Michael De Giorgio a IsaeChia.it: “Altro che Sara Affi Fella! A ‘Temptation Island 5’ Lara Zorzetto ha preso per fessi tutti e ci sono degli audio che lo dimostrano”

Di Franci - 29 ottobre 2018 11:10:24

E’ un amareggiatissimo Michael De Giorgio, quello che troverete nelle prossime righe.

L’ex protagonista di Temptation Island 5 aveva deciso di mettere alla prova la sua storia d’amore con Lara Zorzetto proprio avventurandosi nel reality delle tentazioni di Canale 5, ma le cose per loro non sono andate nel migliore dei modi.

Nel corso del falò di confronto conclusivo, infatti, i due hanno interrotto la storia d’amore che li aveva legati, tra alti e bassi, per tre lunghi anni… ma non è di quello che parleremo oggi, piuttosto di un’amara scoperta fatta da Michael.

Negli scorsi giorni, infatti, durante un’amichevole chiacchierata fatta con noi di IsaeChia.it, il De Giorgio si è lasciato andare a delle confidenze alquanto particolari, che noi, con il suo consenso, abbiamo voluto raccogliere per voi affezionati lettori…

Michael De Giorgio

Ciao Michael! Quando tu e Lara avete deciso di partecipare a Temptation Island 5 la vostra relazione era già parecchio lesionata e non andavate più d’accordo da un po’ di tempo. Come mai avete deciso di partire lo stesso per il reality? Ciao ragazze! L’idea di partecipare a Temptation è venuta a Lara. Una sera eravamo a letto, lei era col portatile in mano che bazzicava su internet e mi ha proposto di tentare i provini, in quanto la vedeva come una buona opportunità per far conoscere il suo marchio di costumi. Io e lei – premetto – non andavamo d’accordo più da un po’ di tempo e, dopo iniziali rifiuti, per accontentarla e per cercare di ricucire un po’ quel rapporto già traballante, le avevo detto di sì, però con la consapevolezza che mai e poi mai ci avrebbero presi.

Quali erano i principali motivi di conflitto tra di voi? Si litigava spesso ad esempio perché sono una persona molto dinamica e, nonostante lavori, la sera ho piacere a uscire, mentre lei è più pantofolaia. Quando rimanevamo a casa, però, tutti i suoi discorsi andavano a confinare sul fatto che dovesse trovare un modo per emergere, per fare i soldi… e diciamo che per questo aveva riposto molta fiducia proprio nel reality.

Nonostante le aspettative, poi, siete stati scelti davvero dalla redazione di Temptation! Il vostro percorso è stato naturale o, visto il vostro reale obiettivo, vi eravate prefissati qualcosa? Diciamo che, appena abbiamo scoperto di essere stati presi, sono letteralmente andato in panico, mi imbarazzava la sola idea e non mi è mai interessato quel mondo lì, però siccome poi mi è praticamente stata posta come una sorta di vacanza, me la sono fatta andare bene, mentre lei era in totale visibilio e ha iniziato a guardarsi tutte le edizioni passate, indicandomi cosa fare e cosa non fare. Ci siamo fatti delle promesse prima di partire, che credo siano quelle standard di ogni coppia, legate a semplici motivi di gelosia. In più, lei mi aveva detto di non azzardarmi ad andar via dal reality prima di una settimana, anzi, dovevamo rimanere fino alla fine, di non starmene nell’angolino, di rapportarmi alle single, di creare dinamiche… insomma, di farmi notare.

Quindi il vostro percorso è stato un po’ calcato, proprio per raggiungere i fini che vi eravate prefissati? Sì, peccato che la parte peggiore io l’abbia scoperta solo dopo!

Cosa intendi? Solo in queste ultime settimane ho avuto modo di ascoltare degli audio e di leggere dei messaggi suoi inviati ad altre persone, scritti prima ancora che noi partissimo, in cui lei sosteneva di avere già tutto ben chiaro, che mi avrebbe fatto fare una figura di merda, che su tutto mi avrebbe ‘fottuto sul tempo’ e che avrebbe dato al pubblico qualcosa per cui valesse la pena rimanere col fiato sospeso fino alla fine. Per carità, io non sarò mai stato un fidanzato modello, ho fatto i miei errori, l’ho tradita, ma non sono una persona cattiva. Non andavamo d’accordo, c’erano diversi motivi di scontro tra di noi, ma io con lei volevo starci insieme davvero perché l’amavo. Lei, invece, a quanto pare fingeva di avermi perdonato perché aveva altri scopi.

Lei, però, aveva scoperto un tuo tradimento già a novembre. Come poteva aver programmato già da allora tutto ciò che abbiamo visto a Temptation Island? No, lì non c’era nulla di programmato, non ancora quantomeno. Diciamo che quel ‘perdonare’, però, probabilmente per lei era un modo per prendere tempo, perché lasciarci voleva dire tornare a casa dai suoi genitori, cosa che non aveva assolutamente intenzione di fare, visto che non vanno molto d’accordo. In realtà non mi ha mai perdonato!

Una volta approdati nei due villaggi di Temptation, quantomeno inizialmente, lei è stata quella più composta, mentre tu hai legato subito con la tentatrice Rita Cardinale… ti attraeva davvero la single? Non hai mai pensato che la tua fidanzata, vedendo i video che ti riguardavano, potesse soffrire? Non pensi di aver calcato la mano e aver indotto tu quelle reazioni? Onestamente? Non mi sono fatto nessun problema per il semplice fatto che in primis faceva parte del gioco, in secundis non mancavo di rispetto a nessuno e mi sono approcciato a Rita in maniera semplice e spontanea, con la consapevolezza di essere ripreso e con la consapevolezza di alcune promesse che mi ero fatto con Lara. Sicuramente la tentatrice poteva attrarmi, ma nulla di più, anche perché è oggettivo che sia una bellissima ragazza. Lara è stata più composta in un primo momento perché aspettava il più minimo appiglio da parte mia per raggiungere i suoi scopi, infatti ha interpretato in maniera pretestuosa alcuni miei comportamenti assolutamente tranquilli. Io ho iniziato a calcare la mano davvero solo quando ho visto che nell’altro villaggio la mia fidanzata stava facendo altrettanto! Io in questi ultimi giorni ho ascoltato quegli audio che sono così meschini e macchinosi che non ne avete davvero idea e confermano tutto quello che avevo iniziato a pensare già nel villaggio.

Lara ha chiesto alla redazione di metterti alla prova, facendoti credere di non essere ripreso in alcuni momenti, per vedere le tue reazioni a telecamere spente. E’ stato proprio lì che hai ammesso che avresti fatto la vittima fino alla fine per uscirne al meglio. Ci spieghi quelle parole? Premetto di aver più volte tentato di incontrarla al falò per avere un confronto con lei, visto che non mi piaceva la piega che stavano prendendo le cose, ma mi è sempre stato consigliato di temporeggiare per vedere fino in fondo come sarebbe potuto andare. Di conseguenza, dopo aver capito il suo gioco e aver visto che stava andando anche oltre col tentatore Giuseppe Santamaria, volevo ritorcerle contro il suo piano. Ma devo ammettere che è stata più furba e più sveglia di me! Diciamo che un minimo conoscevo già Lara e dovevo immaginare che l’idea sua fosse quella di mettermi in cattiva luce davanti a tutti e farmi fare una figura di merda con l’Italia intera, in modo da poter a sua volta ricevere un riscontro positivo per la sua immagine e per il suo brand, cosa che le è riuscita egregiamente. Se fino ad allora era solo una mia convinzione, una volta fuori dal reality mi sono stati aperti gli occhi da queste conversazioni che ho letto, in cui aveva già programmato tutto nel più minimo dettaglio, con tanto di telecamere nascoste dopo avermi provocato, raccontando a tutti del secondo tradimento, che mi aveva giurato non sarebbe mai venuto fuori!

Tu hai più volte espresso parole poco carine nei suoi confronti, sottolineando i difetti fisici di Lara, cosa che non è piaciuta molto alla diretta interessata, ma neanche al pubblico che vi ha seguito da casa… non pensi siano state anche quelle parole a scatenare la sua ira verso te? Partiamo dal presupposto che sono una persona molto permalosa e lei lo sa, ma quelle mie parole (per quanto sbagliate e di cui mi pento assolutamente) erano un estratto di un discorso ben più ampio. Lara è sempre stata molto sicura e piena di sé, consapevole di essere una bella ragazza con due difetti, rappresentati dai denti e dal naso, dei quali si lamentava costantemente con tutti, senza però prendersi la briga di andare da un dentista per sistemare i primi, nonostante mi fossi offerto io stesso di darle i soldi necessari. Ebbene, essendo spesso e volentieri molto critica nei confronti anche di sconosciuti e molto venerativa nei propri riguardi, ogni tanto, per sfotterla, le ricordavo i suoi difetti, per ‘smontarla’, per il semplice fatto che non mi sono mai piaciute troppo le persone narcisiste ed egocentriche, con la consapevolezza che le mie parole non le avrebbero mai e per nessuna ragione potuto arrecare alcun danno, anche perché le scivolavano di dosso e le usava poi solo per lamentarsi. Calcolate che la prima volta che vedemmo Giada Giovanelli – oggettivamente una bellissima ragazza – Lara mi disse: “Vediamo… naso rifatto, tette rifatte, zigomi… se me rifaccio io così, so ancora più figa!”. E vi ho detto tutto…

Lara sosteneva tu non fossi troppo carino neppure nei modi con cui ti approcciavi a lei e in effetti più volte hai ribadito che a casa fosse una nullafacente, che se fossi stato in Puglia, nella tua terra, la vostra storia sarebbe finita già da un pezzo, ecc… Hai confidato, inoltre, che, pur di non andare a letto con lei, le avevi raccontato di esserti dovuto rivolgere a un professionista per dei problemi che ti tormentavano. Ci spieghi bene un po’ tutti questi dettagli? Ho sicuramente sbagliato nei suoi confronti, ma è anche vero che vivevamo un rapporto fatto di alti e bassi e, così come c’erano tanti momenti di dolcezza tra di noi, ve ne erano altrettanti di discussione, come credo capiti a tutte le coppie. Non penso che le persone, mentre litigano, si scambino complimenti, anzi. Diciamo che di base la mia pignoleria cozzava spesso e volentieri con la sua leggerezza e se dal suo canto mi aspettavo di avere accanto una donna più attenta a certi aspetti casalinghi, che si prendesse cura di me anche con delle piccole accortezze a casa, lei era più superficiale da questo punto di vista. Per quanto riguarda la Puglia, a me manca molto la mia terra e la mia famiglia ma lei non vedeva troppo di buon occhio questi miei legami, diceva anzi che i miei le fanno schifo, quindi era un po’ come se dovessi fare una scelta: o lei, o tutto il resto! Ma forse anche quell’esclamazione era una delle tante sbucate fuori in un momento di tensione. Per quanto concerne i nostri rapporti intimi, invece, posso solo dire che, se non sei felice davvero, il tuo stato d’animo si ripercuote nei rapporti con il partner, è inevitabile.

Al falò conclusivo, come prevedibile, il vostro rapporto è giunto al capolinea, ma sappiamo che tu più volte hai tentato di ricucire i rapporti con Lara e di riavvicinarti a lei! Perché? Cos’hai realizzato durante l’avventura a Temptation Island? Più che durante, forse ho capito solo dopo di aver commesso anche io i miei errori nei suoi confronti e, nonostante avessimo toppato entrambi, sono dell’idea che se c’è amore, tutto si supera. Diciamo che ero talmente preso dalla rabbia e dalla gelosia da essermi dimenticato che per primo io stesso in passato avevo sbagliato nei suoi confronti e lei mi aveva perdonato (o almeno così diceva). Una volta finita quell’avventura, realizzando davvero di averla persa, mi è crollato il mondo addosso, sono stato assalito dai sensi di colpa ed ero convinto di dover assolutamente rimediare a tutto il male che le avevo fatto. Ritornando alla quotidianità mi sono ricordato quanto fosse importante per me, del resto era tutto quello che avevo e, insieme a Lara e ai nostri 4 cani, avevo costruito una famiglia ormai.

Però mentre tentavi di riconquistare Lara, hai continuato a sentire anche la tentatrice Rita… Questa cosa non mi fa molto onore probabilmente, ma ammetto di aver cercato Rita un po’ anche per scatenare una reazione in Lara quando ho saputo della sua frequentazione col single Giuseppe. A me Rita piaceva, devo essere onesto e devo ammetterlo, mi piaceva il suo modo di approcciarsi a me, di starmi vicino, di ascoltarmi, ma non provavo per lei alcun sentimento. Più che altro, ero convinto dell’amore per Lara e speravo si ingelosisse, speravo si rendesse conto di essere ancora legata a me, ma vedendo che non funzionava, ho interrotto la conoscenza con Rita e ho cercato di far capire a Lara che volevo assolutamente recuperare il nostro rapporto. D’altro canto, sapevo che con Giuseppe non era iniziato niente perché, non appena ha compreso che da parte di Lara c’era nei suoi confronti qualcosa di più di una semplice amicizia, ha deciso di prendere un po’ le distanze per non illuderla.

Così hai fatto di tutto per tentare di riconquistarla, ricevendo diverse porte in faccia, almeno finché non sono venuti fuori questi famosi audio… Esattamente. Nelle scorse settimane, una persona che ha chiesto di rimanere anonima, ha deciso di mostrarmi queste conversazioni intercorse tra lei e Lara, al fine di mettere un punto all’autolesionismo psicologico in cui mi stava vedendo sprofondare. Non ne poteva più di vedermi star male e ha deciso di vuotare il sacco e mostrarmi alcune conversazioni che a suo avviso mi avrebbero aiutato a dimenticare quella persona che credevo di conoscere.

Spiegati meglio… In seguito alla scoperta della mia ultima scappatella, Lara aveva confessato a questa persona che avrebbe fatto finta di nulla, mi avrebbe portato nel programma e mi avrebbe fatto fare una figura di merda colossale con tutti, con la consapevolezza che quella storia avrebbe incuriosito i telespettatori, che si sarebbero schierati inevitabilmente dalla sua parte, aiutandola a raggiungere i suoi scopi e permettendole di conquistare quella notorietà tanto bramata. In quasi tutte le tracce audio si può percepire la cattiveria e l’arroganza con la quale si esprimeva nei miei confronti, architettando tutto meticolosamente. Andò persino contro i suoi stessi genitori che le consigliavano di non rendere pubblici dei fatti privati come questi, ma no, lei ormai doveva farmela pagare. In uno si sente Lara che chiede espressamente all’amica: “Cosa faccio, faccio finta di niente e poi lo smerdo davanti a tutta Italia, o aspetto che torniamo a casa e gli dico ‘Ma tu davvero credevi che saremmo stati ancora insieme? Povero stupido! Ahahah’?“. In queste settimane si è parlato di tante altre situazioni assurde accadute a Uomini e Donne, come il caso di Sara Affi Fella, ne è stato inondato il web… ma anche Lara si è presa gioco dei telespettatori, inscenando qualcosa di premeditato. Io, nel bene e nel male sono stato me stesso, lei mi conosce perfettamente e ha saputo magistralmente muovere i fili senza metterci la faccia.

Una volta appreso tutto ciò, come hai reagito? Hai provato a chiederle spiegazioni? Certo. Le ho telefonato con l’intenzione di ricucire il rapporto e facendo finta di niente, le ho chiesto se ci fosse qualcosa che dovessi sapere, ma soprattutto se aveva smesso di amarmi prima o dopo la partecipazione a Temptation. Lei, come prevedibile, ha dato la colpa a me e ai miei comportamenti nel reality, negando tutto.

E’ stata proprio Lara sabato, nel corso di un’ospitata in radio (trovate l’articolo con tutti i dettagli QUI) ad ammettere di aver ricevuto ad agosto la proposta per il trono di Uomini e Donne, che avrebbe rifiutato. Secondo te perché? A me ha detto di aver ricevuto la proposta e di aver rifiutato perché era ancora presto. Secondo me, come diceva Fantozzi, “è una cagata pazzesca“: in realtà sapeva che non sarebbe sceso per lei chi voleva e, probabilmente, si sta preparando per la prossima tornata di tronisti perché (da ciò che mi è parso di capire) non era ‘vendibile’, tanto che l’hanno smantellata e rimessa a nuovo. Ora non è più la Lara che avete conosciuto a Temptation: nuovo colore di capelli, taglio diverso, nuovo modo di vestire, nuovo modo di atteggiarsi… e finalmente apparecchio ai denti, dopo che per anni aveva rifiutato. Nel frattempo, il suo business lo sta facendo lo stesso e a breve sarà lanciato il suo brand rinnovato in tutte le vesti, come lei stessa ha raccontato in radio! Più di così…

Nelle scorse settimane ci sono stati diversi battibecchi – anche social – tra Lara e le altre fidanzate di Temptation Island. Hai seguito? Ma sì, ho avuto modo di parlare anche con alcune di loro e ti dico solo che se è riuscita a essere così meschina con l’uomo che sosteneva di amare, figurati che può aver fatto con delle ragazze che conosceva da poche settimane! Lara si era praticamente trasferita a casa di Martina Sebastiani a Roma, ma non perché la stimasse o la ritenesse sua amica, ma per puro e semplice opportunismo, altrimenti sarebbe dovuta tornare a vivere dai suoi, cosa che voleva evitare in tutti i modi possibili e immaginabili, ma che si è trovata praticamente costretta a fare adesso, in mancanza di alternative. Sempre tra quei famosi audio, ve ne sono alcuni in cui si esprime nei confronti di Martina in maniera tutt’altro che positiva, ammettendo di non sopportarla minimamente e di tenerla vicina a sé esclusivamente per ovvi fini. Fatto sta che, così come qualcuno ha voluto bene a me, girandomi quelle conversazioni, allo stesso modo ha fatto con la stessa Martina e con le altre fidanzate di Temptation, facendo loro ascoltare e leggere dei messaggi in cui Lara esprimeva tutta la sua presunta superiorità. Come le stesse ragazze hanno detto in diverse dirette e storie social, Lara sosteneva (alle loro spalle) di non essere alla loro altezza… in quanto non avevano abbastanza follower su Instagram e lei ormai deve circondarsi solo di gente con un grosso seguito, per poter accumulare seguaci e diventare sempre più nota (infatti, come lei stessa ha tenuto a precisare in radio, ora è amica di Francesco Sole, di Gordon e di Laura Molina). Solo che non sono tutti scemi come lei crede e il calo è stato netto nelle ultime settimane, in tanti hanno smesso di seguirla, oltre che capito chi effettivamente lei sia! Voi non avrete mica creduto alla questione degli algoritmi di Instagram che avrebbero cancellato tutti quei profili fake, vero? Perché se così fosse stato, sarebbe dovuta avvenire la stessa cosa con chiunque!

Quando mi hai raccontato la tua verità, la tua voce era piuttosto provata e mi hai più volte ribadito di voler far capire a una piccola fetta di pubblico anche chi effettivamente sia Michael. Vuoi spiegare perché hai deciso di rivelare tutto ciò? Io sarò probabilmente una persona sbagliata, che commette errori come tutti, e non sono stato per Lara un fidanzato modello, ma non sono una persona cattiva. L’Italia intera ha visto dei video che hanno permesso di tratteggiare l’immagine di un uomo superficiale, meschino, frivolo e traditore seriale, mentre quella che era la mia fidanzata è passata per la vittima di turno, quando in realtà non dico fosse la carnefice, ma sicuramente per molti versi aveva il coltello dalla parte del manico e c’ha preso tutti per fessi! Ecco, io col vostro aiuto volevo raccontarvi le sofferenze dei miei ultimi mesi, perché di certo non è facile rialzarsi quando tutti ti vengono contro, ti criticano e ti attaccano. Non è semplice superare la fine di un amore, anche se probabilmente si trattava di un amore malato, e non è nemmeno semplice scoprire queste cose e non sentirsi stupidi per non essersi resi conto di aver avuto a che fare con una marionettista che ha mosso i fili della mia vita a suo piacimento. Io ora voglio mettere un punto a tutta questa vicenda, ritrovare la mia serenità e, pian piano, ricominciare.

Grazie per avermi ascoltato e per aver dato voce ai miei pensieri, Michael