‘Amici di Maria De Filippi’, ex allievo condannato a 2 anni e 11 mesi di carcere per abusi

Ludovica 4 Dicembre, 2020

Amici di Maria De Filippi

Un ex allievo di Amici di Maria De Filippi è stato condannato a scontare in carcere una pena definitiva di 2 anni e 11 mesi. Stiamo parlando di Catello Miotto, ballerino della terza edizione del talent show di Canale 5. In molti lo ricorderanno perché durante la sua partecipazione al programma fu sospeso per un periodo a seguito di un provvedimento disciplinare.

Catello Miotto

Miotto in primo grado era stato condannato a 5 anni per violenza sessuale ai danni dell’ex moglie di un suo amico. I fatti si sono svolti il 10 febbraio 2010 a Bagnaia, frazione di Viterbo. Catello, che nel 2014 è stato ospite di Barbara D’Urso alla quale ha raccontato la vicenda dal suo punto di vista, si sarebbe recato a casa della donna per sfogarsi dopo una serata difficile ma, secondo l’accusa, l’uomo avrebbe commesso un abuso e i due sarebbero stati trovati in camera da letto dall’ex marito di lei.

A fronte delle accuse, l’ex allievo del talent ha sempre sostenuto la sua innocenza in quanto la donna sarebbe stata consenziente. A quanto pare, però, il giudice non ha accolto la sua linea difensiva e il 35enne nelle scorse ore è stato arrestato dalla polizia a Fano, dove da tempo si era trasferito.

COMMENTI