Filippo Magnini e Giorgia Palmas, ecco chi dei due ha fatto il primo passo per conoscere l’altro e quale personaggio noto ha fatto da tramite per farli conoscere

La coppia si è sposata e ha una figlia di due anni

Luana Agosto 12, 2022

Giorgia Palmas e Filippo Magnini, dopo il matrimonio civile a maggio del 2021, sono convolati a nozze il 14 maggio scorso attorniati dall’affetto di amici e parenti e accompagnati dalla loro piccola Mia e da Sofia, la figlia che Giorgia ha avuto dall’ex calciatore Davide Bombardini.

Dopo il matrimonio i due sono partititi per le Bahamas, insieme alle figlie, e per loro ha significato la realizzazione di un sogno. A spiegarne il motivo è stata la Palmas attraverso le pagine del settimanale Gente:

Tre anni fa, con Filippo avevamo fatto una vacanza lì. Era stata stupenda e, guardandoci negli occhi, avevamo espresso un desiderio: tornarci con Sofia, mia figlia di 14 anni. Ora è successo di più: siamo andati in quattro. C’era anche Mia, la nostra bimba di quasi 2 anni. […] Dopo il matrimonio in chiesa, a maggio, a un anno da quello civile, sapevamo che saremmo partiti per un viaggio poco canonico. Siamo stati tra i parchi dei divertimenti di Orlando, in crociera con la Disney, poi a Miami e, appunto, alle Bahamas. Scorgere la meraviglia negli occhi delle ragazze ci ha fatto capire che per noi, stare tutti insieme, è la scelta giusta.

A raccontare invece chi è stato l’artefice del loro primo incontro è stato Filippo:

Io. Giorgia mi piaceva tantissimo, era il mio ideale. Chiesi ad amici comuni, Elena Barolo e Alessandro Martorana, di organizzare una cena per conoscerla. Non era scontato che scattasse il feeling, ma così è stato, in modo naturale. A colpirmi non è stata solo la bellezza… […] Giorgia è super veloce nei ragionamenti, è versatile, ha una comicità naturale e la battuta pronta, è divertente, riesce sempre ad alleggerire la situazione.

E anche Giorgia ha rivelato cosa lo ha colpito maggiormente del marito:

La spontaneità: non aveva sovrastrutture, non si atteggiava. Si è mostrato subito per come è, un ragazzo pieno di valori, divertente, ponderato, solido. C’è sempre e con lui, per la prima volta, io mi sto affidando, mi sto facendo aiutare. Ho smesso di pensare di dovermela cavare da sola. E poi Filippo ha superato la prova più importante: mia figlia Sofia.

Poi Magnini ha parlato anche di Sofia e del loro percorso e di Mia, la bimba nata a settembre del 2020:

Sapevo di dover entrare in punta di piedi in un equilibrio collaudato, in una famiglia, nel rispetto dei ruoli e di ciò che era stato prima di me. C’è stata sintonia con Sofia, abbiamo fatto un bel percorso di crescita, lei da bimba a ragazzina, io da uomo che è diventato padre. […] Avere un figlio era il sogno che io e Giorgia cullavamo. Anche Sofia desiderava una sorellina. Io speravo fosse femmina, perché sono protettivo, accudente e con una bimba posso esprimere al massimo la mia indole. Giorgia è una mamma presente, amorevole: per lei noi tre siamo al primo posto, ci fa sentire importanti. E anche per me la famiglia è prioritaria.

La Palmas, sempre nel corso dell’intervista, ha dichiarato inoltre che avendo Mia e Sofia hanno età differenti, al momento non hanno intenzione di allargare la famiglia:

Per ora vogliamo seguire bene le loro differenti tappe di crescita: a settembre Mia andrà al nido, Sofia alle superiori. Detto ciò, l’arrivo di un figlio è un dono, ma ora non ci stiamo pensando.

Sulla pelle sia Filippo che Giorgia hanno tatuaggi che parlano di loro ed entrambi hanno spiegato il perchè:

Abbiamo compiuto 40 anni. In quei giorni ho accompagnato Filippo a fare un tatuaggio e, a sorpresa, mentre eravamo lì, ho aggiunto il suo nome sul braccio accanto a quelli delle mie figlie.

Queste le parole della Palmas, mentre Magnini ha aggiunto:

Avevo un leone e una leonessa, accoccolati, testa a testa, come amiamo stare Giorgia e io. Ne avevo aggiunto uno per Sofia, adesso c’è il quarto, per Mia. Quattro, il nostro numero magico.

COMMENTI