‘Ballando con le Stelle 13’, settima puntata: eliminato Amedeo Minghi, ripescata Cristina Ich. Ballerino per una notte Terence Hill, ai quarti di finale Giaro Giarratana

Stefania 22 Aprile, 2018

Ballando con le stelle 13

La gara di Ballando con le Stelle è ormai entrata nel vivo e i più talentuosi si sfidano per ottenere un posto nella finale che si disputerà il 19 maggio.

Il programma di Milly Carlucci è ormai agli sgoccioli ed è sempre più dura per i partecipanti, che ogni settimana devono cimentarsi con una prova diversa: ieri sera è stata la volta di una a base di evoluzioni di una coppia di campioni di salsa e bachata, per i più votati in palio 30 punti in aggiunta alla classifica. Questo non prima però di scoprire chi tra Akash Kumar e Amedeo Minghi ha superato lo spareggio della scorsa settimana, per il quale la conduttrice ha lasciato il televoto aperto tutta la settimana. Con il 49% è proprio Minghi, allievo di Samantha Togni, a dover lasciare la competizione.

I vincitori del vantaggio sono stati Cesare Bocci, Giovanni Ciacci, Giaro Giarratana e Francisco Porcella, votati unitamente dalla giuria e dal pubblico da casa.

Per la sfida degli esordienti di Ballando Con Te si è assistito all’esibizione di Daniele Fornasiero, giovane ballerino di salsa di 17 anni, e la Susy Dance Company, proveniente da Ercolano.

Alla via la seconda manche, in cui per la prima volta da quando è cominciato il programma si è tentato di escludere le polemiche, che invece sono molto centrali in questa 13esima edizione, e l’unico obiettivo è stato mostrare i frutti dell’impegno settimanale. Pertanto, è stato difficile ignorare degli argomenti che in precedenza sono stati fonte di discussione.

Ne sa qualcosa la coppia composta da Gessica Notaro e Stefano Oradei, che ancora una volta ha dovuto fare i conti col passato turbolento della modella emiliana. A Gessica questa settimana è stata assegnato un paso doble sulle note di Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro, canzone vincitrice dell’ultima edizione del Festival di Sanremo, che la ragazza, non riuscendo però ad accettare, ha cambiato con Adesso Tu di Eros Ramazzotti.

Non mi avete fatto niente: beh, diamine, cambiatela! Non è vero un cazzo che non mi hanno fatto niente! Guarda qua! Poi mi sento dire anche che parlo sempre della stessa cosa e che faccio la vittima… Mi hanno fatto, mi hanno portato quasi alla morte, poi mi sono svegliata e gli ho fatto un culo così… Ma questa canzone mi innervosisce, ma poi non voglio fare la parte della bambina viziata. Io sono in tv e sento una responsabilità enorme. Quello che sta succedendo mi fa un fegato così… qui non posso parlare, a casa non posso sfogare tutto il nervoso che c’ho dentro…

Alleggerito è anche il caso del duo Ciacci e Raimondo Todaro, che a ritmo di quick step ha messo in scena una buona coreografia, che ha raccolto i consensi di tutta la giuria, ad eccezione di Selvaggia Lucarelli che continua ad avere dubbi sulla personalità ambigua dello stylist di Detto Fatto e Guillermo Mariotto, che, pur riconoscendo i miglioramenti, non avverte quel guizzo di emozione necessaria.

Il tesoretto guadagnato dal ballerino per una notte, che stavolta è stato Terence Hill, volto di Don Matteo, invitato a presentare il suo film in uscita al cinema, ha fatto salire in cima alla classifica l’attore Cesare Bocci.

I meno votati dagli spettatori si sono rivelati Giaro Giarratana con Lucrezia Lando e Massimiliano Morra con Sara Di Vaira, a cui si è aggiunto la ripescata Cristina Ich con Luca Favilla. Infatti, la mora fashion blogger ha ottenuto la fiducia del pubblico, che l’ha fatta tornare in gara con effetto immediato. Tuttavia, gli sforzi di Cristina non sono serviti a lungo termine, poiché a superare l’ennesima prova è stato solo Giarratana con il 70%.

E voi avete seguito la puntata?

COMMENTI