Stephan Weiler, il finto Simone Coppi, a proposito di Eliana Michelazzo: “Le dico con il cuore di farsi aiutare uno specialista per cancellare tutto e ricominciare a vivere”. E sulla possibilità di iniziare a frequentarla…

Di Stefania - 22 giugno 2019 09:06:04

Live Non è La D'Urso - Stephan Weiler

Per dieci anni è stato coinvolto in una truffa amorosa senza esserne minimamente al corrente: dopo tanto mistero, è venuto fuori che il fantomatico Simone Coppi, che sarebbe dovuto essere sposato con l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne Eliana Michelazzo, ha il volto di un ignaro Stephan Weiler.

Lui è un affascinante modello svizzero, che ha vinto il titolo di più bello della sua nazione natale, diventato popolare in Italia negli ultimi mesi per qualcosa che in realtà non ha mai fatto.

Con l’esplosione del Pamela Prati gate, sono venute a galla anche le menzogne legate alla vita sentimentale della Michelazzo, che adesso afferma di essere stata vittima di un raggiro ordito dalla sua (ex) socia in affari Pamela Perricciolo. Ha creduto per tutto questo tempo, ovvero da quando si è conclusa la sua esperienza nel dating show di Maria De Filippi, alla corte di Federico Mastrostefano, di essere sposata con questo Simone, che in realtà non è mai esistito.

Attraverso Live – Non è la D’Urso, ha incontrato per la prima volta colui a cui è stata rubata l’identità e che lei immaginava come il suo compagno, che presto avrebbe finalmente incontrato (QUI il post).

Si tratta di una triste vicenda, che lo ha investito da circa tre settimane, quando il suo volto è stato mostrato per la prima volta nel talk show di Barbara D’Urso ed è partita una vera e propria caccia all’uomo. Contattato dal settimanale Spy, ha raccontato come sta vivendo questo periodo particolare.

Pensavo a uno scherzo, ma quando mi hanno detto che era vero, mi sono arrabbiato. La gente non credeva che non ne sapessi nulla e per me questo era un grosso problema: sia il ruolo di insegnante sia quello di Mister Svizzera richiedono il “vestito bianco”, cioè la totale assenza di ombre nella tua vita. Non volevo che si sporcasse la mia immagine.

Weiler è fidanzato, ma fortunatamente la sua compagna non ha dubitato per un solo istante della sua sincerità: “Mi ha creduto subito, come anche il direttore della scuola dove insegno non ha avuto dubbi”.

L’altra persona coinvolta in questo caos mediatico è la manager dei vip di origini romane, che ha incontrato negli studi di Cologno Monzese.

La prima volta che l’ho incontrata mi è sembrata una persona insicura che non sapeva cosa le stesse accadendo, ma d’altro canto non potevo nemmeno credere che si fosse presa questo ruolo della vittima e non c’entrasse nulla, che avesse creduto davvero di essere sposata per dieci anni con un uomo che non aveva mai visto. Non posso credere che non abbia avuto dubbi e non abbia sospettato di essere stata ingannata. Perché quando l’ho vista sofferente non le ho preso la mano o non l’ho abbracciata? Pensavo: “Ma come può immaginare che, dopo aver creduto e aver fatto credere a tutta l’Italia di essere stata sposata con me per tutto questo tempo senza conoscermi, ora la prenda in braccio?”. Non si è minimamente preoccupata di cosa comportasse questo per me, e non mi è sembrata sincera. Mi sono sentito preso in giro. Non ho mai sentito dire di truffe amorose che durano per dieci anni, non mi sembra possibile.

Non sa ancora se denuncerà la donna, vuole essere prima certo della sua colpevolezza.

Questa è una cosa che vedrà il mio avvocato, io voglio denunciare il fatto che qualcuno abbia usato la mia faccia per un raggiro, spero che Eliana non c’entri, ma se verrà dimostrato che c’entra, allora denuncerò anche lei, mi sembra normale.

Sulla possibilità di frequentarla al di fuori delle telecamere, risponde così:

Se l’avessi incontrata nella vita privata non sarebbe stato un colpo di fulmine, e poi non posso pensare che una che ha creduto nell’esistenza di Simone Coppi a sia la donna per me. Per me è finita qui. Non ci siamo mai sentiti al di fuori delle telecamere. Se veramente crede ancora di essere sposata con me o lo ha creduto per dieci anni, e su questo ho i miei dubbi, le dico con il cuore di farsi aiutare da una specialista per cancellare tutto e ricominciare a vivere.

Adesso che lo show della D’Urso si è concluso a causa delle vacanze estive, ci si chiede se rivedremo ancora Stephan in qualche programma del nostro Paese: “Se mi piacerebbe lavorare qui? Dipende. A fare cosa? Non sono uno che fa tutto per soldi, dipende dalle richieste, di certo non mi presterei a una telenovela come questa”.

E voi cosa ne pensate?