Fabrizio Corona querelato da Selvaggia Lucarelli: arriva la sentenza

Ecco cosa ha deciso il giudice di Milano in merito alla querela per diffamazione presentata dalla giornalista

Linda Novembre 18, 2021

Fabrizio Corona è stato definitivamente assolto dall’accusa di diffamazione e calunnia mossa dalla nota giornalista Selvaggia Lucarelli.

A deciderlo è stata la giudice del tribunale di Milano Daniela Clemente. L’ex re dei paparazzi, era stato rinviato a giudizio dopo alcune dichiarazioni rilasciate nel 2018 ai microfoni di Massimo Giletti, nel programma di La7 Non è l’Arena. A metterlo nei “guai” anche due post pubblicati sul suo profilo Instagram che alla Lucarelli proprio non erano andati a genio.

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a Giletti, il quarantasettenne si era espresso in maniera molto colorita nei confronti della giornalista, spiegando di essere suo bersaglio di critiche “per non essersi mai concesso a lei”. Dichiarazioni dal quale lo stesso conduttore aveva immediatamente voluto prendere le distanze:

Accanimento e frustrazione contro di me, e anche un po’ di gelosia perché non ci sono mai stato. Perché anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do.

Aggiungendo, infine, che Selvaggia sarebbe proprio ossessionata da lui. Se per il giudice il reato non sussiste, d’altra parte, Gian Filippo Schiaffino, legale della Lucarelli, ha identificato le parole del fotografo come “un’offesa di natura sessista”.

La difesa dell’ex marito di Nona Moric, Ivano Chiesa, ha replicato così alla giornalista e alla sua diffamazione:

C’è un limite alla critica ed è il rispetto della dignità degli altri. Se lo superi, se fai l’odiatrice, preparati che un giorno qualcuno ti dice basta.

Dunque, buone notizie per Fabrizio Corona, che lotta per le sue vicende giudiziarie da anni. Le forti citazioni sono state reputate dalla procura esclusivamente una “reazione” e “una risposta a una critica”.

COMMENTI