‘Grande Fratello’, arrestato l’ex concorrente Kiran Maccali

Veronica 2 Luglio, 2017

Grande Fratello - Logo

Kiran Maccali, ex concorrente della dodicesima edizione del Grande Fratello, è stato arrestato nella giornata di ieri per aggressione a pubblico ufficiale.

Ecco quello che riporta l’Ansa:

L’ex concorrente del Grande Fratello 12 Kiran Maccali è stato arrestato dai carabinieri di Romano di Lombardia per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato, e denunciato a piede libero per maltrattamenti in famiglia nei confronti dei genitori. Maccali, 30 anni, è di origine indiana ma vive da sempre nella Bergamasca. A chiamare i carabinieri è stata la madre adottiva del giovane: raggiunta l’abitazione, i carabinieri lo hanno trovato in stato di alterazione. Hanno tentato di calmarlo, ma l’ex GF si è scagliato contro di loro. È dovuta intervenire anche una seconda pattuglia dell’Arma e Maccali è stato arrestato. Cinque i giorni di prognosi riportati dai carabinieri feriti.

Il bergamasco, dopo l’uscita dalla casa più spiata d’Italia, aveva fatto clamore per aver raccontato dell’esperienza avuta con le droghe: “Ho iniziato con gli spinelli e a 17 sono andato in un centro di disintossicazione, da cui sono uscito a 21. Non capivo niente e lavoravo per comprare la cocaina“.

Dopo l’esperienza nel reality show, però, non aveva lasciato il segno nel mondo dello spettacolo ed era tornato così alla sua vita di sempre. E ora eccolo tornare alla ribalta, suo malgrado, per questo grave episodio di maltrattamenti che hanno visto costretta la madre a chiamare le forze dell’ordine.

COMMENTI