‘Gf Vip 5’, Serena Enardu spiega perché ha querelato Tommaso Zorzi e poi fa una inattesa rivelazione su di lui! (Video)

Franci 23 Ottobre, 2020

Serena Enardu - Tommaso Zorzi

Nelle scorse ore, tra gli ospiti di Casa Chi, l’ex gieffina Serena Enardu ha riparlato della sua avventura al Gf Vip, ammettendo di non essersi mai sentita una vera concorrente, ma di essere entrata con un forte pregiudizio addosso e con i gruppetti già ben predefiniti, motivo per il quale ha legato solo con Antonella Elia, con cui il rapporto è rimasto anche una volta terminato il reality. Inevitabile, però, parlare anche dell’attuale edizione del Gf Vip, con la schiettezza che ha sempre contraddistinto l’ex tronista di Uomini e Donne:

C’è chi sa perfettamente che ci sono le telecamere e si comporta in modo da essere più piacevole, più nazional-popolare. In questa edizione? Ce ne sono diversi. […] Sono stata criticata molto anch’io, lì dentro da persone che non mi conoscono, ma che fanno volare dei nomi giusto perché sanno che c’è la telecamera. Perché altrimenti nominare una persona che dentro non c’è e che non conosci? Solo per il gusto di attirare l’attenzione?

Al che è intervenuto Gabriele Parpiglia, con cui si è notato un certo astio, che ha chiesto a Serena se alla fine abbia poi querelato davvero Tommaso Zorzi:

Assolutamente sì, è stato difficile trovare il suo indirizzo, però l’ho trovato. Non grazie a te. […] Perché mi ha insultato e mi ha denigrato. Dire che una persona è scema, quando non la conosci, è una diffamazione, quindi un reato, e va querelato. Semplicemente per questo.

Parpiglia le ha chiesto di spiegare meglio da cosa è sorto il tutto e la Enardu ha così risposto:

Perché non lo spieghi tu, Gabriele, visto che poi mi hai anche preso per il cu*o insieme a lui?

Il motivo sarebbe stata la “famosa” svastica presente su una torta di una amica delle due sorelle Enardu che ha creato tanto chiacchiericcio quest’estate:

Io ho chiesto scusa per la leggerezza, perché sono stata stupida a non pensare che sul web poteva essere frainteso il senso. Però da qui a passare per una nazista ce ne passa. Io sono stata vittima di un forte bullismo, mi hanno insultata, mi hanno augurato la morte… il peggior modo di rispondere alla mia ignoranza con un’altra forma di ignoranza. Poi questa vicenda è stata abbastanza discussa e io mi sono assunta le mie responsabilità, ma chi ha sbagliato e commesso dei reati se le assumerà e lo vedrà nelle apposite sedi. Solo che la legge non è così veloce come tutti pensano.

A proposito di Zorzi, l’inaspettata rivelazione di Serena:

A me Tommaso piace moltissimo, è un personaggio molto particolare che io seguivo già prima di questa vicenda. Mi piace la sua ironia, mi piace perché è bello pesante, bello tagliente come piace a me, quindi non sono così sciocca da cambiare il mio giudizio su una persona solo perché mi ha insultata. A me lui piace, mi fa molto ridere, ma questa è un’altra cosa. E’ uno dei personaggi che mi piace di più, ti dico la verità. […] Lo trovo un po’ incoerente in alcune cose però.

Ecco il video completo di tutte le sue dichiarazioni:

Che ne pensate?

COMMENTI