Eliana Michelazzo ospite in radio attacca duramente Pamela Perricciolo e racconta la sua inquietante realtà degli ultimi dieci anni…

Di Melissa - 26 maggio 2019 11:05:02

Live - Non è la D'Urso - Eliana Michelazzo

Sono settimane di fuoco per il gossip italiano che gira, ormai in toto, intorno al cosiddetto Pamela Prati Gate. Lo scorso 2 dicembre la showgirl sarda ha deciso di annunciare le proprie nozze durante una puntata di Domenica Live a Barbara D’Urso commuovendo il pubblico con il racconto della storia d’amore nata tra lei e un importante imprenditore, Mark Caltagirone.

Un’inchiesta di Dagospia partita qualche settimana fa ha, però, fatto luce su una serie di misteri degni di una serie televisiva noir ricca di colpi di scena. Il famoso imprenditore si è rivelato essere infatti un’invenzione ad opera, sembrerebbe, delle due manager della ex star del Bagaglino: Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo.

Eliana, vecchio volto che gli appassionati più longevi di Uomini e Donne avranno riconosciuto, dopo due mesi di strenue difese in dirette televisive a favore della Prati, è crollata e ha confessato il misfatto: Mark Caltagirone non esiste ed è stata lei la prima vittima di un tranello molto simile. L’ex corteggiatrice ha infatti confessato di essere stata ammaliata virtualmente da un uomo dieci anni fa e, con quest’ultimo, ha avuto una relazione online durata per tutto questo tempo (ve ne abbiamo parlato QUI, QUI e QUI).

Ospite nella trasmissione condotta da Giada Di Miceli Non Succederà Più su Radio Radio, la Michelazzo ha voluto raccontare il suo stato d’animo dopo la confessione di mercoledì scorso:

In questo momento non è che sto proprio alla grande, è diventato tutto più grande di me e purtroppo nessuno può comprendere questa situazione. […] Io so solo che ci ho messo la faccia e ho scoperto anche la mia di verità ed è pensate perché troppo ad oggi uno cerca sempre di fidarsi e di tenere accanto qualcuno che ti sta accanto, che ti aiuta se hai un problema a e io forse mi sono accorta che sono realmente debole. Pensavo di essere forte e invece no, invece ho creduto alle favole, a qualcosa che poi alla fine non c’era e non mi sono mai resa conto forse perché avevo qualcuno che compensava e diceva “Eliana non ti preoccupare non sei sola, tranquilla, si risolve tutto”. […] Non voglio parlare di lei, non mi va. Quello che voglio dire è che mia sorella ha dormito con dopo dieci anni, la mia vera sorella. Ho escluso la mia famiglia per Pamela Perricciolo, per una vita virtuale che non esisteva, una famiglia virtuale. La mia vera famiglia, in carne e ossa, messa da parte. […] Ho annullato tutto, ho messo da parte, non ho fatto più un Natale con loro e questa è la cosa più brutta che potevo fare. […] Avevo una suocera, avevo una cognata, un cognato, un cugino, un altro cugino. Tutte persone che mi tenevano lì e magari quando discutevo avevo sempre dei sensi di colpa. Chi aveva un infarto, chi stava male, chi aveva avuto l’incidente, chi era andato in coma. Tutti i sensi di colpa di questa famiglia virtuale mi assillavano la mente. Me l’ha presentati Donna Pamela. Io la consideravo una sorella, una spalla su cui piangere perché io ho pianto tanto con lei. Ho pianto tutti i natali, perché pensavo che lui arrivava, una stupida, io gli compravo anche il regalo! Gli compravo tutti i regali possibili (piange, ndr). Quei regali non ci sono più, sono stati portati via. Poi saprete da chi. Pure mia mamma gli comprava il regalo a Natale, poverina. Per me era il sogno della mia vita.

Una famiglia online che sembrerebbe essere diventata il centro della vita di Eliana durante gli ultimi dieci anni e che, come un castello di carte fragilissimo, ha iniziato a crollare negli ultimi giorni:

Io non l’ho chiamata (Pamela, ndr), gli sono andata proprio faccia a faccia. Gli ho chiesto “Dov’è tutta sta gente?” e lei mi detto “E io che ne so?”. Ogni puntata che andavo da Barbara (D’Urso, ndr) aprivo un tassello e nei giorni seguenti questi tasselli stanno continuando ad aprirsi. […] Lui mi ha scritto di nuovo. Continuano a farmi gioco di cervello. [..[ Poi tutti i messaggi li vedrete, ne ho un caterva. Ora ha messo il mio nome al contrario, è un manicomio. […] Qua tutte le cose arrivano a lei (Pamela, ndr) poi se lei ha qualcuno dietro è meglio che escono ste cose perché io sono sicurissima che lei ha qualcuno dietro. […] Lo sai che io ogni volta che sento una motocicletta penso sia lui? Perché sapevo che aveva una moto. […] Quando andavo in giro io mi sentivo seguita. […] Chi  è questa gente? Chi è questo uomo che mi ha chiamato amore? […] Io mi sono buttata sul lavoro e ora mi hanno distrutto tutto però va bene così, non fa niente, vado avanti, andrò avanti. […] La cosa che mi fa più male è che io mi sono impegnata a non pensare più a quest dolore […] Il lavoro per me era una cosa che mi distraeva quindi io mi sentivo impegnata e aspettavo la sera il suo messaggio della buonanotte e stavo a posto così, capisci? […] È una cosa molto grave e per chiunque dubita io ho le chat di tutti questi anni. […] Purtroppo non è niente di inventato, io parlo per me stessa. Ho annullato dieci anni della mia vita rincorrendo una persona che non esiste o comunque esiste ma è un modello. Ho scoperto che è un modello, hanno fatto delle ricerche, è un modello svizzero. […] Ora razionalmente so che è una persona che non esiste e non parla manco italiano. Poi era l’ex di Manuela Arcuri, aveva credibilità. Quando ha parlato Manuela là mi sono svegliata ho detto “C’è qualcosa che non va”.

Eliana ha voluto precisare anche la natura del rapporto che l’ha legata per diversi anni alla Perricciolo. Diversi sono stati, infatti, i rumors che volevano le due donne prima amanti e poi socie…

Se noi ci frequentiamo e siamo tanto amiche, facciamo feste insieme, andiamo a mare insieme, facciamo delle cose insieme mo perché lei ha uno stile maschiaccio deve passare che lei fa l’uomo, io la donna e facciamo coppia? Ma non è così! Ora si sono messi di punta e devono trovare tutti gli escamotage per rompermi le palle.

L’ex manager della Prati ha confessato di star attraversando un momento molto complicato: “Per me la sera è l’incubo, io ho chiesto una consulenza dello psicologo per stare tranquilla e uscire da questo incubo“. In concomitanza all’intervento radiofonico di Eliana, a Verissimo con Silvia Toffanin, la Prati ha deciso di confessare la sua verità riconducendo tutta lafantomantica storia d’amore con Caltagirone ad un raggiro messo in atto proprio dalla Michelazzo insieme alla sua socia:

Per questa cosa di Pamela Prati, non posso dire più di tanto, ma ci sono rimasta tanto male e lei sa che io non c’ero in tante situazioni. […] Donna Pamela ha presentato Mark Caltagirone a lei. […] Io ero sicura che questa persona esisteva perché me ne parlava mia suocera, per me era un nome che girava. […] Io ho visto un video e quando ho giurato di aver visto una persona intendevo il video. Ti pare che giuro il falso su mio padre che è morto?

Se l’ipotetico raggiro nei confronti dell’ex gieffina del Grande Fratello Vip sarebbe nato per un guadagno economico, lo stesso non si può dire per quello teso ad Eliana per dieci lunghi anni…

Io quando uscivo avevo gli orari, da quanto sapevo avevo il telefono sotto controllo e qualcuno che mi seguiva. Per anni sono andata avanti in questa situazione. lo dovevo dire al mio compagno virtuale o a lei (Pamela, ndr) lo diceva al fratello di lui. Nell’ultimo periodo ero un po’ più tranquilla. Lui era un magistrato e io dovevo dare spiegazioni. […] Era questa la mia vita, lui era sempre in pericolo. […] Io ho smesso di fumare perché lui aveva problemi cardiaci, era una cosa tutta psicologica. Qui non c’è niente di normale, la gente ci scherza. […] Io farò le mie sedute psicologiche perché ovviamente adesso c’è paura. Ora vatti a fidare di qualcuno. […] Io sapevo che il fratello di lui era l’ex di Pamela qui di non pensavo lei avesse tenenze omosessuali . […] Io non ho mai tradito, ero talmente entrata in questo meccanismo che per me il tradimento non ci poteva mai essere. il medico mi aiuterà e mi passerà. Ho sempre creduto a ciò che diceva lei. I dubbi, ti ripeto, mi sono venuti quando sono cominciate tutte queste cose e poi ha parlato Manuela Arcuri. Io prima pensavo fosse tutto reale. […] Mia sorella proprio ieri ha confessato che Pamela non le è mai piaciuta perché la vedeva troppo attaccata a me. Ovunque andavo c’era lei. Comunque io ho fatto tutte le mie indagini e  ti dico solo che lo do per certo, basta.

Ad indignare il pubblico italiano è stato anche l’aver parlato di due ipotetici bambini da prendere in affidamento.; bambini che la Prati non avrebbe mai nemmeno incontrato se non, di sfuggita, all’esterno di un bar:

Il bambino che ho visto l’ha portato Pamela. […] Adesso ci sono gli inquirenti che si stanno muovendo. […] Il problema è che se lei vuole replicarle lo può fare fino ad un cero punto perché ci sono le prove. […] Per quanto mi riguarda con una ottantina di persona non serve la mia di testimonianza. […] Alla fine tutti dicevano Perricciolo, anche io sono rimasta shoccata quando ho visto la cosa della telefonata quando c’era la conferma della voce. Io non rispondevo a Donna Pamela e alla fine ha risposto Georgette (Polizzi, ndr) per me perché ero proprio shoccata.

La donna non ha dubbi, sembra essere l’affetto che le è mancato per tutti questi anni il segreto della ripresa da questo brutto periodo…

Io in questo momento voglio solo abbracci. Per me chiunque viene e mi abbraccia ha la mia solidarietà. Io sono sempre una donna e non è giusto che mi trattano così. Non si deve fare quseto a una donna perché va bene tutto, prendetevela con me, non fatemi più lavorare, ma perché tutto questo male? Non me lo merito. […] Non ho più riferimenti con nessuno, non ne voglio sapere più niente, non sto bene e voglio curarmi. […] È come se io fossi stata chiusa in un cilindro in tutti questi anni e ora sono uscita.

Nel video a seguire potete ascoltare le parole dell’ex manager di Pamela Prati:

Radio radio - Giada Di Miceli
Clicca qui per ascoltare l’intervento di Eliana

E voi cosa ne pensate di tutta questa vicenda?