Barbara D’Urso, parla il suo ex: “Io corteggiatore in prova? Una caduta di stile. Stiamo stati insieme un anno e…”

Francesco Zangrillo non ha gradito come la conduttrice ha parlato di lui a Verissimo e ha poi svelato i motivi della rottura

Luana Marzo 9, 2022

Domenica scorsa Barbara D’Urso è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, e tra le varie cose ha parlato anche della sua storia con Francesco Zangrillo, definito dalla conduttrice un ‘corteggiatore in prova’.

A distanza di qualche giorno a dire la sua sulla definizione della D’Urso è stato proprio Zangrillo, attraverso le pagine del settimanale Chi:

Semplicemente sono stato con Barbara per un anno. Quello che a me davvero secca, è che i miei tre ragazzi, che adoro, mi hanno fatto presente che era stata detta questa cosa e c’erano rimasti male. E siccome per me i miei figli sono l’unica cosa che conti davvero, mi sono irrigidito e, pur non volendo fare grandi dichiarazioni, voglio capire meglio.

E ancora:

Fino a oggi sono stato riservatissimo, non cerco visibilità, non cerco pubblicità, proseguo per la mia strada, però le dico che non è la prima volta che mi sento chiamare così. Ora ha fatto dispiacere ai miei figli e di riflesso a me, non sono uno che per un anno è morto ai suoi piedi, ora va bene tutto… […] Io sono una persona per cui uno più uno fa due. Se sto con una donna ci sto, siamo una coppia; ho vissuto una relazione, un rapporto bello, le cose possono chiudersi, ma questo non significa… Poi lei è sempre stata attentissima a tutto, non capisco questa scivolata.

In seguito Zangrillo ha spiegato perchè la storia con Barbara D’Urso è finita e ha rivelato che i rispettivi figli si erano già conosciuti:

L’altro giorno mi sono sentito tirato in causa non so perché, anzi, ho un’idea. Molto probabilmente non sono stati visti bene, accettati nella maniera giusta i motivi della fine. Ci siamo lasciati di comune accordo quando si è compreso che non si andava avanti; io volevo un rapporto di coppia normale, non volevo pubblicità, ma neanche vivere nel segreto di Pulcinella.

Poi ha continuato:

I miei figli conoscono Barbara e io conosco i figli di Barbara, non era una storia da weekend, la nostra. È stata una storia bella e, secondo me, questa affermazione è stata una caduta di stile. La nostra relazione è stata una cosa bella e vera, avrei gradito un altro tipo di definizione. Corteggiatore in prova l’ha detto almeno due volte, aggiungendo poi “la prova è finita”.

Zangrillo ha puntualizzato che la conduttrice aveva già utilizzato questa espressione anche in un’altra occasione:

È successo l’estate scorsa in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Stavamo ancora insieme, infatti mi chiamò mio padre dicendomi: “Ma come ti chiama la tua compagna?”. E io: “Ma dai, sai come va in quel mondo”. Ma i miei, decisamente borghesi, insomma, non la presero benissimo e io gliel’ho fatto ben presente. E ora quest’ultima sortita.

Infine, Francesco ha confidato al settimanale che Barbara D’Urso ha anche parlato con i suoi genitori, motivo per cui non ha gradito le sue esternazioni, che a questo punto dovrebbero prendere proprio un’altra piega:

Ha parlato con loro al telefono e li voleva conoscere personalmente. Ripeto, la nostra è stata una bella storia e lei è una donna fantastica, però, so che a parti invertite sicuramente avrebbe detto qualcosa, dunque lo dico anche io: “Non ho gradito”. […] Se proprio non possiamo dire “fidanzato”, troviamo una parola che vada bene a entrambi, anzi, che vada bene a tutti, ai figli e ai genitori. E facciamolo non solo per me, ma anche per i prossimi futuri fidanzati che, probabile, non saranno mai fidanzati.

COMMENTI