‘Gf Vip 4’, Antonio Zequila dopo aver dato del ‘lardoso’ a Patrick Pugliese rincara la dose: “Non accetto che in tv vada uno che ingurgita cibo in quel modo!”

L’ex gieffino racconta come ha vissuto questa esperienza nel reality e lancia un ultimatum: “Se vince Sossio Aruta lascio per sempre la tv e mi do al cinema, a costo di vendere popcorn!”

Emanuela 8 Aprile, 2020

Antonio Zequila

E’ stato uno dei protagonisti più importanti di questa quarta edizione del Grande Fratello Vip, il reality show che stasera giunge al termine. Si tratta di Antonio Zequila, il concorrente squalificato la scorsa puntata e che è stato salvato solo dall’8% del pubblico in un televoto che lo vedeva contro Patrick Ray Pugliese e Paolo Ciavarro.

Fuori dalla casa, Er Mutanda ha avuto modo di tirar le somme sulla sua esperienza dentro la Casa più spiata d’Italia e ha deciso di svelare alle pagine del settimanale Chi cosa pensa di alcuni coinquilini, rispondendo alle critiche che durante il percorso sono state mosse. Prima di questo però non poteva certo mancare un riferimento alla sua situazione sentimentale con l’amata Marina:

Da quando ho abbandonato il gioco non abbiamo fatto altro che parlare al telefono. E’ come se il passato e i problemi fossero improvvisamente spariti, tanto che stiamo iniziando a progettare il nostro giorno più bello. Non appena finirà l’emergenza ci sposeremo in chiesa e le dirò di più: abbiamo già scelto il paggetto. Sarà Leon, il nostro cagnolino.

Al Gf Zequila ha ammesso che deve molto:

Segno di emozione e gratitudine. Il Grande Fratello mi ha salvato dalla depressione, mi ha ridato linfa e mi ha permesso di ritrovare l’amore. Certo, è stata un’esperienza dura, a tratti insopportabile, ma il bilancio dopo questi giorno è senza alcun dubbio positivo.

Per quanto riguarda la bassa percentuale di voto che ha deciso di salvarlo ha detto:

Non è una novità che il pubblico prediliga personaggi taciturni, a quelli dotati di grande personalità. Infatti l’ultima settimana, calcolando i concorrenti rimasti in gioco, è stata a dir poco soporifera tanto che, per passare il tempo, non hanno fatto altro che sparlare di me. Quando, io di loro, non ho mai parlato male.

In merito invece al discutibile aggettivo con cui ha appellato Patrick nel corso dell’intervista di coppia ha affermato:

Vero, ho avuto un’uscita infelice arrivata dopo che lui mi ha dato, per ben due volte, del cogli**e. Non è una giustificazione, abbiamo sbagliato entrambi, ma va detto che lui per il pubblico da casa è un pessimo esempio.

E proprio sull’highlander della Casa ha tenuto a precisare il suo punto di vista:

Su questo sono intransigente! Non posso accettare che in tv vada un individuo che ingurgita cibo in quel modo. E’ diseducativo e, oggi come oggi, non possiamo permetterci di promuovere certi comportamenti.

Sull’affaire Adriana Volpe ha invece specificato:

Quella storia non l’ho tirata fuori io e sfido chiunque a provare il contrario. Sono stato il primo a tergiversare quando Alfonso, appena varcato la porta rossa, ha tirato fuori l’argomento. L’unica cosa che ho fatto è stata quella di difendermi quando hanno provato ad omettere la verità […]. Avrò tanti difetti ma non sono un millantatore.

Un’altra donna che è entrata nella vita di Er Mutanda è stata Eva Robin’s e in merito al loro incontro dentro la casa del Gf:

Di Eva ho un ricordo bellissimo. Era la donna più desiderata d’Italia chiunque sognava di uscire con lei. Io sono per l’amore libero. Non faccio e non farò mai distinzioni tra uomini e donne. […] L’amore è unisex e la sua massima espressione è la libertà.

Stasera su Canale 5 scopriremo quindi il vincitore del Gf Vip 4 e Antonio è certo, se Sossio Aruta (uno dei quattro finalisti) dovesse vincere il realityMi ritiro dalla tv, farò solo cinema“. E aggiunge, rispondendo al “Ciao Core” di Roberto D’Agostino su Dagospia:

Roberto deve sapere che al cinema si possono fare tante cose: strappare i biglietti, vendere le bibite e persino i popcorn.

E a voi è piaciuta questa intervista di Zequila? Chi credete vinca questa edizione del Gf?

COMMENTI