‘Gf Vip 4’, Andrea Denver rivela in quale esatto momento ha perso la testa per la fidanzata Anna Wolf

Il modello veronese, da anni trasferitosi in America, racconta del suo esordio nel videoclip di Jennifer Lopez e svela com’è nata l’amicizia con Madonna. E a proposito di Adriana Volpe...

Melissa 6 Maggio, 2020

Andrea-Denver-Anna-Wolf

Sono ormai passate diverse settimane dalla finale del Grande Fratello Vip 4 che ha visto trionfare Paola Di Benedetto, accompagnata in quella particolare serata dagli altri finalisti che hanno saputo conquistare l’attenzione e l’affetto del pubblico durante i mesi trascorsi nella Casa più spiata d’Italia. Tra i concorrenti più apprezzati di questa stagione c’è sicuramente Andrea Denver, aitante modello veronese che da diversi anni lavora stabilmente in America, che è entrato nel reality show da semi-sconosciuto e ne è uscito come vera e propria rivelazione.

Alle pagine di Novella 2000, allora, l’ex gieffino ha ripercorso gli inizi della sua carriera statunitense che l’ha portato a collaborare con artisti di fama internazionale come Jennifer Lopez e Madonna:

Pochi giorni dopo il mio arrivo a Miami sono stato fermato in spiaggia da una scout di una delle più importanti agenzie internazionali di modelli, la Wihelmina, che mi ha proposto di lavorare per loro. È cominciato tutto così. Al mio primo casting sono stato scelto per lavorare con Jennifer Lopez. […] Un’esperienza unica, soprattutto per chi, come me, è cresciuto ascoltando la sua musica. Non potrò mai dimenticare la felicità provata dopo aver firmato il mio primo contratto con Wihelmina. Ma, ancor di più, lo stupore misto a gioia quando, dopo una settimana, venni scelto per girare il video I luh ya papi di J.Lo a Miami. Jennifer è davvero una grande. Simpatica, alla mano, sempre scherzosa. È stato un piacere lavorare assieme a lei. Mai lo avrei detto prima di conoscerla. […] Una mattina, mentre ero impegnato in un shooting fotografico, il mio cellulare cominciò a ricevere notifiche a raffica. Madonna aveva pubblicato una mia foto sul suo profilo Instagram, lasciando un commento eloquente sui miei addominali, quattro emoticon a forma di cuore e, addirittura, un tag. Da quel momento, iniziò a seguirmi. Un’emozione indescrivibile quando, dopo due settimane, mi contattò privatamente chiedendomi di partecipare al suo videoclip musicale Bitch I’m Madonna. Con lei ho un bel rapporto di amicizia, ci siamo visti a qualche evento, ci messaggiamo frequentemente. È una gran bella persona. Mi piace molto il legame e il modo con cui vive la famiglia. Più volte abbiamo parlato di quanto sarebbe bello se venisse organizzato un suo concerto all’Arena di Verona. Sarebbe uno spettacolo unico.

All’interno della Casa non è passato inosservato agli occhi degli spettatori la speciale complicità nata tra Denver ed Adriana Volpe, un’amicizia che ha portato – spesso e volentieri – a pensare che potesse trasformarsi in un qualcosa di più:

Al di fuori degli apprezzamenti che le ho fatto più volte pubblicamente, Adriana rispecchia il mio ideale di donna sia esteticamente, sia per le sue spiccate qualità personali. Lei mi ha dato tanto sul piano umano, era un piacere ascoltarla e passare del tempo insieme, sapeva darmi forza e consigliarmi su tantissime cose. Mi ha insegnato anche le cose più pratiche, come per esempio fare la pizza in casa, che in questo periodo mi sta tornando davvero utile! Adriana ha un grande lato umano, è davvero molto sensibile e sono infatti convinto che sia un’ottima mamma. Le sono grato non solo per quello che ha saputo trasmettere a me, ma anche per quello che ha trasmesso agli altri concorrenti della casa. Con tutti si è infatti dimostrata una donna molto altruista.

La quarta edizione della versione “vip” del noto reality show si è contraddistinta anche per il particolare momento storico nel quale si è ritrovata e cioè l’emergenza mondiale causata dal Coronavirus. Seppur i concorrenti fossero quotidianamente aggiornati sullo sviluppo della pandemia, Andrea ha raccontato lo shock nel dover fare i conti con una realtà radicalmente cambiata una volta uscito dalla trasmissione di Canale 5:

Devo dire che il primo impatto è stato decisamente traumatico. Infatti, nonostante i continui aggiornamenti di Alfonso Signorini sulla situazione fuori dalla Casa, il ritorno alla quotidianità è stato davvero forte: l’assenza del traffico, delle persone che camminano in strada, tutto così surreale… l’isolamento l’ho trascorso e lo sto trascorrendo nella mia casa di Verona, vicinissima a quella dei miei genitori.

Un legame che si è rivelato sempre più intimo e profondo è quello che unisce l’ex gieffino alla bella modella americana Anna Wolf che l’ha sostenuto dagli Stati Uniti durante tutto il suo percorso nel Gf Vip 4. A questo proposito, Andrea ha raccontato come è nata la loro storia d’amore:

Sono stato corteggiato da moltissime donne nella mia vita, però dopo aver incontrato Anna tutto è cambiato (Anna Wolf, modella e influencer americana, per molti assomiglia a Chiara Ferragni, ndr). Ci siamo conosciuti a dicembre 2016 durante una mostra d’arte a Miami e rivisti, poi, ad aprile 2018. In quel momento lei ha scoperto che ero italiano. Mi è piaciuta molto fin dall’inizio e ho trascorso tutta la sera a parlare con lei e ne ho approfittato per invitarla a pranzo il giorno dopo. Quando Anna ha ordinato la pasta e l’ho vista mangiare il pane, da bravo italiano, ho perso davvero la testa per lei! Abbiamo iniziato a frequentarci e, quando lei si è trasferita da Miami a New York, è stato tutto più semplice. Abbiamo un ottimo rapporto anche con i genitori, da entrambe le parti, e cerchiamo sempre di organizzare qualche incontro tra le nostre famiglie.

Oltre alla quotidianità forzata con gli altri inquilini del reality show – accettando di partecipare al programma – è inevitabile anche la convivenza con l’assenza di alcuni aspetti della vita “normale” come la mancanza di intimità: “Entrando nella Casa tutti sapevamo in quale situazione ci saremmo trovati. Ero sicuramente preoccupato prima di iniziare ma, devo essere onesto, una volta dentro non ci ho pensato più di tanto. Probabilmente a causa della situazione stile camerata e per il fatto di essere inquadrati dalle telecamere h24“. Su quello che gli riserva il futuro, invece, Andrea ha rivelato di voler ampliare la sua carriera anche in Italia:

Non amo parlare del futuro, Mi piace pensarlo e immaginarlo ma non mi piace condividere pubblicamente ciò che mi passa per la mente. Preferisco concentrarmi sul presente e darmi da fare cercando di imparare sempre cose nuove. Sicuramente ci saranno ancora gli Stati Uniti ma spero di costruire qualcosa di concreto anche in Italia Ho voglia di trascorrere più tempo e intraprendere attività interessanti anche nel mio paese.

E voi cosa ne pensate delle parole di Andrea? Sareste felici di rivederlo sul piccolo schermo?

COMMENTI