Ginny & Georgia, tutte le curiosità sulla nuova serie Netflix che strizza l’occhio ai fan di Una mamma per amica!

Trama, cast e tutti i dettagli della serie che si preannuncia un successo!

Martina Marzo 12, 2021

Dal 24 Febbraio è disponibile su Netflix Ginny & Georgia, una nuova serie tv di genere Young Adult che racconta il complicato rapporto tra una madre e una figlia che nonostante abbiano solo 15 anni di differenza d’età sono diversissime tra loro.

La serie ruota attorno alla vita della quindicenne Ginny Miller e di sua madre Georgia, una donna di trent’anni affascinante e piena di energie. Le due sono molto diverse, e spesso Ginny si sente addirittura più matura della madre. Georgia, dopo anni in viaggio, desidera disperatamente mettere radici e sceglie una tranquilla cittadina del New England per stabilizzarsi. Qui le due vogliono darsi una nuova opportunità, ma la missione non è facile perché il passato sembra prepotentemente tornare a farsi sentire.

Le attrici che interpretano rispettivamente Ginny e Georgia sono Antonia Gentry e Brianne Howey. Se Antonia è al suo esordio come ruolo significativo sul piccolo schermo, la Howey l’abbiamo già vista in The Exorcist e in The Passage. Accanto a loro troviamo Scott Porter, volto già noto agli amanti di Hart of Dixie dove interpretava George Tucker di Bluebell, l’attrice di Schitt’s Creek Jennifer Robertson, Felix Mallard che già abbiamo apprezzato in Neighbours e nella serie Lo Straordinario Mondo di Zoey, Sara Waisglass di Degrassi: Next Class, e il piccolo Diesel La Torraca, l’altro figlio di Georgia e fratello di Ginny (sono nati da padri diversi).

Il drama è diretto da Debra J. Fisher, per la prima volta nei panni di showrunner dopo esser stata scrittrice e produttrice di successi come Alias e Criminal Minds, e a molti ricorda Una mamma per amica, la serie di successo andata in onda negli anni 2000.

La nuova serie tv di Netflix reggerà davvero il paragona con l’indimenticabile telefilm lungo 8 stagioni ideato da Amy Sherman-Palladino? Voi l’avete già vista?

COMMENTI