Gf Vip 7, Soleil Sorge smonta Antonino Spinalbese, poi aggiunge: “Antonella Fiordelisi mia erede nella Casa? Assolutamente no perché…”

L’ex Vippona ha confessato chi secondo lei è il ‘gran figo’ di questa edizione

Giusy Novembre 23, 2022

Soleil Sorge di recente è stata ospite a Casa Chi, il talk show condotto a partire da quest’anno dall’ex Vippona Sophie Codegoni.

L’ex Vippona ha parlato del suo libro, Il manuale della str0nza, e qual è secondo lei il fulcro della str0nza perfetta:

Sicuramente amare se stesse è il fulcro della stronza perfetta. Sicuramente come ho scritto nel libro ci sono stronze e stronze. Quelle di cui parlo io sono quelle persone che hanno una giusta dose di amore e rispetto per se stesse. Non ce n’è mai abbastanza.
Nel libro non faccio sconti e non mi faccio sconti soprattutto. Utilizzo anche dei casi in cui io ho sbagliato, io ho fatto del male, facendo delle cose di cui mi sono pentita.

Soleil Sorge ha poi parlato dei protagonisti della settima edizione del Gf Vip:

Non c’è qualcuno in particolare che proprio non sopporto nella casa. Ci sono state però delle persone che non mi sono piaciute. Nel caso di Marco Bellavia alcuni comportamenti non mi sono piaciuti. Faremmo prima a dire le persone che ho apprezzato invece in quel caso.
Antonella ha avuto dei momenti davvero poco gradevoli da parte mia. Patrizia, Cristina, una Elenoire che ha avuto dei momenti un po’ così. Antonino non è che mi abbia fatto impazzire. Però nessuno in particolare ecco.

E a proposito di Antonino Spinalbese:

Io credo che intanto la bellezza sia molto soggettiva, e poi soprattutto in un uomo la bellezza più grande per me è il fascino che viene fuori con il carisma, il savoir faire. Ti dico la verità, personalmente Antonino non lo trovo neanche così attraente fisicamente. Come personalità non è proprio il mio tipo. Totalmente idrorepellente.

Ecco chi è invece il figo della Casa secondo Soleil Sorge:

Alberto è un gran figo peccato che non sono il suo tipo, quindi ormai ci ho rinunciato, siamo solo amici.

Sulla liason fra Luca Onestini e Nikita Pelizon:

Onestini non è una di quelle persone che mi faccia impazzire, ma mi pare ovvio e scontato. Con Nikita non c’è nulla che mi stia facendo emozionare  non è che mi abbia preso, anche perché non c’è nulla al momento, poi chissà, se son rose fioriranno.

Antonella Fiordelisi  è l’erede di Soleil Sorge?

No, assolutamente no. Direi di no. Ho letto un po’ di pareri “ha un carattere molto forte”. Però secondo me c’è carattere e carattere. E c’è forza e forza. E soprattutto un carattere forte va dosato con le giuste quantità. Antonella ha un carattere molto diverso dal mio, ha una personalità molto diversa dalla mia. Non la vedo un’erede, non ho ancora visto la mia erede in casa purtroppo, e non so se la vorrei vedere! Ognuno di noi è unico e questa è la cosa bella. Bello scovare tutte queste persone diversissime fra di loro.

Per quanto riguarda la coppia Alex Belli – Delia Duran:

Ho utilizzato nel libro diversi aneddoti. In particolare alcuni situazioni che tutti hanno visto affinché potessero capite meglio il morale della favola che volevo raccontare. In questo caso ho letteralmente creato una favola dall’accaduto dell’anno scorso nella Casa del Grande Fratello per trarne un messaggio finale e andare a spiegare uno dei concetti di cui parlo nel libro. Però assolutamente non ho definito nessuno cattivo come hanno detto loro. Di cattiverie ne sono state fatte ma non è quello di cui parlo. Non ho risparmiato nemmeno situazioni reali della mia vita. Ho approfondito un po’ su tutto in realtà.

Il Comandamento dei comandamenti presente nel libro è non desiderare la vita d’altri. Soleil Sorge ha mai desiderato la vita d’altri?

Assolutamente sì. chi non ha desiderato la vita d’altri? E’ davvero raro, dubito di chiunque possa dire il contrario. Tutti almeno per un attimo abbiamo desiderato di avere un’altra vita. E’ una caratteristica molto comune credo.

COMMENTI