Grande Fratello Vip 5 : l’opinione di Isa sulla quarantaduesima puntata

Isa Febbraio 23, 2021

Grande Fratello Vip 5

Mamma mia raga questa è la mia ultima opinione sul Gf Vip 5, l’ultima, l’ultimaaaa!

Ricordo che avevo ancora i dentini da latte quando ho scritto la prima opinione di questa edizione, e onestamente non so se sono più commossa all’idea che sia finita o più terrorizzata dal fatto che il 1 marzo Piersilvio si possa svegliare con le palle girate e si faccia venire quel languorino di un ulteriore prolungamento a tempo indeterminato.

Sono così felice e così vicina ad avvertire quel senso di leggerezza e liberazione che manco dopo aver dato l’esame di Diritto Commerciale che mi impegnerò anche a non essere troppo cattiva. Anzi, no, ma sapete che vi dico? Invece sarò cattiva. Cioè ma tanto che mi frega, è l’ultima, dico quello che penso e al massimo mi disattivo dai social per un paio di giorni per schivare le orde di insulti multilingue.

A parte che la puntata in generale è stata penosa e sostanzialmente il punto più alto è stato toccato grazie a un topo di plastica che ha fatto terrorizzare Alfonso Signorini che con la sua fuga dallo studio ci ha regalato una nuova gif che potrò usare nel 99% delle mie opinioni, tipo ‘Io quando vedo che la puntata di Uomini e Donne è dedicata Gemma‘, ‘Io quando Pupo apre bocca‘, ‘Gianni Sperti quando gli chiedono di andare a controllare i telefoni‘…


Insomma, questo è stato il punto più alto. Pensate il resto.

Io la ‘dichiarazione’ di Dayane Mello a Rosalinda Cannavò l’ho trovata ridicola. Completamente ridicola. E questo ben prima che con la sua scelta finale la Mello si facesse (ancora una volta) cadere la maschera, ma l’ho trovata proprio ridicola da subito. Mi è palesemente parsa una mossa studiata ad arte insieme al Confessionale per fare un colpo di scena in prima serata, ma dietro c’è niente, il nulla cosmico. Io dubito persino del sincero affetto amichevole che Dayane provi per Rosalinda, figuriamoci parlare d’amore.

Che poi parliamone di questa dichiarazione: ma voi avete capito che ha detto di preciso? Girava intorno al discorso, un po’ lasciava intendere un amore in senso romantico, un po’ un amore come quello che si prova per un amico e a esplicita domanda di Tommaso Zorzi “ma quindi se lei ricambiasse faresti una storia con lei?” risponde “Non farmi queste domande“. Cioè ma cosa, scusa? Se sei innamorata, e lo stai dichiarando in prima serata su Canale 5, la risposta è ovvia, che domande non ti si devono fare?

A parte che una persona che AMA un’altra persona non dice alle sue spalle le peggio cattiverie, non la descrive come una piattola lagnosa che le manda energie negative, non la dipinge come un peso da portarsi addosso, ma poi, realmente, tu guarda caso di questo ‘sentimento’ ti accorgi giustappunto a un soffio dalla finale? E quando Rosalinda, in uno dei serali di qualche mese fa, disse in maniera piuttosto esplicita di essersi infatuata di te come mai l’hai rimessa al suo posto in due minuti friendzonandola in mondo visione?

Vi dico schiettamente e sinceramente il mio pensiero: io credo che Dayane sia una persona sessualmente molto libera (e questo va benissimo, anzi nel 2021 vivaddio), credo anche che dentro la Casa ci siano state delle affettuosità spinte con la Cannavò (vuoi per l’astinenza, vuoi per l’astinenza… vuoi per l’astinenza), ma a livello di sentimento non esiste nulla, né da una parte, né dall’altra, e anzi, vi dirò, ho anche fortissimi dubbi che le due continueranno a frequentarsi a reality finito.

E ora veniamo alla scelta finale della Mello di non salvare la donna che ama, ama in amore, ama in amicizia, ha amato, amerà, vabbé la scelta di non salvare Rosalinda e mandarla in nomination con un pezzo da novanta come Stefania Orlando a un soffio dalla finale. Ora. Voglio dire. Cioè. Insomma. Quindi. Ma come cacchio si fa a difenderla? Ma vi prego!

A me viene anche da ridere perché Daiani è così sconclusionata, incoerente e paradossale che il fatto che sia in finale, e probabilmente vincerà, lo trovo esilarante, comico. Sarà una di quelle robe che tra qualche anno ricorderemo con ilarità, tipo quando ripensiamo al periodo in cui andavano di moda Sweet Years e Monella Vagabonda.

Per me persino gli autori che hanno passato la settimana a confezionare la puntata sull’innamoramento saffico hanno smadonnato di fronte all’ennesima mossa priva di filo logico della Mello, al momento della scelta di Daiani me li immagino in massa così:

Ora, voglio dire, a prescindere dal discorso innamoramento, ma Dayane e Rosalinda hanno passato tutto questo Grande Fratello insieme, hanno condiviso il giorno e la notte h24 per oltre 5 mesi, quando la Mello ha subito il tremendo lutto che l’ha colpita la Cannavò c’è stata, è vero che nell’ultimo periodo c’è stato un allontanamento ma fino all’altro ieri eravate lì a ribadire quando affetto ci fosse tra di voi, e tu al momento di scegliere chi ‘condannare’ tra lei e Samantha De Grenet scegli di condannare lei? Ma siamo seri? Cioè già sarebbe allucinante così, ancora più allucinante e incomprensibile se per di più aggiungi il carico dell’essere pure innamorata: ammazza, amore mio, a sto punto meglio starti sulle palle se alle persone con cui hai condiviso giornate intere per mesi e di cui dici di essere innamorata, riservi questo trattamentino.

La verità? A Daiani frega solo di vincere, ritiene Samantha e Zelletta due concorrenti deboli, Rosalinda e Stefania due concorrenti forti (per la Orlando poi ha un’antipatia radicata che l’ha portata a dire che ‘se lei uscisse io avrei già vinto‘… cioè matuttappossst?)  e vuole fare fuori uno forte in vista della finale. Strategia che sarebbe anche lecita e comprensibile se solo, appunto, due ore prima non avessi detto di essere innamorata della Cannavò.

Davvero, raga, è tutto così caricaturale che non voglio manco dilungarmi troppo perché i fatti parlano da soli, non ci sarebbe manco bisogno di scrivere un’opinione in merito perché basta elencare la consecutio degli eventi per tirare conclusioni ovvie come nelle più banali equazioni matematiche.

Considerazioni finali:

– senza il Brasile in una fase iniziale, e poi il consenso di tutti gli anti Zorzi che vedono in lei l’unica chance di soffiare la vittoria all’influencer milanese, Daiani sarebbe uscita dopo massimo due settimane, come accaduto all’Isola e come sarebbe accaduto a Pechino Express dove non avevamo il televoto ma in ogni puntata speravamo che lei e l’amica sua venissero lasciate nelle campagne della Corea del Sud per arrivare ultime alle tappe e avere l’occasione di togliercele dalle bolas;

Rosalinda non è una povera vittima sacrificale, lei è uno dei personaggi più enigmatici e probabilmente più astuti di questa edizione, non la vedo chiara, non la vedo limpida e se mi dicesse che il bicchiere davanti a lei è bianco andrei a ricontrollarlo una decina di volte per avere la conferma che non sia l’ennesima bugia;

– il 48% di preferenze per Samantha è la conferma che il televoto di quest’anno è una buffonata e rido pensando a quelli del Gf che la ‘mole anomala di voti‘ l’hanno riscontrata solo nella votazione della scorsa settimana quando è tutto anomalo almeno da 3 mesi e probabilmente con un televoto normale in finale ci sarebbero almeno la metà di concorrenti diversi da quelli che ci sono attualmente;

– un abbraccio caloroso al povero Andrea Zenga che è passato da quella che non si ricorda il giorno del suo compleanno, a quell’altra divisa tra l’uomo drone e l’amica che ti ama ma vaffanculotinomino. Cioè, ma povero Zenghino, ieri aveva la faccia scioccata di chi si è trovato catapultato in un universo parallelo del quale non conosce le regole. Povero Andre. Bandito dal Brasile, costretto a rifuggire da quest’orda di fratelli che continuano a cicciare fuori da ogni angolo del mondo, sfigatissimo in amore e ora pure costretto a diventare ospite fisso di Barbara D’Urso insieme al fratello di Pretelli. Cioè non solo gli toccano i fratelli suoi, pure quelli degli altri. Zenga tvb.

E visto che è la mia ultima opinione concludo ribadendo che la mia preferenza è per Tommaso, ci sono molte cose di lui che mi sono piaciute, alcune che non mi sono piaciute, ma credo sia innegabile che sia stato comunque il protagonista assoluto di questa edizione dal giorno 1 ad oggi, sia per la mole di “dinamiche” create (dal via allo scoperchiamento dell’Ares gate fino ad oggi) sia per il fatto che molti dei concorrenti vengono valutati proprio in relazione al legame, positivo o negativo, che hanno con lui, che è stato comunque perno della vita in Casa. Credo che la sua vittoria sarebbe meritocraticamente la più giusta.

Detto questo, comunque, è un’edizione Vip, l’interesse dei concorrenti è principalmente quello di ritagliarsi uno spazio nel mondo dello spettacolo quindi la vera partita si giocherà a partire dal 2 marzo. Tra un annetto dovremmo ritrovarci qui a fare un bilancio e a capire chi avrà realmente vinto e chi no. Ma non lo faremo, perché tra un anno avremo già dimenticato tutto. Anzi, personalmente sono già disposta a dimenticare tutto dalla notte 2 marzo, sento già la vocina di Amadeus annunciare i 189 cantanti in gara, sento Ilary Blasi dire che in Honduras lo show quando inizia e quando finisce lo decide lei e vedo Aka7ven al serale di Amici 20 che piange disperato per la sacrosanta uscita della fidanzatina ballerina mediocre. Insomma, c’abbiamo da fà, arevuà.

COMMENTI