Gf Vip 6, Davide Silvestri svela qual è l’unico scontro al televoto che l’ha davvero ferito

L'attore ha parlato anche della possibilità di tornare a recitare e di ritrovarlo nuovamente a L'Isola dei Famosi

Giusy Marzo 24, 2022

Davide Silvestri, secondo classificato della sesta edizione del Grande Fratello Vip, alle spalle di Jessica Selassié, è intervenuto ai microfoni di Casa Chi nella puntata di ieri sera.

L’attore di Vivere, oggi assistente personale di Kekko dei Modà di cui è anche il cugino, si è raccontato a cuore aperto, esprimendosi anche sul forte sentimento che prova per Alessia Costantino, la sua fidanzata.

È l’amore della mia vita,  guarda era una mia protezione (non dirle ti amo, ndr) era un sentimento talmente forte che avevo deciso di dirlo al momento giusto, quasi come se fosse una proposta di matrimonio. Spesso si sprecano le parole, gli abbracci, quando poi si abbraccia una volta il sentimento diventa ancora più sensato e più forte. L’aspettavo da tanto non ho saputo resistere, ho atteso il momento perfetto unico no? Dentro a una situazione fuori dal contesto normale, tutto così speciale, così bello che sono contento di avere atteso. Però ci conosciamo da poco, un annetto non di più, sono stato 6 mesi nella Casa, ora è il momento di conoscerci, credo sia la donna della mia vita.

Di solito l’uomo ha paura, tende a scappare, questa volta no. Ho avuto le mie esperienze, ho 40 anni ho il paragone fra una persona e l’altra. Lei ha dei valori

Lei mi ha fatto vedere l’intervista che ha fatto con voi qualche giorno fa ce n’è un’altra sono curioso di sentirla.  Io sto prendendo le notizie poco a poco per non impazzire e non godermi anche tutto quello che c’è fuori.

Com’è stato ritornare alla normalità dopo 6 mesi chiuso nella Casa?

Il ritorno è stato bellissimo, solo chi prova questo programma può capire cosa significhi tornare alla normalità, anche se dentro al programma la normalità c’è, però è un acceleratore di emozioni.

Uscito dal reality show ha trovato subito Kekko ad aspettarlo!

Kekko mi è venuto a prendere in hotel quando sono uscito dalla Casa, lui non si è mai fatto vedere  ma c’è sempre stato.  Molto riservato però c’è sempre stato non di esposizione, di presenza, ma c’è sempre stato. Mi giro in reception e arriva lui. Il giorno della finale era in camera è stato bellissimo poi incontrarlo, è venuto a prendermi in macchina guidava lui con Alessia.

Davide aveva stretto all’inizio del Gf Vip una profonda amicizia con Alex Belli. Cosa pensa ora del fautore dell’amore libero il nostro Vippone?

Guarda a un certo punto ma gliel’ho detto anche in Casa “guarda eri diventato insopportabile” questa situazione mi stava snervando e quindi gli ho detto quando sei andato via ero contento che te ne fossi andato. Non l’ho mai nascosto, gliel’ho detto in faccia, la parte prima con lui è stata meravigliosa  peccato che si sia perso in questa storia.  Ecco chiamiamola così, chiamiamola storia, mi dispiace perché ci stavamo divertendo davvero tanto e stavamo portando tanti momenti d’arte dentro la Casa.

Io ho provato a bloccarlo “basta torna a divertirti lascia stare questa cosa che non esiste e ti farà del male lasciami fuori da questa cosa non posso più difenderti ti difendo in silenzio”. Era per difendermi e non espormi con un amico dandogli addosso non posso dire a un amico che fa una cazzata che ha ragione, non sarei un amico. Gliel’ho detto “guarda sto perdendo un amico”,  gli ho fatto la citazione di Amleto, quando uno diventa schiavo del personaggio  poi rischia di perdere il controllo. Abbiamo perso il divertimento ed è un peccato perchè la parte artistica a parere mio era molto più interessante della parte chimica, dello show amoroso.

Parteciperebbe all’Isola dei Famosi Davide Silvestri?

A me L’Isola piace molto come programma, ho fatto la prima edizione, ora come ora no, magari l’anno prossimo ci potrei pensare.  Adesso no, devo seguire il mio lavoro della birra, il lavoro con Kekko che partirà con il tour, io sono il suo assistente personale, non mollo né la birra né lui.

Il secondo classificato del Gf ha iniziato in giovanissima età a recitare. Lo ricordiamo ancora minorenne  in tanti ruoli televisivi. Ritornerebbe fare l’attore?

Mi sono accorto che la Casa ha tirato fuori quello che io sono sempre stato. Ho creato tanti tanti personaggi e me ne sono reso conto solo alla fine. Quando ho visto il mio best, ho visto cosa avevo combinato, ho visto cose molto belle e queste cose mi facevano sì venire la voglia di tornare sul palcoscenico, in tv a recitare. Allo stesso tempo mi faceva paura, ho preso le distanze per proteggermi. Ho iniziato un nuovo lavoro parallelo, mi è tornata però la malinconia. Tanti momenti mi facevano tornare in mente il mio passato, la nomination mi faceva tornare in mente i provini.

Davide Silvestri ha raccontato quale è stata una nomination che l’ha ferito più delle altre.

La nomination con Delia mi ha fatto rattristare, mi ha fatto ricordare il mio provino quando rimanevo solo. Delle nomination non me ne fregava nulla, le altre le ho vissute benissimo non vedevo l’ora di andare in nomination per mettermi alla prova.

Quella con Delia l’ho vissuta come una sconfitta nella vita, non essere vittima per la nomination in sé, la cosa era molto più complessa, ho vissuto molte cose davvero interiori.  Davvero mi ha fatto tornare in mente “cavolo meno male che ho lasciato questo mondo, il fatto dei continui provini, della continua sconfitta mi strugge.

Questo senso della sconfitta solo con Delia; è stata l’unica insieme alla prima che mi ha buttato giù.

L’attore non rimpiange di non aver vinto, è contento comunque di aver spento le luci.

Non potevo sperare di meglio, ho detto dai adesso me la posso godere è stato fantastico essere arrivato alla fine, spegnere le luci che è il sogno di tutti quelli che stanno lì dentro. Il secondo posto è stato magnifico lo spegnimento di quel momento per ne è stata una vittoria.

Alex vincitore immorale, Davide Silvestri vincitore morale?

Sembra una frase fatta ma in questo caso me lo sento

COMMENTI