Gf Vip 6, Wendy Kay dura contro Alex Belli: “È talmente bugiardo che ha creduto a se stesso”. Poi svela qual è stato l’unico errore di Soleil Sorge

La mamma dell’influencer lancia una stoccata anche ad Alessandro Basciano. E a proposito di Luca Onestini…

Franci Dicembre 22, 2021

Dopo l’abbandono di Alex Belli, lunedì scorso Soleil Sorge è stata coccolata dalle parole di mamma Wendy Kay. E proprio la donna, dopo la sorpresa al Gf Vip 6, si è lasciata andare a una lunga intervista rilasciata al settimanale Chi, nel numero in edicola da oggi.

Mi preoccupo quando vedo che ce l’hanno tutti con lei, non dormo la notte. Alex Belli? All’inizio ero molto confusa perché lui continuava a parlare di quanto si amassero, ma questo grande amore io non lo vedevo, non vedevo lo stesso trasporto negli occhi di Soleil. Poi, quando è entrata Delia, mi è stato tutto chiaro: era la trama del film.

Così ha parlato del carattere di Soleil:

È una giostra di emozioni, non riesco a capirla, è tutta la vita che soffre. Se le parli del gatto che aveva da bambina piange ancora come se fosse ieri. Perché non si mostra così? Perché, da quando ha iniziato a lavorare nello spettacolo, l’hanno trattata sempre male, ha ricevuto varie batoste e ha paura di mostrare la sua emotività.

A Wendy è stato chiesto, poi, quante volte abbia visto sua figlia innamorata?

Diverse. Era innamorata di Jeremias (Rodriguez, ndr), lo era di Marco Cartasegna. Con Luca Onestini? Non lo ha mai amato, era una sfida conquistarlo perché lei è competitiva, Onestini è stato il premio da vincere e, infatti, è durata un mese.

E Gianmaria Antinolfi?

L’ha corteggiata per un anno e mezzo da amico, aveva una cotta per lei. Quando Soleil è rimasta single, è subentrato con questo trasporto emotivo, ma lei ha visto che non funzionava e lui le è stato dietro per mesi.

Così si è arrivati a Carlo, l’attuale fidanzato:

Si conoscevano come amici da quattro anni, quest’estate è esplosa la storia. Lei era molto presa. Mi dispiace che lui possa aver dubitato di Soleil, ma è un ragazzo di ampie vedute e spero che la possa capire.

Tra i rospi che Carlo ha dovuto ingoiare, il lungo bacio che la Sorge si è scambiata con Alex prima che uscisse, per poi dirgli: «Questo bacio è finto come te».

È stato uno smacco che Soleil gli ha voluto dare. Quando si è sentita calpestata ha tirato fuori il proprio ego, è uscita dalla corazza come a dire: “Hai messo in piedi questo film facendo finta di fare il seduttore, guarda che lo faccio meglio di te”. Alex si sarebbe fatto una storia con chiunque, ha scelto Soleil perché era la più forte, altrimenti l’avrebbe fatta con Sophie.

Niente di ché sarebbe successo tra i due gieffini sotto quelle famose lenzuola, stando alle parole della Kay.

Per me hanno fatto semplicemente una chiacchierata. Se io fossi stata la moglie di Alex? Ma tesoro, lei è complice di tutto, avevano un piano dall’inizio, secondo me hanno anche chiamato i paparazzi per fotografare Delia con un altro. Chi è più bravo come attore? Alex alla grande, Delia non sa recitare, è troppo esagerata, l’unica cosa che può fare è entrare nel film di altri.

Non ha mai pensato che Alex fosse innamorato?“, hanno chiesto alla madre di Soleil:

Lui si innamora ogni giorno, è uno che tradisce un giorno sì e un giorno no, è pieno di talenti e di creatività e non si accontenta di una sola donna. È innamorato di sé e della storia che racconta, è talmente bugiardo che ha creduto a se stesso. […] Lo trovo senza stile. […] Soleil doveva allontanare Alex subito, appena è iniziato questo teatrino. Forse sentiva tutti contro e le faceva bene avere un appoggio emotivo e psicologico.

Soleil è stata giudicata da Miriana per aver flirtato con un uomo sposato, ma Wendy c’ha tenuto a precisare:

Prima di tutto un uomo fidanzato, non sposato. Miriana fa la moralista e poi prima si avvicina a Nicola e lo prende in giro, poi si avvicina a Biagio.

Wendy ha commentato infine anche il nuovo arrivato Alessandro Basciano:

Ho già visto che Alessandro è a caccia della prima che gli capita. Spero che mia figlia lo capisca.

COMMENTI