‘Gf Vip 4’, i dubbi di Paola Di Benedetto sul presunto spintone di Patrick Pugliese ai danni di Antonella Elia: “Se lei l’ha inventato è grave!”. Intanto lui… (Video)

Melissa 16 Febbraio, 2020

Gf Vip 4 - Paola Di Benedetto e Adriana Volpe

L’accesa lite tra Patrick Ray Pugliese e Antonella Elia ha sicuramente scombussolato gli animi degli inquilini della Casa del Grande Fratello Vip 4 tanto da spingere i concorrenti a schierarsi da una parte oppure dall’altra. Tutto è nato quando Antonella ha raccontato di essere stato spinta da Patrick durante una piccola querelle in cucina e l’ex gieffino – senza alcun timore – ha mandato la Elia “a quel paese”.

A schierarsi dalla parte di Antonella è stata inizialmente anche Paola Di Benedetto ma, a distanza di ventiquattro ore dall’accaduto, quest’ultima sembra aver cambiato idea su quanto successo. Impegnata in una chiacchierata con Adriana Volpe, infatti, la gieffina ha dato voce alle sue perplessità:

Tu capisci che davanti ad una donna che piange, che dice: “Mi ha spintonato“, a me la prima cui mi viene da credere è lei. […] Quando ho visto la scena di lui al tavolo che diceva: “Io i piatti non li lavo, sei una stron*a, sei finta“, l’ho visto incattivito […] il “finta” invece era per questa spintonata della quale io non sapevo l’esistenza! […] Nel caso di Patrick però non è “un punto di vista”. È una roba che se non c’è è grave se è stata inventata! Zequila ha detto che non c’è stata nessuna spinta. […] Io ho visto quel pianto lì poi ho sentito lei che diceva: “Mi mette le mani addosso, mi ha spintonata!” e ho detto: “Ma questo come si permette?“. Lei l’ho vista veramente provata, non mi è neanche balenato per la testa che potesse essere una cosa non vera.

Patrick dal canto suo sin dal primo istante ha sottolineato di non aver mai spinto la compagna di avventura e, in giardino con Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro, ha chiarito la sua posizione nei confronti di Antonella:

Non c’è nulla da chiarire: lei è una giocatrice, io l’ho sgamata e non si può più chiarire. È come quando uno ti punta una pistola e dici: “Cavolo, mi sono voltato di spalle e hai cercato di pugnalarmi“. […] Lei mi ha trascinato in trappola e io non ci cado in trappola […] ha fatto finta che io l’avessi spintonata… ballissima! Lei mi ha avvicinato, io ho cercato di vedere se c’era della bontà, se fosse simpatica veramente. Lei mi ha avvicinato, ha preso le misure poi alla prima scivolata stupida, per esempio i piatti, ha cercato di trascinarmi in trappola per farmi passare da spintonatore, bullo. […] Io non metto due volte le mani in bocca ad un serpente. (Il pianto) fa parte della tecnica che lei adotta qua dentro. […] Lei piangeva veramente perché si è data la zappa sui piedi.

QUI e QUI potete vedere le clip di Paola e Patrick.

E voi che cosa ne pensate? Antonella Elia ha detto la verità?

COMMENTI