‘Eurovision Song Contest 2020’, lo show è ufficialmente cancellato: ecco cosa potrebbe accadere agli artisti che avrebbero dovuto gareggiare

Dalia 18 Marzo, 2020

Logo Eurovision Song Contest 2020

È di pochissimi minuti fa l’ufficialità riguardante la cancellazione definitiva dell’Eurovision Song Contest. La manifestazione canora che, da anni ormai, unisce le voci di molti Paesi Europei in un’unica grande festa, è stata cancellata a causa dell’emergenza Coronavirus che ormai sta influenzando tutte le manifestazioni pubbliche.

Nel comunicato ufficiale, si legge che “si è cercato a lungo una soluzione che potesse permettere al contest di andare avanti“, eppure non si è potuto agire diversamente.

La sede, che per il 2020 doveva essere quella di Rotterdam, nei Paesi Bassi, rimarrà la stessa, mentre è ancora incerta la sorte dei cantanti in gara. Si ipotizza, infatti, che coloro che quest’anno avrebbero dovuto gareggiare si ritroveranno nel 2021 sul palco, ma solo in qualità di ospiti. Infatti, le canzoni presenti in gara devono sempre essere quelle del momento, mentre prossimo anno saranno sicuramente ‘vecchie’ per il contest. Tutto, però, è da definire successivamente. Diodato dovrà dunque attendere ancora per sapere se potrà gareggiare o meno con la sua Fai Rumore.

COMMENTI

TAGS