‘Gf Vip 5’, Natalia Paragoni non ci sta e replica a coloro che accusano il fidanzato Andrea Zelletta di essere un ‘comodino’: le sue parole

Titta 11 Ottobre, 2020

Natalia Paragoni - Andrea Zelletta

È scoppiato un putiferio oggi pomeriggio nella Casa del Grande Fratello Vip a causa di un nuovo gioco proposto dagli autori del reality show: se alcuni concorrenti sono spesso al centro delle polemiche e si sono ritrovati protagonisti di numerosi scontri, ad altri è contestato un atteggiamento troppo tranquillo, poco propenso ai conflitti.

Nel pomeriggio è quindi arrivato un comunicato che ha chiesto ai gieffini di indicare chi, tra tutti, potrebbe essere definito il ‘comodino’ della Casa:

Vip, sui social siete sempre più seguiti e discussi, complimenti!!! Il pubblico si chiede spesso chi di voi sia un ‘comodino’, un ‘armadio’, insomma chi faccia da suppellettile senza inserirsi in modo determinante nelle dinamiche della Casa. secondo voi, chi è il Vip che si nasconde di più? Scrivete il nome e inseritelo nell’urna del grande fratello. Il risultato dei vostri voti verrà svelato in forma rigorosamente anonima.

A trionfare, nel sondaggio, è stata Guenda Goria, con grande dispiacere della madre Maria Teresa Ruta, ma a pochi punti di distanza da Massimiliano Morra e Andrea Zelletta, che non ha affatto gradito, polemizzando e sostenendo, invece, di avere carattere e di non essere inutile.

Il comportamento di Andrea è stato oggetto di numerosissimi tweet ironici, ai quali ha voluto replicare anche la sua fidanzata Natalia Paragoni, che prima aveva provato ad urlare al suo fidanzato il suo sostegno direttamente da fuori le mura della Casa più spiata d’Italia, armata di megafono e accompagnata dall’ex tronista Sonia Lorenzini:

Dopo il fallimento del suo tentativo, Natalia si è poi sfogata su Instagram:

Dovreste averlo notato in queste settimane, non mi sono esposta più di tanto né davanti ai complimenti, né davanti alle critiche perché trovo e credo sia giusto lasciare farad Andrea questa fantastica esperienza che è completate sua e della quale io nel mio piccolo faccio parte in quanto sua fidanzata… Però adesso basta, stiamo parlando di un reality e come tale dovrebbe essere preso, non come ‘lavoro’. Sto vedendo da giorni un accanimento che trovo davvero fuori luogo e eccessivo, qualsiasi cosa dica o faccia Andrea viene preso di mira, quando l’unica cosa che vedo è semplicemente un ragazzo che si comporta dentro la Casa come farebbe fuori dalla Casa… certo, può piacere e non piacere, ma ad attaccarlo in continuazione sulla base del nulla, proprio NO.

La Paragoni ha difeso strenuamente il suo fidanzato, spiegando che nella Casa si sta mostrando esattamente com’è davvero:

Se uno non litiga costantemente con qualcuno non vuol dire che sia un ‘comodino’ o che non abbia un pensiero, semplicemente magari non è quel tipo di persona che si mette in mezzo a cose che non lo riguardano e non è l’unico ad adottare questo tipo di comportamento… È semplicemente una questione di carattere. Mi dispiaccio perché io lo conosco, so che non è una persona finta come qualcuno cerca di farlo passare, è se stesso e questo probabilmente può non andare bene ai fini del gioco o di chi sa giocare… ma ribadisco, un reality per me significa far vedere davvero se stessi e se questo deve essere una colpa allora forse non ho capito molto io… Un grazie, invece, a chi da fuori continua a sostenerlo e a mandare messaggi positivi.

E voi cosa pensate delle parole dell’ex corteggiatrice?

COMMENTI