‘Gf Vip 4’, Clizia Incorvaia parla del suo nuovo amore e lancia una stoccata all’ex marito Francesco Sarcina: “Paolo Ciavarro ha capito tanto di me, più di gente che è stata con me sei anni!”

Dalia 4 Marzo, 2020

Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro

La sua squalifica è arrivata totalmente inaspettata per lei, ma Clizia Incorvaia oggi si sente più forte di prima. Entrata nella Casa del Grande Fratello Vip 4 per dimostrare chi fosse – ossia non solo l’ex moglie di Francesco Sarcina – l’influencer è molto amata per la sua love story con Paolo Ciavarro.

Oggi, a più di una settimana dalla squalifica, Clizia ha raccontato in esclusiva per il settimanale Chi le emozioni vissute in quel momento:

Lunedì ero come paralizzata: da una parte avevo degli enormi sensi di colpa, dall’altra c’era stata un’esperienza magica. E poi, ancora, sentivo di avere vanificato tutto con una parola sola. E infine, dato che sono già stata al centro delle polemiche e conosco bene la gogna mediatica, pensavo: “Ecco, ci risiamo”.

Il suo rapporto con Ciavarro ha entusiasmato tantissimi telespettatori, ma ha anche insospettito tanti altri che vedevano in Clizia molta furbizia e un unico obiettivo: vincere il programma.

I baci sono stati 3.150, li abbiamo contati. Lui li ha contati. Sulla convenienza posso solo dirle che io sono entrata con beghe legali da risolvere, visto che mi sto separando, e non mi fa per niente comodo avere una storia. L’avvocato, prima che entrassi, mi aveva detto: “Signora, mi raccomando, che anche i giudici guardano il GF”. E io: “Ma si figuri, avvocà”.

Lei, prima del Gf Vip, si frequentava con un ragazzo e aveva pure alluso al flirt in trasmissione con un “Magari ho qualcuno fuori…”:

Sì, quando sono entrata nella Casa stavo frequentando una persona e l’ho detto a Paolo, per correttezza. Ma era una persona che vedevo da un mese: sono entrata da single, e con quella persona non c’è stato… Insomma, con Paolo è successo proprio qualcosa di magico.

Parlando, invece, proprio di Paolo, l’Incorvaia ha espresso tutto ciò che sente per lui e quello che si aspetta dal loro incontro dopo il reality:

Il mio cuore non batteva così da anni. Amore? Non vorrei usare questo termine ora, qui, sui giornali o in tv: vorrei prima che ci vedessimo io e lui, a Fregene davanti a quella birretta. Posso dire, però, che c’è un legame magico… Noi ci siamo avvicinati piano piano, lui mi guardava e mi ha detto: “Io sono stato preso da te ogni giorno di più, per come sei dinanzi alle sofferenze, alle provocazioni, agli scherzi”. E lui ha fatto venire fuori la mia anima. Con lui so che non devo più adattarmi, essere diversa cercando di compiacere l’altro e lasciando solo qualche briciola di me. Con Paolo sono completamente io e lui mi apprezza. Tutti quelli che mi si sono avvicinati in questi anni erano attratti dalla mia presenza fisica: lui non si è fermato all’incarto, ha voluto la caramella.

Il suo ex, Sarcina, insieme alla sua band Le Vibrazioni, ha portato a Sanremo 2020 una canzone che sembrerebbe parlare di lei. Clizia, però, non ne è sembrata molto interessata:

No, sono completamente in un’altra dimensione: al padre di mia figlia auguro ogni bene, ma non mi interessa più per chi scrive le sue canzoni e da chi riceve la felicità.

A Francesco, però, è ancora legata per sua figlia Nina che ha quattro anni e che durante il Gf è stata proprio con il papà. Al momento della squalifica, Clizia ha affermato di voler uscire per potersi ricongiungere con la figlia, mentre in realtà è risaputo che lei sia uscita perché squalificata dal gioco:

Nina è rimasta con lui e mi fa piacere, perché ha bisogno una figura paterna che in questi anni ha visto pochissimo. Però io ero dentro anche per mia figlia, anche per garantire un futuro migliore a mia figlia. E quando sono stata squalificata e sono uscita, ho pensato che era il momento giusto per Nina, che non poteva stare senza la mamma ancora per molto. Trovo patetici quelli che fanno un reality, entrano e dopo quattro giorni cominciano a piangere perché sentono la mancanza dei figli: non sei in guerra, è la tv, una scelta che hai fatto, c’è un contratto. Io, prima, ho parlato per mesi con mia figlia, l’ho preparata e sapevo che le regalavo anche un momento con suo padre. E poi sono una mamma single e devo portare il pane a casa: il romanticismo della vita resta, ma sono consapevole.

Trattando, invece, l’argomento squalifica, Clizia ha dovuto abbandonare il gioco dopo aver alluso, in maniera negativa, che Andrea Denver fosse un “Buscetta. Chissà i suoi genitori siciliani doc come l’avranno presa bene, così come Eleonora Giorgi, la mamma di Paolo:

Ho fatto mea culpa, mi sono cosparsa il capo di cenere, scusata con tutti: giusto così, lo farei ancora, lo rifaccio anche ora. I miei genitori mi hanno detto che erano felici del mio percorso e che non mi vedevano così serena da tanti anni. (Ride, ndr) Eleonora è speciale! Ho detto a Paolo: “Ma è una fatina, tua mamma!”. Lei si è preoccupata per me, lunedì voleva venirmi a prendere, si è fatta da parte solo quando ha saputo che sarebbe venuto mio padre.

Anche il suocero, Massimo Ciavarro, non scherza, quanto a meraviglia…

Lui mi ha detto che non ha mai visto il figlio così innamorato. Ma entrambi sono molto rispettosi: sono personaggi pubblici, ma si muovono in punta di piedi. Non è scontato. Anche perché, dalla mafia al bacio, secondo me li stanno tartassando.

Quando le è stato chiesto se avrebbe voluto rivedere subito Paolo o aspettarlo fino alla fine del reality, Clizia è apparsa dubbiosa:

Io mi trovo fra l’incudine e il martello, ma a lui ho detto che deve vincere. Lui ha capito tanto di me, più di gente che è stata con me sei anni.

Bella frecciatina all’ex. “Ad alcuni ex” precisa lei. Tutti uomini che, però, ha scelto:

Forse questi uomini servivano a rafforzarmi, probabilmente le mie insicurezze mi portavano verso uomini così. A Paolo ho scritto: “Grazie perché un pezzetto di felicità me lo stai già regalando”. E lui mi ha risposto: “Spero di non regalarti un pezzetto di felicità, ma la felicità”.

Infine, la bella Clizia ha fatto un paragone tra il suo passato, Sarcina, e il suo presente, Paolo, che si spera diventerà anche il suo futuro:

Il mio ex mi diceva “quanto sei bella e quanto sei bella”, ma lui non vedeva quello che c’era oltre, che è molto più bello: la mia anima, la mia sensibilità, la mia simpatia, il mio amore per la vita, l’essere anche un po’ fuori dal comune. Mi diceva che ero bellissima e mi sminuiva: lui non sapeva stare nella bellezza. Paolo invece è elegante, è romantico, colto, selettivo, un po’ timido, bello, fine. Paolo è un principe. Anche se oggi so che il mio principe azzurro sono, prima di tutto, io.

COMMENTI