Gf Vip 7, Alfonso Signorini risponde a chi accusa la produzione di mandare in onda filmati non veritieri

Ecco la replica del conduttore alle critiche

Luisa Novembre 16, 2022

Nel settimanale Chi c’è uno spazio dedicato alle ‘Lettere al direttore’, nel quale i lettori della rivista pongono delle domande ad Alfonso Signorini. Nel numero pubblicato oggi, una lettrice ha sollevato la questione delle clip delle puntate del Gf Vip 7. Di seguito la sua lettera:

Caro direttore
mai edizione del Grande fratello Vip è stata più sfortunata. Prima il caso Bellavia, che ha gettato un’ombra su tutto il cast, e adesso ci si è messo pure il Covid.

Dopo aver introdotto l’argomento con i problemi che l’edizione del reality show attualmente in onda sta affrontando, è arrivata al punto:

A proposito di Bellavia, vedo che i fuoriusciti dalla casa si lamentano spesso in diretta con lei che i filmati che mandate in onda non sono veritieri, perché montati ad arte. Lei come risponde a queste critiche, visto che firma anche il programma come autore? Mi piacerebbe leggere una sua risposta che facesse chiarezza su questo punto.

La risposta del conduttore è stata:

il Grande Fratello, lo ripeto spesso, è lo specchio della realtà. La vita di tutti i giorni è fatta di alti e bassi. E così anche la vita nella casa del programma, che è, come piace dire a me, una casa tra le case. Pagine sulla carta negative, come l’isolamento legato alla depressione o il Covid, sono in realtà una grande occasione per parlarne. Ed è quello che abbiamo fatto e che continueremo a fare.

Successivamente, Signorini ha risposto in merito alle relative critiche dei montaggi delle clip e sul suo lavoro di autore:

Quanto ai filmati, l’idea che il Gf costruisca a tavolino dinamiche fabbricando filmati che non rispecchiano ciò che succede è un leitmotiv che ricorre spesso nelle lamentele dei concorrenti. Sarebbe impossibile tradire la realtà quando si viene monitorati 24 ore al giorno dalle telecamere.
Riguardo a me, è vero che il mio nome compare tra gli autori. Sono in primo luogo autore di me stesso e curo i contenuti della prima serata insieme con il mio gruppo di lavoro. Ma non mi occupo delle tanto incriminate clip, che vedo in diretta per la prima volta come tutti voi che seguite il programma da casa. Perché non lo faccio? Non ne avrei il tempo e, francamente, neppure la voglia. Un caro saluto!

COMMENTI