Amici 21, Christian Stefanelli parla del legame speciale con Mattia Zenzola e rivela con quali altri ex allievi è ancora in contatto

Il ballerino parla anche del suo rapporto con Maria De Filippi e Raimondo Todaro

Luisa Ottobre 13, 2022

Il ballerino di hip hop Christan Stefanelli di Amici 21 è stato intervistato da Lorella Cuccarini a Dimmi di Te, format della professoressa del talent show disponibile su YouTube. Christian ha parlato della sua esperienza nel programma di Maria De Filippi e dell’amicizia nata con Mattia Zenzola che ora è un allievo della classe di Amici 22.

Il ballerino ha raccontato com’è stato il ritorno a casa dopo l’uscita dal programma:

È stato strano, perché quando vivi dentro tu non sai cosa c’è fuori. Vedere così tanta gente che ti supporta è stupendo. Vedere tutte le persone che scrivono lettere per te e ti raccontano di te. In qualche modo io ho aiutato loro e sono molto contento. Sono molto felice perché con la mia danza ho potuto aiutare tante persone.

L’allievo di Amici 21 ha partecipato a molte competizioni ma il suo desiderio più grande era partecipare al talent show:

L’esperienza ad Amici è molto diversa rispetto alle gare. Amici è una cosa che ho sognato sempre fin da piccolo, un mio sogno realizzato. Mi ha dato tutto e mi ha fatto crescere sia artisticamente che tanto come persona. Ho conosciuto tante persone nuove, ho legato con molti. È indimenticabile.

Inoltre, il fatto che alcuni professori non erano d’accordo col suo ingresso nella scuola lo ha spronato:

Mi dispiaceva però è stato un motivo di forza per dar di più. All’inizio l’ho presa così quindi ho sempre dato il massimo e non mi sono mai tirato indietro. Ho sempre fatto tutto quello che mi chiedevano anche le cose che non riuscivo a fare. Però, è andata così.

Nella scuola il ballerino di hip hop ha instaurato un’amicizia con Mattia che a causa di un’infortunio ha dovuto abbandonare il programma. Ecco cosa ha raccontato Christian del momento in cui si sono rivisti:

Mattia per me è un fratello al 100%. Non di sangue, ma per me lo è ed anche per lui lo è. Lì dentro per me lui è stato un punto fondamentale e quando lui ha abbandonato purtroppo io sono stato male. Quando ci siamo rincontrati ho avuto lo stesso effetto che ho provato quando ho visto la mia famiglia. Una felicità immensa che solo con lui e la mia famiglia ho avuto. Cioè, fa parte della mia famiglia. Il bene che voglio a mia sorella è uguale a quello che voglio a lui.

Mattia fa parte dell’attuale scuola di Canale 5 e l’amicizia tra i due continua ancora:

Ora che lui e lì dentro, sono molto contento per lui. Se lo merita un sacco e spero che spaccherà. Ma lo farà perché è forte, forte. Un po’ mi dispiace che non sono lì con lui. Quando ci chiamiamo mi dice: “Mi manchi, tante cose in casetta mi ricordano te.” Io ho provato la stessa cosa quando lui è uscito. È difficile perché i momenti belli rimangono sempre.

Secondo me, siamo molto simili io e lui su certi aspetti. Non diamo tanta confidenza a tante persone, ma le scegliamo così. Noi subito. Ci siamo incontrati al secondo casting e non ci siamo più visti. Poi ci siamo incontrati ad Amici ed in due, tre giorni lui per me era già come adesso. Come se lo conoscessi già da una vita.

Il momento più difficile per Christian è iniziato proprio dall’uscita di Mattia:

Quel mese lì. Poi la maestra Celentano che mi faceva fare classico, le sfide mi hanno un po’ destabilizzato ed è stato un motivo di crescita. L’ultima puntata che ho fatto ero molto contento perché so che, dopo tanto tempo che non mi sentivo bene a ballare, ho dato tutto me stesso. Non mi interessava di andare a casa perché la cosa principale era sentirmi bene. Così è stato e poi Crytical era stato bravissimo. Giusto così e non ho rimpianti. Ero ansioso nella mia ultima puntata, come tutti. Non lo so se mi aspettavo di uscire proprio in quella puntata ma ero pronto e sapevo di non arrivare in finale. Meritavano più altri come Serena Carella, ma ero contentissimo.

In quel periodo un altro allievo lo ha aiutato in modo particolare:

Ho legato con Alex in quel mese è mezzo lì. Ci siamo aiutati tanto io e lui e poi siamo diventati anche compagni di stanza. Quando volevo andarmene lui mi è sempre stato affianco e mi ha fatto riflettere. Gli voglio tanto bene e lo ringrazierò sempre perché senza di lui avrei mollato prima.

Tra gli allievi della scorsa edizione ecco con chi il ballerino ha ancora dei rapporti:

Sento sempre Alex se non ogni giorno, ogni due giorni. Io per il suo concerto ci sono e purtroppo non sono andato a quello di Catania. A Roma o Milano ci sono sicuro, sicuro. Con lui c’è un bel legame è un grande amico. Poi con Luca D’Alessio ho un bel rapporto. Con Nunzio anche e con Serena, all’inizio non andava tanto bene ma poi ci siamo legati abbastanza e ci sentiamo anche se ora è difficile.

Infine, ecco cosa pensa della De Filippi e di Raimondo Todaro:

Maria è una seconda mamma. Quando sbagliamo è giusto che ci c****a ed invece se facciamo bene dice che siamo stati bravi. C’era la possibilità di parlare con lei e non è una cosa scontata. Con il maestro Raimondo è un bel rapporto sono tanto legato a lui. Non so se dire come un papà perché è giovane o come un fratello maggiore.

QUI per l’intervista integrale.

COMMENTI