‘Gf Vip 4’, tutte le novità in diretta dalla conferenza stampa

7 Gennaio, 2020 di Stefania

Gf Vip 4

Manca sempre meno all’avvio della quarta edizione del Grande Fratello Vip, soltanto un giorno e riprenderà il fermento intorno alle vicende degli inquilini della Casa più spiata della televisione italiana. Tutto è ormai pronto: il cast è stato confermato in forma ufficiale dalla foto di copertina in esclusiva per la rivista Tv Sorrisi e Canzoni (QUI per rivederla), la conduzione e gli opinionisti sono stati resi noti ormai da qualche mese, e anche qualche prima dinamica è stata svelata, come il ritorno del tugurio e l’inaugurazione di una nuova stanza a tema (QUI ve ne abbiamo parlato).

In questi istanti è in corso la conferenza stampa in diretta da Cinecittà in cui interverranno il conduttore Alfonso Signorini, gli opinionisti Wanda Nara e Pupo e il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri, il quale dà il via asserendo:

Sono passati 20 anni da quando è nato questo genere. Domani, celebriamo i 20 anni del Big Brother in Italia con un’altra grande edizione. Sarà un’edizione divertente ma anche molto commovente, questa è la nostra intenzione. Vogliamo regalare divertimento ed emozioni ai telespettatori. Quest’anno ci sono tantissimi concorrenti: 19 + i 4 reduci. Presentare tutti nella prima puntata sarebbe stato arduo. Abbiamo pensato di raddoppiare la partenza per consentirci di raccontare il cast al meglio. Proseguiremo con un doppio appuntamento per tutto il mese di gennaio. Non andremo in onda lunedì prossimo per non fare tre puntate nel giro di 7 giorni. La programmazione sarà comunque lunedì-venerdì, a parte la settimana prossima. Durante Sanremo, andremo in onda il lunedì. Questo sarà l’unico mercoledì.

Poi passa la parola a Leonardo Pasquinelli, amministratore delegato della Endemol Shine Italy:

E’ un’edizione molto importante perché timbra i 20 anni di questo formato, un formato che ha cambiato il modo di raccontare le storie in tv. Questo nuovo modo è diventato patrimonio di tutti, il Grande Fratello è stato il primo a farlo. Se dopo vent’anni siamo ancora qui significa che l’idea di John De Mol è stata geniale e rivoluzionaria. Ripartiamo con grande forza. Il formato è in grande salute. Per la prima volta, a condurre c’è un maschio, un maschio Alfi!

Le parole più attese sono quelle di Signorini, che quest’anno è stato promosso da opinionista a conduttore ed ha spiegato le motivazioni che lo hanno portato a scegliere i suoi compagni d’avventura.

Sono molto contento, io mi sento a casa. Per me, è il nono anno al Gf. Ho visto il Gf Vip nascere. Mi sento a casa per molte ragioni, è un programma mio, nelle mie corde. Quest’anno, ho responsabilità diverse e ne sono consapevole. Non sono un conduttore, sono un conduttore sui generis, sarò me stesso. Mi sento a casa perché lavoro con dei grandi professionisti. C’è stata molto cura nella scelta del cast. Il cast di quest’anno fa la differenza soprattutto per le personalità e non solo per i nomi. Era quello che io auspicavo e che abbiamo faticosamente realizzato. Al mio fianco, volevo due volti fuori dal giro. Ho pensato subito a Pupo: lo vidi come inviato a La Fattoria e mi conquistò subito. Sono sicuro che Pupo mi batterà sul tempo quando si tratterà di fare le domande giuste. Wanda Nara è una donna che mi incuriosisce perché è una donna che lavora in un ambiente molto maschilista come quello del calcio. E’ una donna con una marcia in più. E’ di una simpatia e di una comicità involontaria… Mi ha abbracciato, dicendomi: “Buon anno!”. A me lo dici! La voglio come agente. Per me, il Gf è un insieme di elementi, è come avere tanti colori per cominciare a disegnare un affresco che ci auguriamo di realizzare. Sarà un Grande Fratello come la vita: un’alternanza di registri. La vita è fatta di emozioni, di storie, di vissuti ma è fatta anche di leggerezza e di cazzeggio. Mi piace la leggerezza, non la stupidità. Mi piace divertirmi in modo intelligente. Sono sicuro che, con le persone che abbiamo scelto, mi divertirò. Sono il primo conduttore maschio di un reality ma non mi pongo questo problema. Finalmente, gli uomini hanno conquistato un posto da conduttore di reality! Sono felice di aver conquistato questo traguardo. Per i look azzardati, ci sarà Wanda Nara! Come conduttore, sarò dinamico, non sarò fisso a favore di luci, non mi interessa. Spero di trasmettere il mio entusiasmo. Voglio dare la mia impronta, ho limato quello che non mi piaceva.

La Nara è una donna che ha diviso l’opinione pubblica e il suo obiettivo è quello di farsi conoscere in tutte le sue sfaccettature, anche quelle inedite che non sono mai trapelate finora nel suo lavoro.

Sono una grande fan di questo format. Non so se io riuscirei a stare dentro ad una casa, soprattutto quando si è tutti vip. Sono felicissima della chiamata di Alfonso anche se quando mi ha chiamata, mi sono spaventata un po’! “Cosa avrà scoperto?“, mi sono detta! Questa proposta non potevo lasciarmela scappare. Sono contenta di fare altro. A Tiki Taka, non posso uscire da alcune regole e lì non esce la mia personalità. Io sono diretta e spesso quello che voglio dire, non lo posso dire. Al Gf Vip, mi potranno conoscere meglio tutti. Mi aspetto una crescita a livello personale in questo settore. Voglio anche che cresca la mia amicizia con Alfonso. Nella casa, mi aspetto di tutto, anche qualche storia d’amore.. Consigli da Ilary Blasi? No, non abbiamo parlato del Gf. In caso di dubbi, Signorini mi aiuterà.

In ultimo Pupo è entusiasta di buttarsi a capofitto in questa nuova esperienza, che per lui è assolutamente sconosciuta. Fin dall’inizio non ha mai nascosto che non ha mai guardato una sola puntata del reality show di Canale 5.

Per me è una nuova esperienza. La mia carriera televisiva è nata proprio grazie ad Endemol. Ero fermo da un po’ e se torno con questo grande glamour, è grazie ad Endemol e a Canale 5. Porterò al Gf Vip, il mio punto di vista. Io non ho mai fatto reality per motivi che poi dirò, non sono contrario ai reality per concetto… E’ un’esperienza totalmente nuova che affronto con grande entusiasmo che mi coinvolge a 360 gradi. A La Fattoria, quando feci la famosa battuta su Eva Henger, chiamò Piersilvio Berlusconi che disse: “Ma quale tv stiamo facendo?!“. Quando mi chiamarono, pensavo che mi chiamassero come concorrente. Quando mi hanno detto che si trattava di un’altra cosa, ho voluto testare questo ruolo di opinionista perché io ho tante opinioni, forse anche troppe! Se mi avessero chiesto di condurre al posto di Signorini, avrei detto no! Io, modestamente, sarò al suo servizio se avrà bisogno di un assist… Tra l’altro, dal prossimo 11 gennaio, partirà il mio tour mondiale. Quindi, per me, questo non era un impegno facile da prendere. Avrò molto rispetto per i ruoli.

Come ogni anno sarà possibile spiare i concorrenti 24 ore su 24 attraverso il canale Mediaset Extra – precisamente dalle 9 fino alle 6 del mattino successivo – e su La 5 alle 14 e dalle 00.30, dal lunedì al venerdì alle 19, sabato e domenica alle 19.30. Si potranno monitorare anche attraverso il sito internet ufficiale del Grande Fratello Vip, l’app Mediaset Play e i vari profili social del programma.

Viene poi presentata la squadra degli autori, capeggiata da Andrea Palazzo, che dichiara: “Abbiamo lavorato tanto con Alfonso e con le risorse artistiche. Abbiamo voluto mettere su un cast molto diverso dal solito. Questo programma ha cambiato tante volte la propria forma. Questo reality ha inventato un nuovo modo di raccontare la realtà. E’ ancora un programma molto stimolante. E’ un programma coraggioso, che deve essere spregiudicato e anche un po’ maleducato nei limiti. E’ un programma che deve raccontare storie forti e importanti. Queste sono le caratteristiche che abbiamo cercato e voluto da quando è partita la nostra ricerca. Abbiamo pescato nell’attualità, nel mondo del gossip e nel passato recente. Abbiamo anche cercato nuove storie da raccontare. Con Alfonso, siamo riusciti a convincere tanti vip che non avevano fatto un’esperienza del genere e che erano molto diffidenti. Abbiamo spiegato loro che si tratta di un viaggio speciale ed unico. Il Gf è un’esperienza più tosta che va fatta in assenza totale di pregiudizi. Se hai pregiudizi, questo programma è difficile farlo e anche guardarlo. Avremo un gruppo di donne molto toste e agguerrite. Il confessionale rimarrà sempre il cuore della tenebra. Giochiamo molto a variare alcune cose che si trovano intorno al programma. Ci sarà un privè, un posto dove non c’è nulla, un posto molto scomodo… Poi ci sarà la suite, un posto un po’ fiabesco che ci siamo divertiti a colorare in modo molto divertente, molto cartoon… Abbiamo aggiunto altre novità che ora non sveliamo. La novità assoluta è che partiamo con due puntate che, sostanzialmente, saranno due “prime puntate”. Ci sarà comunque un’altra zona divertente della casa: il Castigatoio. Pupo già si diverte… Ci divertiremo a dare un po’ di penitenze ai concorrenti“.

Viene poi trasmesso il filmato di presentazione di Rita Rusic e di Adriana Volpe, a proposito delle quali il direttore del magazine Chi dichiara:

Rita Rusic e Adriana Volpe sono due donne forti e con due personalità molto forti. Rita ha fatto un patto con il diavolo… Rita e Adriana erano molto prevenute all’inizio, non avevano mai fatto un reality. La gioia e la soddisfazione sono enormi, è un bel traguardo. E insieme a loro, tanti altri.

E’ poi il turno di parlare di Barbara Alberti, che è una sorta di scommessa del giornalista e del suo team, e di Aristide Malnati.

Barbara è stata voluta fortemente da voi. Abbiamo voluto dimostrare che il mondo dei reality e il mondo degli intellettuali non sono due mondi agli antipodi. Barbara si è dimostrata una donna con grande apertura. Per lei, non è facile, ha un passato anagrafico e professionale importanti. Il divertimento sarà anche questo. Un altro intellettuale che avremo è Aristide Malnati che ha già fatto l’Isola e che è un mio vecchio compagno di scuola. Non è un raccomandato, non è stata una mia idea! Anche lui è un intellettuale doc! Soffre anche di claustrofobia…

Il cast è molto variegato e tutti sono curiosi in particolar modo di vederli interagire con la Alberti e con i quattro highlander delle passate edizioni nip Salvo Veneziano, Sergio Volpini, Patrick Ray Pugliese, Pasquale Laricchia -, di cui si scopriranno man mano le sorti.

La voglia di rinascere grazie al Gf è un filo rosso che unisce molti concorrenti. Penso anche a Clizia Incorvaia. Come se la casa del Gf fosse un nido ovattato… Michele Cucuzza, ce l’abbiamo tutti presente: ecco, scordatevelo perché sarà una grande sorpresa! Darà di sé una visione molto diversa. Paolo Ciavarro, invece, ha voglia anche lui di ricominciare ma senza la mamma, una presenza ingombrante! Una mamma importante e un po’ invasiva…Con gli “highlander” possono nascere tantissime dinamiche, soprattutto di conflitto. Non vediamo l’ora di vederli interagire con Barbara Alberti!

Le scelte autoriali non sono stati esenti di critiche, la prima a lanciare una frecciatina è stata la prima vincitrice del noto format, Cristina Plevani (QUI le sue parole). Non è tardata ad arrivare la risposta del neo conduttore.

Al 90%, questo è il cast che avrei voluto. Rimangono sicuramente dei sogni irrealizzati. Non abbiamo politici quest’anno… Menomale! Potremmo avere degli assi nella manica. Cristina Plevani potrebbe essere la nostra Rita Pavone di Amadeus!”

Un’altra precisazione necessaria è stata in merito all’assenza di esponenti politici nel cast, anche se Alfonso ammette chi gli sarebbe piaciuto vedere alla prova.

La scelta di non chiamare politici nel cast? Ne abbiamo le tasche piene un po’… Certo avere la Boschi farsi la doccia nella casa del Gf, ci metterei la firma! L’unico politico che avrei voluto è Rocco Casalino. L’avrei trovato divertente.

Eccovi una gallery esclusiva della Casa e della conferenza stampa:

E voi che ne pensate? Curiosi di sapere cosa accadrà?