Il Collegio 6, Matilde Ricorda svela quali collegiali le sono entrati nel cuore (e chi proprio non sopportava!)

La ragazza svela com’è cambiato il suo approccio allo studio dopo il programma

Ludovica Novembre 26, 2021

Matilde Ricorda è una protagonista de Il Collegio 6. La ragazza è entrata nel convitto Regina Margherita di Anagni a programma iniziato e subito si è fatta notare per il suo essere estroversa, ma allo stesso tempo piena di paure ed insicurezze.

Intervista da comingsoon.it, la Ricorda ha rivelato con quali collegiali ha stretto un rapporto di amicizia sincero:

I collegiali con cui mi sono trovata meglio appena entrata sono stati Rebecca Parziale, Vincenzo Rubino e Maria Sofia Federico. Sono persone con una grande elasticità mentale, senza pregiudizi e senza dover polemizzare su ogni mio comportamento. Sofia mi interessa e interessava molto, è una ragazza molto intelligente che quasi mi affascinava. Mi piaceva parlare e discutere di qualsiasi argomento con lei. Non l’ho mai giudicata, perché la trovo una persona genuina e deliziosa, con un grande coraggio, che ammiro molto. C’è sempre stata per me e sono pronta a fare lo stesso e proteggerla dalle cattiverie che dicono su di lei. Vincenzo e Rebecca come me amavano ballare, cantare e fare sempre un po’ di casino. Sono persone buone, soprattutto dolci e affettuose per quando ogni tanto si ha bisogno di un po’ di sostegno morale.

Matilde ha dimostrato di non essere una grande amante della scuola ma, dopo l’esperienza televisiva, il suo approccio alla studio è cambiato:

Il mio approccio con lo studio è cambiato perché non mi abbatto più. Prima alla prima parola o esercizio che non capivo mi arrendevo subito, fregandomene. Ora cerco di interessarmi di più, soprattutto perché avendo studiato tante cose, ho scoperto che un po’ lo studio e la scuola mi interessano. È bello imparare cose nuove e acculturarsi ogni giorno di più.

Infine la Ricorda ha fatto i nomi di chi proprio non sopportava all’interno del collegio:

Non sopportavo Alessandro Giglio, Simone Casadei, Beatrice Kim Genco e Anastasia Podeschi. Ovviamente per me non sopportare solo una persona viene difficile. Ho un carattere difficile e quando una persona ha anche solo un comportamento che non mi piace, io ci metto subito su una X. Simone mi dava i nervi perché non era in grado di ragionare. Gli andavi contro, cercando di fargli capire qualcosa, ma tanto non capiva. Rispondeva male a chiunque, tanto nessuno si permetteva di rispondergli indietro, a parte io. Alessandro mi dava i nervi perché si credeva più intelligente e furbo di tutti ma poi alla fine è un ragazzo molto sensibile quindi le risposte vengono sempre a galla. Anastasia aveva da dire su tutto e mi sentivo istigata da lei; ha avuto gelosia nei confronti miei e di Rebecca ma non sono un tipo di persona che va a rubare le amiche in giro. Kim invece diceva una cosa e poi ne faceva un’altra, a tratti mi sembrava altezzosa.

COMMENTI