‘Gf Vip 5’, la mamma di Dayane Mello la ‘sbugiarda’ con una clip, ma suo fratello Juliano in lacrime prende le difese della gieffina (Video)

Franci 12 Gennaio, 2021

Dayane Mello - Juliano

In diverse occasioni Dayane Mello, all’interno della Casa del Grande Fratello Vip 5, ha raccontato il suo duro passato, aprendosi liberamente ai suoi compagni d’avventura.

Dal pensiero del suicidio all’alcool, dal padre che l’avrebbe picchiata a una madre assente, un’infelicità che l’ha perseguitata e la perseguita tutt’ora. Una vita difficile, con un’infanzia non spensierata come quella che meritano tutti i bambini e la felicità giunta ad abbracciarla per la prima volta solo quando è nata la piccola Sofia, frutto dall’amore passato con il modello Stefano Sala.

A voler inviare un messaggio ieri sera proprio a Dayane è stata la mamma. La clip recapitata alla gieffina, però, non è stata quella che in tanti si sarebbero aspettati, non è stata una carezza virtuale ricca di emozioni, ma una sorta di “sbugiardamento”, che sicuramente ha toccato la brasiliana: “L’ultima volta che l’ho vista, forse avevo 12/13 anni” ha detto la Mello prima di ascoltare le parole della donna, che però non sono purtroppo state così piacevoli come avrebbe desiderato.

Dopo aver avuto Juliano, sono rimasta incinta di Dayane. […] Ho affrontato molte difficoltà e il loro padre non mi ha mai aiutata. […] Dopo sono andata a vivere con mio zio e poi ho incontrato una persona che mi ha aiutato molto e con lui ho avuto altri tre figli. […] Ho avuto delle difficoltà con i figli? Sì, ma non sono mai stata una prostituta in vita mia, non lo sono stata mai! Quando Dayane era ancora piccola, a 7 anni, il padre era venuta a prenderla per la mia situazione difficile, insomma ho avuto tante difficoltà, ma non da arrivare al punto di diventare una prostituta. E’ il loro padre che non mi ha aiutato in nessun modo, quindi sono molto triste e addolorata per tutto questo. E’ doloroso che una figlia stia sempre a cercare nel passato di una madre. Io tengo a lei, come tengo a tutti gli altri figli. Lei e Juliano per me sono figli uguali agli altri, sono amore, anche se sono davvero triste per quello che sta succedendo. Io ho sofferto per tirarti su fino all’età di 7 anni. Figlia, lascia tua madre tranquilla, vivi la tua vita! […] Smettila di dire queste cose!

Le frasi della signora, sono state come un pugno al cuore per Dayane:

Del mio passato ogni anno so qualcosa. Questo me l’hanno detto quando ero piccola. Ogni anno viene svelato qualcosa della mia vita e della mia infanzia. Mi dispiace perché io non volevo ferirla e parlare d’amore non lo so… amore è una parola troppo grande. […] Voglio credere che sia vero che ama tutti e dieci figli allo stesso modo, ma da parte mia l’amore non c’è. Per me è un po’ come dire “sì, mi ha messo al mondo“. Mi dispiace se l’ho ferita, non volevo farlo, ma è quello che mi hanno detto della mia infanzia e lei non si rende conto del danno che ha fatto a me e ai miei fratelli. Da parte mia non c’è un giudizio.

La clip recapitata alla Mello ha scatenato anche la reazione del fratello della gieffina, Juliano, che subito dopo la puntata è intervenuto con un video per raccontare la sua verità, a difesa della sorella:

Instagram - Juliano

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dayane Mello (@dayanemelloreal)

È con un sacco di dolore che faccio questo video, per continuare a difendere le nostre origini, difendere le parole che ha detto Dayane, quello che abbiamo passato io e Dayane lo sappiamo solo noi“, ha detto Juliano. “È per me un grande peccato che una persona che non è stata presente nella nostra vita per tutto questo tempo ora vuole riapparire e continuare a farci dei danni. Abbiamo sofferto mentalmente e psicologicamente per tutto quello che abbiamo passato, eppure questa persona pensa di avere il diritto di mentire su quello che abbiamo passato. Ho il diritto di rispondere, registrando questo video, ho il diritto di dire la verità nella sua interezza. Fin dalla nostra infanzia, siamo stati abbandonati e affamati, e mi sono preso cura di quattro fratelli più piccoli di me, siamo stati abbandonati“.

Che ne pensate dell’accaduto?

COMMENTI