confermato essere la sua fidanzata. Come hai accolto l’idea di questo nuovo amore? Ciao ragazze! Innanzitutto premetto che io voglio molto bene a Leonardo e sono strafelice per lui, auguro a entrambi tutto il meglio. Non conosco lei, ma Leonardo è un bravissimo ragazzo, quindi sicuramente lei ha scelto bene e non posso che essere contenta per loro. L’unica cosa che mi fa un po’ sorridere è che sembra la scena di un film già visto e rivisto. Leonardo Greco ha dichiarato non più di due settimane fa che era cresciuto, che adesso voleva pensare a se stesso, che non voleva più fare lo sbaglio che ha fatto in passato, ovvero usare la tecnica del chiodo schiaccia chiodo, che voleva stare da solo perché comunque si era reso conto in passato che non serviva a niente… insomma tutte queste belle parole che entrano un po’ in contraddizione con quello che vediamo adesso. Poi, per carità, magari questa ragazza è davvero la donna della sua vita, io do loro due/tre mesi insieme, il tempo dell’estate, al massimo qualcosa in più, ma a Natale non ci arrivano… poi, ovviamente, spero di sbagliarmi, perché davvero io auguro solo del bene a questa persona, diciamo, però, che pecca un po’ di incoerenza, perché ogni volta che ci siamo lasciati, massimo due settimane ed era con un’altra ragazza. Spero che non faccia soffrire anche lei, ma ha sempre fatto così: sta con una persona, ci passa due, tre mesi, fa quello che deve fare e poi si rende conto che non c’è trippa per gatti! Io sono dell’idea che dopo una relazione intensa e importante come è stata la nostra ci voglia del tempo prima di legarsi a un’altra ragazza, o almeno io sono fatta così! Penso di aver conosciuto bene Leonardo nel corso di questi anni e fondamentalmente non sto dicendo nulla di diverso da ciò che lui stesso ha detto qualche settimana fa, è stato lui a dire che aveva bisogno di stare da solo perché non riesce a legarsi a nessuno… ecco, vedo che sta facendo esattamente lo stesso percorso che ha fatto in passato e che aveva ripromesso di non ripetere! Io mi auguro solo che questa volta vada diversamente e che magari duri un po’ di più, altrimenti mi dispiacerebbe per la ragazza…

Per come vi eravate lasciati, pensavi che le cose tra di voi si sarebbero sistemate? No, no, assolutamente. E’ stata una decisione che abbiamo preso entrambi con molta convinzione, tanto che quando stavamo per lasciarci io avevo già firmato un contratto per prendere un’altra casa e andare a vivere da sola. Col senno di poi ti dico che io e Leonardo non potevamo stare insieme, ma non tanto per incompatibilità caratteriale, proprio perché io non ero la donna per lui e lui non era l’uomo per me. Io ho bisogno di altro, ho bisogno di concretezza, equilibrio, stabilità… Leonardo in cinque anni con me non è riuscito a darmi questi elementi, quindi oggettivamente non era più il caso di andare avanti. Quindi ho preso, ho firmato il contratto per la nuova casa e me ne sono andata!

Voi avevate fatto questo tentativo di tornare insieme abbastanza recentemente, perché spinti da un forte amore, ma poi vi siete scontrati con l’impossibilità effettiva di stare insieme a causa delle troppe mancanze? E’ questo che stai dicendo? No, no, il forte amore c’era sicuramente ed è per questo che io e Leonardo siamo tornati insieme diverse volte, col senno di poi però ti dico che era un amore poco sano… io credo che esistano forme d’amore più sereno, più equilibrato, diverse… non credo che quello che non Leonardo sia stato l’amore del quale io ho bisogno per la mia vita ed è per questo che è finita, perché non era ciò che volevo. Il sentimento c’era, c’era sicuramente, ma era un sentimento malato, era un amore ossessivo, morboso, era fatto di ansie, litigi, gelosie, di eccessive insicurezze. Io al mio fianco ho bisogno di una persona che sappia ciò che vuole nella vita, non che un giorno si sveglia in un modo e un giorno in un altro, io sono una ragazza che ha perso il papà e che ha bisogno al suo fianco di un uomo, di una persona più grande di lei che mi accompagni nel mio percorso di vita, che ci sia, che mi insegni… non un uomo che un giorno c’è e il giorno dopo cambi idea. Per il resto io non ho nulla contro Leo, è stato bellissimo e se tornassi indietro rifarei tutto, ci tornerei persino insieme l’ultima volta, perché comunque era quello che mi sentivo di fare. Però poi si arriva ad un punto in cui capisci che non è lui l’uomo che ti fa stare bene. E ho capito che dovevo iniziare a pensare un po’ anche a me stessa, perché già per fin troppo tempo avevo fatto l’errore di pensare prima a lui. Arriva un momento in cui una donna si guarda dentro e si chiede cosa vuole, e io sono ancora nella fase in cui sto capendo. E’ finita da 4 mesi, forse 5, e non basta così poco per ritrovare te stessa, per legarti nuovamente a un’altra persona… questo è il mio punto di vista. ‘Devi passare un gran tempo da solo ritrovando te stesso prima di tuffarti in un’altra relazione‘, queste sono state le parole di Leonardo fino a due settimane fa, e adesso ha rifatto la stessa cosa che ha sempre fatto in questi ultimi 5 anni: ci lasciavamo e due settimane dopo scattava delle foto con ragazze nuove:  ‘Ecco l’amore della mia vita‘… ecco, a me questa cosa fa sorridere! Mi fa sorridere perché a 33 anni non puoi fare queste cose. Ci sono delle situazioni, delle dinamiche… che non per rispetto mio, perché magari di me non gliene frega niente, ma proprio per lui, per come appare come persona, ma non puoi fare così, devi darti un freno! Cioè io davvero spero che non sia l’ennesimo chiodo schiaccia chiodo, io spero che sia una storia seria, che gli dia serenità, stabilità, lo dico davvero con il cuore… ma che non faccia stronzate! Che non dichiari amore eterno per poi annunciare la fine dopo tre mesi!

Molti sostengono addirittura che tu e la sua nuova fiamma vi somigliate molto, quantomeno dal punto di vista estetico. Cosa ne pensi di questa cosa? Credimi, mi viene solo da ridere. Mi sembra di avere il milionesimo déjà vu! Ne ho viste talmente tante che quando ho aperto il vostro blog e ho visto l’articolo mi sono fatta tante di quelle risate che non ne hai idea. Ho pensato: ‘Ecco, ci risiamo, a 33 anni è arrivato il nuovo amore, sei arrivata tu, è arrivata lei, il mio amore!’, praticamente le stesse identiche cose con tutte le ragazze con cui è stato ogni volta che ci siamo lasciati… cavolo, ma almeno cambia un po’ la musica!

E se, come dici tu, questa storia dovesse  giungere al capolinea tra pochi mesi e lui dovesse tornare da te per l’ennesima volta? Tu come reagiresti? No, no. L’ultima volta con Leonardo è finita anche per volontà mia perché non volevo più stare con lui. E’ stata una scelta che ho preso con la massima consapevolezza. Quando una donna firma un contratto per prendersi un’altra casa è finita, è finita proprio! Per me ce n’è voluto di tempo prima di assumere questa consapevolezza e prima di prendere questa decisione, mi ci sono voluti anni, ma alla fine ci sono arrivata. Sono arrivata a 25 anni e ho finalmente capito di avere bisogno di altro, perché Leonardo non può essere l’uomo della mia vita. La nostra storia è stata una storia bella, ma una storia che può andare bene quando hai 20 anni, poi si cresce e le tue esigenze, le aspettative, cambiano, sono diverse perché cresci, perché ti formi, perché diventi sempre più donna e capisci che quello che hai non ti basta più, vorresti che ci fosse un’evoluzione e, invece, io con Leonardo restavo sempre lì. Quante volte gli ho chiesto di spostarci, di andare a vivere insieme? Io ero pure disposta a lasciare il lavoro e a venire a Bergamo, ma lui ‘No, non si può, perché ho la bambina, lo sai che non si può!‘… e poi niente, ci siamo lasciati e si trasferisce a Bergamo, ti sembra normale?

Ma in che rapporti siete adesso? Vi siete più visti o sentiti? Rapporti buoni, normali, ma non ci sentiamo. Abbiamo preso la decisione di lasciarci, non c’era più il sentimento di prima, non abbiamo più nulla da condividere perché sappiamo che non siamo fatti l’uno per l’altro. Ora finalmente mi sento serena, sto proprio bene, mi sto prendendo cura solo di me. Non aspetto un nuovo amore perché adesso sono così presa da me e dalle mie cose che amo la mia vita. A volte ho dei momenti di malinconia perché comunque sento il desiderio di avere una persona al mio fianco, sai a volte quella coccola, quella carezza, quel gesto di affetto prima di andare a letto… diciamo che vivo momenti di alti e bassi, ma non sono alla ricerca di un compagno. Poi se dovesse arrivare, ovviamente sarei contenta ma per adesso sto cercando di vivere ogni secondo viaggiando, tornando, ripartendo, mettendomi alla prova anche sul lavoro, quindi sto davvero bene, questa volta la mia scelta è stata giusta.

Che progetti hai adesso per il tuo futuro? Tutti i weekend se non sono a Milano per lavoro, parto. O vado a Milano Marittima, vado a Forte dei Marmi, a Jesolo, non sto mai ferma. In programma ho anche una decina di giorni a Formentera con le mie amiche. Sto cercando di godermi ogni istante, sto sondando il terreno anche sul piano lavorativo e, chissà, non escludo nemmeno di spostarmi all’estero per lavorare. La mia azienda dà l’opportunità di spostarsi, quindi mai dire mai!

Un grande abbraccio a Isa e Chia e un bacino a tutte le utenti! Dile