Marco Carta e il furto alla Rinascente, spuntano i filmati della videosorvaglianza

Di Stefania - 15 luglio 2019 11:07:51

Marco Carta

Non si arresta ancora il polverone che si è creato intorno a Marco Carta negli ultimi mesi: il vincitore di Amici di Maria De Filippi, nell’ottava edizione, deve ancora fare i conti con ciò che è accaduto alla Rinascente di Milano, quando in compagnia di una sua amica, Fabiana Muscas, è stato beccato a rubare sei magliette dal valore di 1.200€ (QUI la notizia).

Immediatamente si è diffusa la notizia del suo arresto per furto aggravato, che ha fatto il giro delle maggiori testate giornalistiche, che hanno contribuito a far attirare sull’artista una marea di critiche feroci. Nonostante sia stato subito rilasciato e abbia spiegato la sua estraneità ai fatti, almeno secondo la sua versione, che potete rileggere in QUESTO articolo, è stato difficile contrastare i commenti sgradevoli del web, che hanno fatto temere al sardo delle ripercussioni anche per la sua famiglia (QUI tutti i dettagli).

In questo periodo, si sta concentrando sul lavoro, dal momento che è uscito il suo nuovo album che sta pubblicizzando in giro per l’Italia, e l’amore che lo lega al suo compagno Sirio, che è al suo fianco da diverso tempo ed è stato un valido supporto per affrontare questa vicenda, mentre è in attesa del processo che si terrà a settembre.

Ad oggi stanno emergendo nuovi elementi che saranno analizzati durante l’udienza a carico di Carta e della Muscas: Il  Giornale, infatti, ha reso noti gli ultimi aggiornamenti, riferendo che sarebbero sbucati i filmati della videosorveglianza.

Questo materiale dovrebbe suffragare l’ipotesi del pm, Nicola Rossato, che pare ritenga che anche il cantante sia coinvolto direttamente nel furto. Stando a quanto filtra, pare che le testimonianze abbiano rafforzato l’ipotesi accusatoria.

Bisognerà attendere il prossimo 20 settembre, data prevista dal Tribunale, per conoscere l’esito delle indagini e quali conseguenze si scaturiranno su Marco. E voi cosa ne pensate?