Amici 21, Carola Puddu: “Se mi aspettavo l’eliminazione? Si era già capito quali erano i preferiti della giuria…”

E quando le chiedono se nel talent ha trovato anche l’amore con Luigi Strangis…

Lara Aprile 24, 2022

Carola Puddu è stata una delle allieve più amate di questa edizione di Amici.

Voluta fortemente da Alessandra Celentano, Carola ha dovuto abbandonare la scuola nella quinta puntata del serale, lasciando tuttavia un segno.

La ballerina ha infatti ricevuto una proposta lavorativa dal Balletto di Roma, come protagonista dello spettacolo Giulietta e Romeo.

Intervistata da L’Unione Sarda, Carola ha parlato del suo percorso all’interno della scuola, della sua eliminazione e dei sentimenti nei confronti di Luigi. Alla domanda se fosse dispiaciuta della sua uscita a tre puntate dalla finale, la ragazza ha rivelato:

Le dico la verità, no. Perché comunque ho fatto tanta strada, non è che sono uscita all’inizio, ormai eravamo quasi alla fine. E poi ero contenta anche di come ho ballato, mi sono sentita libera e felice. Sono contenta di aver parlato con gli altri allievi e di aver chiarito con il mio compagno di squadra, Luigi Strangis.

Carola si aspettava di essere eliminata, come lei stessa ha confidato:

Si un po’, da come si erano messe le cose durante la serata. Ho fatto solo una sfida e poi si capiva già in queste puntate quali erano i preferiti della giuria. Senza contare che io ero in squadra con due fortissimi come Michele Esposito e Luigi.

La ragazza ha parlato proprio della giuria, composta da Stash, Stefano De Martino ed Emanuele Filiberto di Savoia:

Penso che il compito della giuria non sia facile perché siamo tutti bravi. Chiaro che ovviamente ti affezioni più a uno che all’altro. Soprattutto se uno riceve più critiche viene quasi naturale proteggerlo. In ogni caso credo che il pubblico mi abbia amata e apprezzata per come sono.

Infine Carola ha parlato dell’amore trovato all’interno della scuola:

In realtà dipende da cosa si intende per amore. Penso ci siano tanti tipi di amore. L’amore per me è volere bene incondizionatamente a prescindere che si sia corrisposti o che ci si sia lasciati. Detto questo, io a Luigi voglio un bene infinito.

COMMENTI