‘Gf Vip’, Alfonso Signorini annuncia le novità della quinta edizione. E a proposito del cast ammette…

Titta 8 Settembre, 2020

Tv Sorrisi e Canzoni

È ormai alle porte la quinta edizione del Grande Fratello Vip, condotta anche quest’anno da Alfonso Signorini: se in molti aspettavano di vedere una nuova edizione del Grande Fratello di Barbara D’Urso, la decisione di Mediaset è stata di riconfermare, per la seconda volta nello stesso anno, la versione VIP del programma.

Ieri la copertina di Tv Sorrisi e Canzoni ha confermato il cast che vi avevamo annunciato la scorsa settimana, rivelando la presenza di un ultimo concorrente non ancora annunciato, Denis Dosio, mentre oggi l’intervista di Signorini per la stessa rivista ha svelato qualche novità (e qualche conferma) sul programma, a partire dalla messa in onda:

La volta scorsa il raddoppio è andato bene, gli ascolti hanno tenuto. Forti di questo e anche degli investimenti pubblicitari, abbiamo deciso di rifarlo. Andremo in onda il lunedì e il venerdì, per 13 settimane, fino ai primi di dicembre. Si comincia il 14 settembre.

Accanto ad Alfonso ritroveremo, nel ruolo di opinionista, Pupo, che non sarà affiancato da Wanda Nara ma dalla new entry Antonella Elia che la scorsa edizione aveva partecipato allo stesso reality come concorrente:

Pupo non ho voluto toccarlo, abbiamo condiviso momenti impegnativi e siamo collaudati. Antonella l’ho voluta fortemente io, da un lato perché ha una sua imprevedibilità (e conosce bene il programma avendo partecipato come concorrente) e va a gamba tesa, non si tiene, dà il suo parere in modo diretto, senza fronzoli. Dall’altro perché ha una vena di sana follia come piace a me. Con Pupo si è già creata una certa complicità e pseudo-rivalità. Noi tre assieme saremo un vero divertimento.

Il giornalista si è definito “carico a pallettoni” e ha annunciato che per la trasmissione ci sarà un parziale ritorno alla routine, innanzitutto per quanto riguarda la sede:

Ritorniamo a Roma, a Cinecittà, dopo “l’esilio” milanese, anche se ho lavorato benissimo a Cologno Monzese, e anzi di questo devo ringraziare le persone che lo hanno reso possibile perché anche per loro era la prima volta.

E poi per quanto riguarda la presenza del pubblico in studio, la cui assenza si era fatta notare nella parte finale della scorsa edizione:

Sì, ma con tutte le precauzioni del caso. Prima avevamo 320 persone, adesso saranno 100. Stanno anche valutando di mantenerle fisse per due puntate. Comunque avere di nuovo il pubblico è bellissimo. C’è bisogno di calore e partecipazione, sia per me che per chi segue da casa.

Lo stesso studio, com’è accaduto a quello di Uomini e Donne, sarà diverso, ristrutturato nel rispetto di tutte le normative Covid, per le quali lo stesso Signorini ha avanzato diverse pretese:

Abbiamo ampliato la parte in cui vengono sistemati i familiari e gli ospiti. Anche Antonella e Pupo saranno più distanti. Io, poi, sarò equidistante (e tanto!) da tutto e tutti: sono terrorizzato dall’idea del contagio. Se mi togli la mascherina rischio un attacco di panico. Da vero ipocondriaco ho costretto Antonella e Pupo a fare il tampone subito prima di girare lo spot in cui ci rinchiudono in un’automobile. Non solo, ho preteso due distributori di un gel scelto da me all’ingresso e n camerino, la sterilizzazione degli ambienti due volte al giorno e al massimo riceverò due persone. Mi misuro la febbre in continuazione e quest’anno non entrerò nella Casa. Non mi fido, anche se i concorrenti sono controllati e io farà il tempo una volta al giorno!

Il direttore di Chi ha svelato come sarà la Casa che ospiterà i nuovi gieffini:

Molto più ampia del solito, con colori accesi, stile Anni ’70. Il salone è enorme e ci saranno molte novità, oltre al tugurio e alla suite. Sarà una Casa di ‘rottura’ rispetto alle edizioni precedenti.

E si è infine espresso sul cast, annunciando un’edizione decisamente accesa:

Sono 20 concorrenti caratterizzati da due elementi, una fortissima personalità e tanta voglia di farsi conoscere. Sarà una Casa molto accesa nelle discussioni e nei confronti. E non escludiamo nuovi ingressi…

E voi cosa pensate di queste dichiarazioni di Alfonso Signorini?

COMMENTI