Gf Vip 6, Manila Nazzaro commenta gli atteggiamenti di Kabir Bedi: “Sembra il Sacro Graal ma non ha nulla di spirituale”

La showgirl ha criticato anche la presunta saggezza dell'attore

Veronica C Febbraio 17, 2022

Nella casa del Gf Vip 6 continuano i conflitti tra Manila Nazzaro e Kabir Bedi. Nelle scorse ore, l’ex Miss Italia ha confidato a Davide Silvestri e Lulù di essere molto dispiaciuta della freddezza di Kabir nei suoi confronti.

Bisogna capire che le nomination fanno parte di questo gioco. Io ci sono rimasta male perché lui, nel mio momento peggiore, ha parlato di bacio di Giuda. Lui mi deve più di quanto io devo a lui. Ho fatto mille cose per lui: come aiutarlo a sistemare l’armadio, il letto, le lenzuola. Ho dato semplicemente disponibilità e cuore a quest’uomo

La Nazzaro è apparsa molto risentita per il termine “bacio di Giuda”, utilizzato quando ha nomination Kabir per la discussione sul mancato cibo offerto e ha addirittura ipotizzato che l’ex Sandokan metta le persone contro di lei. Davide ha smentito questa teoria e, in generale, non è sembrato completamente d’accordo con Manila, Lulù ha invece avallato i suoi pareri, dichiarando:

Non è che bisogna andare appresso a Kabir perché è saggio. Un po’ di gente va appresso a lui perché ha questa immagine di saggio, di persona brava che non ha mai sbagliato nella vita. Non bisogna idolatrare così tanto le persone. Che ne sai tu degli sbagli che ha fatto nella vita? Magari li ha fatti più di tutti. Non è giusto.

A quel punto, Manila ha dato ragione alla principess sostenendo che:

Kabir è fatto di carne e ossa come noi, ma quando parla lui sembra di essere di fronte al Sacro Graal. Penso nessuna persona al mondo, veramente la più vuota e sottile, possa pensare che una persona cucina per te perché vuole arrivare a un qualcosa. Allora tutta questa spiritualità dov’è? Vuol dire che tu hai una mente così proprio piccola.

Il punto della questione, secondo la Nazzaro, dovrebbero essere quindi le nomination, anche se per lei pare essere una reazione assurda:

Questo astio non è spiegabile per una nomination. Non ha niente di spirituale per me. Nulla, perdonami. È un uomo che ha un vissuto molto importante, anche perché ha avuto diverse esperienze, ma le esperienze sono tutte rispettabili. Lui ha la mia, io la sua.

La Nazzaro ha poi terminato insinuando di possibili influenze all’interno della Casa, che avrebbero influito nel cambio di atteggiamento di Kabir:

 Io penso che alcune cose a volte accadono anche per le persone che ti circondano e i pensieri delle persone che ti circondano. E quindi ci sta che io abbia dei problemi qui dentro con delle persone che sono più vicine a Kabir, che possono aver detto: ‘Sì, anche secondo me Manila non è un’affidabile”. In quel momento specifico, le persone a me vicine, solo alcune mi hanno difeso. Altre hanno detto: ‘Boh, parla con lei’. Ci vuole anche coraggio nel difendere i propri affetti qua dentro.

Chissà come si evolverà questo rapporto!

COMMENTI