‘Verissimo’, Ivan Cattaneo shock: “Da giovane mi hanno mandato in un ospedale psichiatrico per curare la mia omosessualità”. E rivela chi vorrebbe come vincitore del ‘Gf Vip 3’ …

Di Stefania - 23 novembre 2018 13:11:46

Verissimo - Ivan Cattaneo

Artista estroso e da anni attivo nella battaglia per i diritti civili, Ivan Cattaneo è l’ultimo eliminato del Grande Fratello Vip 3, dopo aver superato indenne ben 9 nomination.

Ospite a Verissimo, ha parlato di un episodio della sua gioventù turbolenta, in cui ha scoperto la sua omosessualità:

A 13 anni mi ero innamorato di un ragazzo, ma all’epoca avevo letto sui giornali che questi omosessuali, definiti ‘mostri’, per innamorarsi e curare la loro imperfezione, dovevano diventare donne. Quindi, per avere questo ragazzo pensavo di dover diventare una donna, anche se non lo volevo, e sono andato a dirlo a mia mamma. Lei mi ha portato da un dottore e gli ha detto che ero omosessuale. Purtroppo, si è fidata di questo dottore e così mi hanno mandato in un ospedale psichiatrico, dove mi facevano dormire in continuazione e mi sedavano e basta. A un certo punto, quindi, ho capito che dovevo difendermi dal mondo perché nessuno mi avrebbe mai aiutato e ho deciso di dire che ero guarito, che stavo benissimo e non ho più affrontato il problema.

A proposito dei suoi genitori, aveva già raccontato degli aneddoti nella Casa, ripresi nell’intervista con Silvia Toffanin, al timone del talk pomeridiano da oltre 10 anni.

In seminario sono entrato nel 1965. Mi sarebbe piaciuto diventare prete, più che altro era l’unica possibilità, non vedevo altre vie e poi i miei erano molto poveri e in seminario si poteva spendere di meno per tenere i ragazzi in collegio. Sono stato lì ma piangevo e non stavo bene: mi hanno mandato in seminario per non farmi avere nessun contatto col mondo. È stata una grande sofferenza, anche perché allora non si parlava tranquillamente di gay, di sessualità, di femminismo. Dopo il 1968 è cambiato tutto e, probabilmente, anche grazie a me. La mia diversità, che era condannata e buttata lì nella spazzatura, è servita ed è diventata esempio di una strada nuova.

Cattaneo, che è stato tra i protagonisti indiscussi di questa edizione del reality, ha svelato un’indiscrezione inedita.

Dovevo entrare nella casa lo scorso anno, ma non me la sono sentita. Ho detto di no perché soffrivo troppo. Stavo molto male perché era appena finita la mia storia d’amore, durata quindici anni, con un ragazzo americano.

L’amore è un argomento delicato per il 65enne bergamasco. Durante l’avventura di Canale 5, ha più volte parlato di un ragazzo presente nella sua vita, da lui ironicamente rinominato ‘Pallino’, che lo stava aspettando all’esterno. Il ritorno alla quotidianità, però, lo ha messo davanti ad una nuova realtà: il suo compagno ha segnato la parola fine al loro rapporto.

Avevo qualcuno che mi aspettava fuori dalla casa, ma ho scoperto che si è innamorato di un’altra persona. Lui è bisessuale, ha conosciuto una ragazza e si è messo con lei. Io, però, sono felice che lui abbia trovato una persona e così mi sono messo in disparte come al solito. Era l’unico motivo che mi rendeva felice quando sono uscito dalla Casa del Grande Fratello, perché non volevo andarmene.

Il Gf Vip gli ha portato nuove consapevolezze e nuove amicizie, come lo sbocciare di sentimenti teneri per il suo compagno di avventura, Francesco Monte (QUI ve ne abbiamo parlato).

Con Francesco c’è sempre stata una bellissima amicizia e una grande intesa. Mi stavo quasi innamorando di lui, gliel’ho detto e lui da quel momento ha iniziato a trattarmi come tratta Giulia Salemi.

Alla domanda della Toffanin su chi vorrebbe vedere trionfare alla fine della trasmissione condotta da Ilary Blasi, ha le idee chiare:

Non so chi trionferà al Gf, mi piacerebbe che vincesse Stefano Sala, che tra l’altro si rivede in me e che canta molto bene, così come Francesco. Infatti, voglio lanciarli tutti e due come cantanti.

Che ne pensate delle sue dichiarazioni? Siete d’accordo con la sua eliminazione?