Gf Vip 6, Alex Belli confessa quando Soleil Sorge si è sbilanciata sul loro futuro (e qual è stata l’unica volta in cui lui ha mentito)

L’attore non ha perso l’occasione di lanciare una stoccata ad Alessandro Basciano e alle altre coppie della Casa

Franci Dicembre 22, 2021

Ci sarà un futuro tra Alex Belli e Soleil Sorge dopo il Gf Vip 6? E’ questo che si chiedono tanti telespettatori.

A pochi giorni dall’abbandono della Casa, l’attore continua a essere uno dei protagonisti indiscussi di questa edizione del reality. Intervistato dal settimanale Chi, l’attore di Centovetrine ha puntato la propria attenzione sul neo arrivato Alessandro Basciano, attualmente molto vicino a Soleil, nei confronti del quale ha ammesso di non nutrire particolare simpatia.

Io li chiamo gli “acchiappaclip”. Vengono da fuori, sanno chi è il concorrente più forte e lo puntano per avere il video in puntata, è una cosa che non sopporto. E poi c’è uno squilibrio perché hanno informazioni e lucidità mentre Soleil è debole e confusa. Dopo tre mesi sei provato. Voglio vedere i nuovi arrivati: sulla distanza, anche l’american smile si scalfisce.

Impossibile poi non puntare l’attenzione sula Sorge.

Ci siamo detti cose importanti per settimane, ma non c’era nessuna promessa, nessun finale diverso da questo. Ho detto in tutti i modi che sarei uscito prima e che sarei tornato da Delia, ma Sole è fatta così, crede solo a quello che vuole vedere lei. E anche lei fuori ha il suo “superman” che la aspetta.

E a proposito di quello che sarebbe successo sotto le coperte tra di loro:

Non sono uno che chiacchiera, ma ha ragione Sole a dire che è successo di più fuori dalle coperte, e sono cose che avete visto e sentito tutti. […] A un certo punto, le ho detto: “Qual è la nostra direzione? Dici che hai fuori un uomo fantastico, l’uomo della tua vita, io dico che una ho storia bellissima, che Delia ha in mano la mia vita e secondo te io ti dico che lascio tutto? È impossibile”.

Se Soleil si è mai sbilanciata sul nostro futuro?  Solo quando mi ha cantato “non lasciarmi andar via” di Vasco. Ma capisco che lei voglia farsi i suoi mondi, imporre il suo racconto, i nostri scontri sono partite infinite. La psicologa del GfVip ci diceva: “Voi due siete caratteri forti, uno tira la trappola all’altro, e ognuno a turno cede”.

Alex ha, però, ammesso di essersi dovuto fermare perché non riusciva più a controllare l’attrazione verso Soleil:

Mi sono fermato perché, come succede nella vita, l’amicizia fra uomo e donna è possibile ma, nel nostro caso, complice quella situazione irreale e forzata di reclusione, siamo usciti dal binario e si è creato qualcosa che va nella parte emozionale. Siccome siamo grandi, puoi cedere, ma devi essere consapevole che la vita reale è più importante e l’unica cosa che devi fare è andartene via.

Quando ho sentito il mio assistente di studio che mi ha detto: “Delia sta male, è dimagrita. Ha cominciato a prendere la cosa in un altro verso”, ho comunicato a Sole che sarei uscito, e lei è entrata in crisi.

E a proposito del bacio finto che gli ha dato Soleil:

È l’esatto contrario. Era il bacio più vero di tutti, era quello dell’addio. Delia? È andata in tilt perché non era lì con me. Durante i tre anni e mezzo che abbiamo condiviso potevamo vivere tutto perché eravamo insieme. Ma, se ci stacchiamo, diventa un problema. E non ho mai pensato di lasciarla.

Se Delia entrasse al GfVip come concorrente? Può fare quello che vuole. Quando ci siamo incontrati abbiamo detto: “Giochiamo a carte scoperte”. Ho cercato di adattarmi al sistema, alla mia famiglia, alla mia ex moglie, mentre a Delia ho potuto dire: “Io sono così, sono una persona che ama al 110 per cento, che non si risparmia”. Se ho paura che si possa vendicare? Lei è sudamericana, ce l’ha nel sangue. Ma può anche farlo, ho le spalle larghe.

Impossibile non parlare delle altre coppie presenti in Casa:

Quello che succede non ha il 10 per cento della forza che aveva la connessione fra me e Soleil. Le altre attrazioni sono dettate dalla reclusione, baciarsi il sabato sera dopo due bicchieri non ha contenuti e quello che si è visto fra me e Soleil va al di là di due coperte e quattro baci, era quello che condividevamo che era forte.

Alex ha concluso sostenendo di essere sempre stato sincero, eccetto in un’occasione:

Ho mentito quando ho detto a Katia, Davide e Soleil che avrei passato il Natale nella Casa anche se sapevo che sarei uscito. Non ho avuto il coraggio, li vedevo condizionati dalla mia presenza e in crisi sulla scelta fra restare o uscire.

COMMENTI