Gf Vip 6, Tommaso Zorzi svela chi è il suo concorrente preferito. E a proposito di amore ammette: “Sono felice!”

Pronto al debutto con Drag Race Italia, Zorzi confessa: “Non è vero che mi hanno chiuso i programmi, sono stato io che…”

Franci Novembre 3, 2021

Il successo di Tommaso Zorzi al Gf Vip 5 è stato subito seguito da un importante ruolo anche a L’Isola Dei Famosi, dove ha rivestito i panni di opinionista. Ma non solo. Da allora si sono aperte per l’influencer un sacco di porte che gli hanno permesso di interfacciarsi con occasioni lavorative sempre più ghiotte. Alcune colte al volo. Altre rifiutate. In una lunga intervista rilasciata al settimanale Chi, il vincitore del reality di Alfonso Signorini ha raccontato proprio il suo post-Casa e tutte le offerte ricevute dopo la partecipazione al Grande Fratello Vip.

Non ricordo nulla. So solo che avevo programmato una lunga vacanza dopo esser stato chiuso tra lockdown e GfVip più di un anno. Invece mi sono trovato a vedere la gente in spiaggia, in Honduras, e io… in studio. […] La verità è la seguente: io all’inizio volevo davvero staccare. Mediaset, che ringrazio, mi ha offerto più opportunità per crescere: un programma on demand (Il punto Z, ndr), una striscia quotidiana su Italia 1 e la presenza fissa al Maurizio Costanzo Show. Non sapevo più riconoscere il giorno dalla notte. Mi sentivo una rock star del piccolo schermo.

Si è parlato di una chiusura dei programmi di Zorzi per i bassi ascolti. Notizia smentita dal diretto interessato.

Sono stato io a voler interrompere non solo la striscia quotidiana, ma tutto e forse me ne pento. Ho dato adito ai miei detrattori – che casualmente rilevano gli ascolti di tre minuti ogni giorno – di poter scrivere contro di me. Detto questo: detesto ridurre un programma in base solo allo share.

E ancora.

Mediaset, che non smetterò mai di ringraziare e considero casa, mi ha offerto un programma da condurre in prima serata su Italia 1. E non parlo di una singola puntata, sia chiaro. Parlo di un progetto a lunga durata. Ma alla fine non me la sono sentita. Alla terza riunione con autori e produzione ho avuto le palle e l’onestà intellettuale di dire stop e fare un passo indietro. Un domani però mi piacerebbe tornare a “Colognoland” anche solo per la mensa… che è pazzesca!

Ma una nuova avventura bussa già alle porte della vita di Tommaso: lo storico show di RuPaul arriva su Discovery e diventa Drag Race Italia. Il primo nome scelto per la conduzione è stato proprio quello di Zorzi.

Stiamo parlando di una trasmissione della quale io sono un accanito fan da secoli. In America ha vinto 24 Emmy Awards. Ed è un fenomeno culturale che io seguo fin dalla prima edizione. Essere stato scelto come giudice-conduttore è un sogno. L’Italia per la prima volta porta uno show inclusivo e innovativo in tv. Il mio sì è stato immediato.

È un talent show che vede in sfida otto drag queen a colpi di playback, gare di cucito e… Non posso spoilerare tutto. È un format che ha la capacità di raccontare in maniera straordinaria un mondo che spesso in Italia viene rappresentato in modo grottesco, ma in realtà è una fucina di talento, innovazione, cultura e arte. Arte totalizzante.

Nel frattempo Tommaso continua a essere in radio su R101 con Maurizio Costanzo.

Con Maurizio ho un rapporto che non avrei mai pensato di instaurare. Mi consiglia, ci divertiamo e cantiamo anche insieme le canzoni napoletane. In lui ho trovato un papà televisivo. In radio a volte lui, scherzando, mi dice che il vecchio tra i due sono io. Forse ha ragione. Per esempio in questo periodo in cucina sono stato posseduto da Antonella Clerici. Potrei presto apparire bionda con i boccoli.

Per chi cucino?Per Tommaso (Stanzani, ndr). La nostra è una storia che cerchiamo di tenere tra noi. Sono molto felice.

Impossibile non parlare dell’attuale edizione del Gf Vip.

I miei preferiti sono il conduttore Alfonso Signorini e Sonia Bruganelli. Tra i concorrenti apprezzo molto il modo in cui ama la vita Manuel Bortuzzo. Un insegnamento fortissimo. Avrei voluto condividere con lui questa esperienza.

Così un balzo indietro, alla sua di edizione.

Non ho perso di vista Stefania Orlando, Elisabetta Gregoraci e Andrea Zelletta. Con gli altri non è che ci siano cattivi rapporti, non ce ne sono proprio!

COMMENTI