‘Gf Vip 5’, dopo un colloquio con la psicologa Pierpaolo Pretelli mette in discussione il rapporto con Giulia Salemi: la coppia si confronta e…

Linda Gennaio 14, 2021

Ventata di crisi nella Casa del Grande Fratello Vip, tra quella che ormai sembra essere la coppia di fatto della quinta edizione del game show, formata da Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli.

Dopo i tentativi della mamma di Pierpaolo, di dissuaderlo dalla liaison creata con l’influencer, a mettere i bastoni tra le ruote alla neo coppia sembrerebbe essere stata una seduta psicologica che l’ex velino ha tenuto in confessionale in merito alla sua situazione sentimentale.

Pierpaolo infatti, una volta terminato lo sfogo con Piera, la psicologa ufficiale del Gf, ha iniziato a riflettere profondamente sulla situazione che in poco tempo si è andata a creare con la Salemi, senza nemmeno aver avuto il tempo di metabolizzare l’uscita della sua “amica specialeElisabetta Gregoraci. La psicologa, avrebbe infatti parlato di “istinto animale” che il gieffino avrebbe tirato fuori in questa seconda fase del suo percorso.

L’ex velino, ha così deciso di spostarsi con Giulia in sauna, per parlare faccia a faccia del suo momento di confusione, riferendosi al colloquio con la professionista:

Secondo lei, il mio è stato un gesto d’istinto che va accettato per quello che è. A parere di… Anche il parere di oggi, capisci a me, di qualcuno di oggi, è stato di istinto, quindi non proprio da uomo, ma di istinto più necessario, capsici a me. Nel senso oltre il bacio noi non siamo andati e non andremo qui. Quello che mi chiedo è che avremmo forse dovuto aspettare ancora un po’ per dare del bene al rapporto che abbiamo. Anche per dar modo di capire alla famiglia. Non metto in mezzo il parere del pubblico che lascia il tempo che trova.

L’influencer, dal canto suo, ha subito ammesso di aver visto Pierpaolo piuttosto pensieroso una volta uscito dal confessionale, tanto da aver pensato subito al peggio:

Io non parlo di te con gli altri. Io voglio stare da sola. Mi metto per caz*i miei sul divano e mi faccio i miei viaggi mentali, dopo un po’ mi passa. Però capisci che se ti vedo da solo pensieroso in un angolo mi butti giù e nel mio cervello partono mille pensieri. Poi sei arrivato tu e mi hai tranquillizzato. Ti sei messo da solo in camera e ho pensato che volevi stare per caz*zi tuoi. Io ti chiedo: “sei emotivamente libero?” Quando ti dico che tu hai gli occhi più puri della Casa è perché ci credo. Ti guardo e ti leggo l’anima. Tu sei il più buono, il più ingenuo. Se tu hai dei dubbi però vengono anche a me, è tutto riflesso. Se io ti vedo che esci e piangi dal confessionale dico “Ma che cosa ho fatto?”. Quindi io penso “ma che cosa ho fatto di male, è la punizione per essere felice?”. Fare del bene significa stare male io e essere fraintesa?

E ancora:

Giustifico per te, minimizzo per te, creo giustificazioni per te. Sono cresciuta e maturata, qualche anno fa avrei fatto la pazza, accetto tutto. Lo faccio per far star bene te, è un gesto di altruismo. Io penso: perché mio padre con cui ho riscoperto un rapporto, che è una persona speciale, ha una bella parola per me e ce l’ha anche per te, e non parla di vincita, di consensi? Anche questo Gf lo perdo? Amen. Però ne è valsa la pena, porto a casa l’amore. Odio, gente contro? Amen. Io porto a casa una cosa: il rapporto ritrovato con mio padre e te. Capisci? Io mi porto a casa l’amore, cosa che sognavo da tutta la vita.

Pierpaolo, dopo aver ascoltato le parole di Giulia, ha voluto spiegarle che il suo sentirsi giù derivasse fondamentalmente dalla mancanza sentita nei confronti di suo figlio Leo:

Per me sei tu il mio montepremi. Non riuscivo neanche a dormire, avevo perso le energie. Se venivi in camera non mi disturbavi, anzi mi faceva piacere. Io il passato non lo considero proprio. Io non ho dubbi su di noi. Quando oggi piangevi mi è dispiaciuto. Se c’è qualcosa che non va voglio che tu mi parli, un minimo dubbio, una perplessità. Capisci anche che se ho un pensiero di mio figlio fuori non è facile, mi manca tantissimo.

La Salemi però ha affilato le unghie e ha spiegato a Pretelli che se lei pensa una cosa di lui, non la mette in dubbio per niente al mondo:

Quando mi chiedono in confessionale “Pierpaolo è uomo?” Io dico “E’ uomo, lui mi da tutte sicurezze di cui ho bisogno”. A me se non cambi idea, sei lineare e mi dai tutte le certezze di cui ho bisogno a me basti tu. Però se ti vedo traballare io crollo.

Subito dopo, i Prelemi hanno avuto modo di scoprire le loro ferite, avvicinandosi sempre di più. “Io ne ho parlato perché è normale che se ti vedo giù ti chiedo “che cos’hai?”. Tu non mi avresti detto niente.” ha sussurrato Pretelli. Al ché, Giulia non ha avuto dubbi: “Se sei venuto da me significa che per una volta almeno, ho scelto bene nella vita”.

I due giovani si sono poi sciolti in un tenero bacio.

Per vedere il video di questo intenso momento, QUI.

E voi che ne pensate?

 

 

COMMENTI