Le serie tv più consigliate di questo 2018

Di Chia - 26 novembre 2018 17:11:37

Netflix logo

Freddo, pioggia, tempesta, grandine, neve e vento freddo? La cura a tutto ciò è una ed è anche molto semplice: divano, serie tv, qualcosina da sgranocchiare e qualche buono amico, o anche no per gli amanti della solitudine.

Con l’inverno ormai alle porte non c’è niente di meglio che concedersi una rilassante, calda e asciutta serata a base di popcorn e telefilm e, con tutti i titoli proposti continuamente dalle varie piattaforme come Netflix e Amazon Prime Video, diventa effettivamente difficile trovare un “cosa vedere in streaming stasera” che ne valga davvero la pena.

Per fortuna gli aiuti in rete non mancano mai: si può per esempio trovare facilmente una classifica delle serie tv più belle sempre aggiornata e che rispecchi effettivamente gli apprezzamenti dei più infervorati amanti del mondo delle serie.

In alternativa, se c’è un titolo che attrae ma non si è convinti molto di cosa aspettarsi, si possono sempre consultare le recensioni delle serie tv su Nientepopcorn.it.

Una terza strada da percorrere, è quella di dare un’occhiata a questa classifica dedicata alle serie tv più belle uscite nel 2018, per vedere non solo il bello ma anche il nuovo!

Le 5 serie tv da vedere del 2018

Se il mondo dei telefilm è ciò per cui vale la pena passare la serata sul divano con computer o tv a portata di mano, allora questa classifica delle 5 serie tv da vedere assolutamente è quello che fa per i tuoi denti!

Maniac

Considerata all’unanimità fra le top serie tv Netflix, Maniac ha richiamato l’attenzione fin prima della sua uscita per via della partecipazione dell’eccezionale Emma Stone. Quest’ultima è co-protagonista assieme a Jonah Hill, volto forse meno noto ai più lontani dal mondo del grande schermo, ma la cui bravura è ineccepibile e in Maniac addirittura si supera (non a caso è stato candidato due volte al Premio Oscar). Hill interpreta Owen Milgrim, un ricco ragazzo di una famiglia newyorkese a cui viene diagnosticata la schizofrenia. Al diametro totalmente opposto c’è invece la Stone, che interpreta una ragazza alle prese con i postumi della tossicodipendenza e con i fantasmi del passato che la rincorrono. I due si incontrano perché si sottopongono alla sperimentazione di un nuovo farmaco che, si dice, dovrebbe riuscire a far guarire qualsiasi malattia mentale. La serie tv è una riuscitissima e avvincente storia sospesa fra realtà e immaginazione, dove né i protagonisti, né tantomeno gli spettatori, sanno se quello che sta accadendo è reale o è frutto della fantasia, malata, dei due protagonisti.

The Marvelous Mrs. Maisel (La fantastica signora Maisel)

The Marvelous Mrs. Maisel (La fantastica signora Maisel) diventerà di sicuro una delle prossime serie tv da vedere. Perché l’uso del futuro? Perché questa attesissima serie non è ancora uscita, ma è una delle migliori promesse di Amazon Prime Video per il prossimo mese di dicembre (data prevista: il 5). Le aspettative sono ben riposte, The Marvelous Mrs. Maisel (La fantastica signora Maisel) si è già aggiudicata ben 2 Golden Globe e 5 Emmy. La storia è ambientata negli anni ’50 e racconta l’ascesa di una mamma, una tranquilla casalinga di buona famiglia ebrea che inizia la sua carriera come comica da cabaret. Un leggero tocco femminista che non stona e fa sorridere.

Killing Eve

Si resta in tema femminista con questo avvincente Killing Eve. È un nuovo modo di interpretare la strana relazione che unisce l’assassino con il detective che gli dà la caccia. Nuovo perché questa relazione non ricade più solo nell’ammirazione, se non stima, reciproca. Diventa quasi un’attrazione intellettuale e velatamente sessuale. Sandra Oh, nota per il suo ruolo in Grey’s Anatomy, interpreta il ruolo di Eve Polastri, un’agente dell’intelligence britannico M16, mentre il ruolo dell’inseguita è affidato a Jodie Comer che interpreta Villanelle, un’assassina russa. Considerata fra le proposte più interessati made in EU, Killing Eve è stata capace di conquistare ben due nomination agli Emmy come Miglior sceneggiatura e Miglior attrice in una serie drammatica per Sandra Oh.

The End of the F***ing World

The End of the F***ing World (La fine del f*****o mondo) è una serie tv britannica che spicca per il suo carattere unico e rientra assolutamente fra le serie tv consigliate per chi vuole vedere qualcosa di diverso. Uscita all’inizio del 2018, è da poco arrivata la conferma del rinnovo per la seconda stagione per questa serie tv. Una bella sorpresa per i tanti che l’hanno seguita, soprattutto per il suo finale così “definitivo”. Curiosi di sapere quale? Occorre vedere The End of the F***ing World (La fine del f*****o mondo). È una particolare storia d’amore fra due ragazzini che desiderano fuggire dalla loro realtà, e lo fanno. Entrambi hanno due personalità molto particolari, infatti si cacceranno in mezzo a molti guai, come furti e rapine. Attenzione: non è una storia per ragazzini, nonostante la giovane età dei due protagonisti gli argomenti trattati e il modo in cui se ne parla sono forti.

The Ballad of Buster Scruggs

The Ballad of Buster Scruggs (La ballata di Buster Scruggs) è una delle ultime top serie tv di Netflix, per scoprirne il perché, basta citare alcuni dei nomi coinvolti. I registi sono nientepopodimeno che i fratelli Coen, per cui le presentazioni sono praticamente inutili. Mentre fra i protagonisti ritroviamo personalità tutt’altro che piccole nel mondo artistico e musicale: James Franco, Tom Waits, Zoe Kazan e Liam Neeson, per la serie “uno meglio dell’altro”. La serie tv è in verità un film a puntate incentrato sulle avventure di un cow-boy canterino che in ogni episodio si imbatterà in diversi personaggi, scatenando così differenti storie/avventure tutte frutto della fantasia dei Coen, qualità garantita.