‘Amici 18’, Marco Alimenti e Mowgly a rischio espulsione. Daniel Piccirillo batte il suo sfidante, eliminata (tra le immancabili polemiche) Giusy Romaldi

Stefania 15 Dicembre, 2018

Amici 18

Quinto ed ultimo appuntamento del 2018 con Amici di Maria De Filippi: gli appuntamenti del sabato pomeriggio ritorneranno a partire dall’anno prossimo e rivedremo i concorrenti sfidarsi a colpi di musica per tenere ben saldo il posto acquisito nella scuola più famosa d’Italia.

Fa il suo ritorno a “casa” Marco Carta, vincitore dell’ottava edizione, per presentare il suo nuovo singolo Una foto di me e di te, e quale migliore occasione per fare un tuffo nel passato, ai tempi della sua partecipazione, il cui inizio non è stato dei più brillanti, tra i provvedimenti inflitti da Grazia Di Michele per la sua scarsa disciplina e quella volta in cui rischiò di essere cacciato per aver incolpato le addette alle pulizie per la sparizione del suo libretto dei voti.

La maestra Alessandra Celentano, prima di entrare nel vivo, chiama al centro dello studio Mowgly e Marco Alimenti per un’interrogazione, anticipatagli due giorni prima, accolta con scarso entusiasmo dai due ragazzi, che si rifiutano di indossare la culotte e le mezze punte, in quanto non si sono presentati alle audizioni come ballerini di danza classica, ma per un altro genere. La risposta negativa non è piaciuta, però, alla veterana dello show della De Filippi, che chiede la loro espulsione immediata. Fortunatamente per i due, la richiesta non è stata accolta dalla commissione, che ha trovato la questione molto esagerata.

La parte saliente del talent show è stata ovviamente occupata dalla sfida a squadre: Atene, capitanata da Giordana Angi e composta da Mameli, Alessandro Casillo, Daniel Piccirillo, Giusy Romaldi, Mimmi e Marco Alimenti, e Sparta, che è la squadra di Tish ed è formata da Giacomo Eva, Jefeo, Alberso Urso, Miguel Chavez, Arianna Forte e Mowgly.

Nella prima manche si sono esibiti Giordana in coppia con Mameli sul brano Il Conforto di Carmen Consoli e Tiziano Ferro contro Tish ed Alberto, che hanno presentato l’Ave Maria, aggiudicandosi il punto. I primi due sono stati votati negativamente da Rudy Zerbi, ovvero con un secco 2, perché non ha visto nella performance una giusta armonia. E’ stato poi il turno di Arianna contro Mimmi, e anche questa volta è la squadra di Tish ad avanzare. A confermare la vittoria di Sparta è stata la terza sfida tra Casillo, che si è esibito su Il ballo delle incertezze, hit presentata dall’artista rivelazione Ultimo al Festival di Sanremo, che lo ha fatto trionfare nella categoria Giovani, e Jefeo, che ha incassato una votazione più alta.

Ad andare direttamente in sfida è la ballerina Giusy, malgrado godesse dell’immunità regalatela dai suoi compagni: in settimana ha avuto dei problemi di salute e, quindi, ha rifiutato di mettersi in gioco, salvo cambiare idea per gli incitamenti dei suoi insegnanti e degli stessi amici, che le hanno donato il bonus. Ha dovuto vedersela con Gianmarco Galati, specializzato nel latino americano, che ha avuto la meglio sulla Romaldi, che deve abbandonare la gara. Lo ha fatto non senza polemiche, in quanto le è stato chiesto di eseguire delle sequenze classiche, che però non fanno parte del suo repertorio, trovando appoggio nel nuovo insegnante Timor Steffens.

E’ stato poi il momento della seconda fase, che ha visto la Angi perdere un nuovo faccia a faccia, stavolta con Giacomo. Della cantante italo francese non è piaciuto, in particolare ad Alex Britti, che abbia preso il brano Sally di Vasco Rossi e vi abbia fatto delle modifiche (ha inserito una strofa rap, scritta da lei). Miguel riesce a portare finalmente un risultato, battendo Marco, quindi l’ultima sfida è l’ultimo tentativo per i ragazzi per provare a cambiare le sorti della manche. Ma il tentativo viene reso vano da Mameli che non regge il confronto – seppur per pochi centesimi – con Tish. Atene è di nuovo a rischio e stavolta ad essere messo in discussione è Daniel, che per tutta la messa in onda era rimasto in sala relax per volere di Stash, che lo ha punito per non aver eseguito un compito. E’ riuscito, però, ad avere la meglio contro lo sfidante Samuele e a ritornare ad occupare il suo banco.

Siete d’accordo con quello che è successo?

COMMENTI