Gessica Notaro, i legali di Edson Tavares si scagliano contro i giudici di ‘Ballando con le stelle’: arriva la risposta di Selvaggia Lucarelli

Di Ludovica - 11 aprile 2018 13:04:37

Selvaggia Lucarelli - Gessica Notaro

Dell’appuntamento settimanale con Ballando con le Stelle di sabato scorso molti ricorderanno la bufera nata attorno alla triste vicenda che, come tutti sapranno, ha coinvolto una delle protagoniste di quest’edizione, Gessica Notaro (ve ne abbiamo parlato QUI). Infatti, durante la puntata del 7 aprile, Milly Carlucci ha reso nota la lettera che gli avvocati di Edson Tavares, accusato di aver sfregiato la ragazza con dell’acido, hanno fatto recapitare all’interessata. Con la stessa, i difensori di Tavares, hanno lamentato l’atteggiamento della Notaro, in quanto, a detta loro: “Viene il sospetto che si voglia determinare un coinvolgimento emotivo pubblico e un naturale influenzamento giudiziario“.

Sulla vicenda è ovviamente intervenuta la stessa Gessica, la quale ha chiaramente fatto presente che di tacere non ha alcuna intenzione ed anzi, la sua ‘missione’ di portavoce di tutte le donne che hanno subito le sue stesse ingiustizie continuerà a dispetto di tutto e tutti. Ad appoggiare le sue parole non c’è stata solo la padrona di casa Milly Carlucci poiché a sostenerla ci hanno pensato anche Selvaggia Lucarelli, la criminologa Roberta Bruzzone ed infine un’altra concorrente del programma, Cristina Ich. Quest’ultima, in particolare, nel corso della trasmissione ha istintivamente mandato a quel paese i legali di Taveres, salvo scusarsi in un momento successivo.

A seguito di quanto accaduto sabato scorso, gli avvocati dell’ex compagno della Notaro sono intervenuti nuovamente:

Quello che è accaduto sabato 7 aprile nella trasmissione è gravissimo. Per gli insulti e gli attacchi che abbiamo ricevuto, per il modo in cui giudici e concorrenti commentano una vicenda processuale che non conoscono, e che non è ancora arrivata alla fine visto che finora c’è stata una sentenza di primo grado. Non possiamo continuare a tollerare quello che accade a Ballando con le Stelle.

I legali hanno fatto presente che, nei prossimi giorni, invieranno un’altra lettera indirizzata al Ministero della Giustizia e all’Autorità di Vigilanza della Rai con una richiesta ben specifica:

Affinché una volta per tutte si metta fine a quel processo mediatico che si è scatenato contro Tavares nel programma televisivo. C’è in gioco una questione essenziale, un tema di diritto: i processi vanno fatti in aula, non in televisione. Chiediamo di porre fine a questa situazione, che non fa altro che esasperare in vista del processo alla Corte d’Appello.

I difensori in questione, inoltre, sembrano voler coinvolgere alcuni personaggi del programma che sono direttamente intervenuti per commentare la vicenda:

Per come si sono comportate e per quello che hanno detto, Selvaggia Lucarelli e Roberta Bruzzone vanno subito allontanate dalla trasmissione: è quello che chiederemo alla vigilanza della Rai e al Ministero della Giustizia.

Nei confronti della modella Cristina Ich, invece, non sarà mossa alcuna azione in quanto:

Lei in fondo è una vittima della situazione che si è creata: ha avuto una reazione istintiva provocata dal clima, pur non conoscendo la vicenda e i fatti.

Infine, i legali hanno voluto chiarire quello che per loro è il punto centrale del discorso:

Noi avvocati siamo finiti nel mirino, pur avendo soltanto esercitato il diritto di tutela del nostro assistito. Il fatto che difendiamo Tavares non significa che non siamo anche noi per la difesa delle donne e contro la violenza. Sta passando un messaggio sbagliato e pericoloso. Prova ne è la valanga di insulti che è arrivata sui social nei nostri confronti. La Ich ci ha mandato a quel paese, ma chi ci assicura che domani qualcuno, magari riconoscendoci per la strada, non arrivi ad aggredirci o a picchiarci soltanto perché difendiamo Tavares?

A seguito di queste dichiarazioni è intervenuta Selvaggia Lucarelli, la quale è da sempre molto sensibile alla tematica della difesa delle donne ed anche in questo caso non ha nascosto la sua vicinanza alla vittima. Durante la serata di sabato, la Lucarelli ha senza mezzi termini augurato all’accusato di marcire in carcere e proprio per questo gli avvocati delle stesso hanno preteso dei provvedimenti nei suoi confronti. La risposta di Selvaggia è arrivata immediatamente attraverso un messaggio postato su Facebook:

Facebook

Che ne pensate?