Grande Fratello Vip 6: l’opinione di Isa sull’undicesima puntata

Isa Ottobre 19, 2021

Wow, che puntatina appassionante del Grande Fratello Vip 6 ieri sera, eh.

grande fratello

Praticamente gli unici momenti degni di nota sono stati all’inizio, quando si stava scatenando la guerra tra le fazioni della Casa con Davide Silvestri che dal bagno origlia le discussioni altrui rivelando che il gruppetto capeggiato da Raffaella Fico dice peste e corna di Soleil Sorge ma Alfonso Signorini ha bloccato tutto perché c’erano la moglie di Aldo Montano e il cane di Katia Ricciarelli in scaletta, e alla fine, verso l’una di notte, quando al momento delle nomination palesi è partita una lite tra Katia e Carmen Russo che si stanno palesemente e meravigliosamente sulle ovaie ma anche qui Alfonso ha bloccato tutto perché un altro po’ stava andando in onda il Tg 5 mattina.

Cioè, praticamente gli unici due blocchi sui quali avrei costruito l’intera puntata sono stati un semplice contorno di quattro ore di diretta super pallosa in cui Giucas Casella che invocava il fratello Concetto per il cappotto della villa a Cefalù è stato il momento più alto.

E vogliamo parlare delle nomination? Ma perché dobbiamo privarci di una tra Raffaella Fico, Miriana Trevisan e Carmen Russo quando in Casa abbiamo gente completamente inutile tipo la Cipriani che – tolti i siparietti col fidanzato (che potevano far sorridere la prima volta, ora siamo pieni, stracolmi, esondanti come un fiume che esonda) – è un comodino o Jo Squillo che un altro po’ chiederà a Signorini di risolvere il conflitto in Afghanistan?

Che, per carità, tantissima vicinanza a Chico Forti e ben venga che la sua situazione venga posta sotto attenzione in qualunque contesto possibile, però che ora debba sembrare che qualcosa, in questa intricata vicenda internazionale, si smuova perché Jo Squillo ha fatto due giorni di sciopero della fame e Signorini ha un’influenza che i mediatori internazionali possono spicciargli casa anche no, ecco. Ci sono modi e modi, e il troppo stroppia. Senza contare che, parere assolutamente personale, non dico che la Squillo non sia genuinamente interessata a queste tematiche (compresa quella delle donne di Kabul per le quali indossò il velo qualche puntata fa), ma credo che ci sia anche molto interesse ad autopromuoversi, e non aggiungo altro.

grande fratello

Raffaella non la vorrei mai fuori perché comunque, nel bene e nel male, è una che si espone, che non si tira indietro, che ci mette la faccia, di tutto il suo ‘gruppetto’ è una delle poche a mettersi in prima linea, senza timore di attirarsi antipatie. Nell’ottica di un reality show trovo la sua presenza assolutamente utile. Si è capito che l’unico fanclub che esiste in questa edizione è quello di Soleil Sorge, ma se il suddetto fanclub farà fuori tutte le antagoniste dell’ex corteggiatrice da qui a dicembre solo l’ingresso in Casa di Concetto potrà risvegliarci dalla noia.

Miriana Trevisan non la vorrei mai fuori perché è una meravigliosa outsider, odiata dal gruppetto della Fico, che casualmente l’ha nominata in blocco (‘no, ma davvero non voglio votarti, giuro, non ti avrei votata però, siccome, in pratica, sostanzialmente, sotto una certa ottica, cioè ti voto‘) e non parte integrante nemmeno del gruppetto della Sorge. Al momento è la vera battitrice libera di questa edizione, la scheggia impazzita, la variabile che potrebbe scombinare le carte. Tra l’altro io bramo di vedere l’incontro tra lei e Patrizia Mirigliani perché SO che accadrà e so che sarà così tremendamente imbarazzante che lo amerò.

E Carmen Russo non la vorrei mai fuori perché ieri secondo me ci ha dato solo un assaggio di quello che può dare se qualcuno la stuzzica. Lo scontro tra lei e Katia mi ha riportato ai tempi d’oro del trash tra Serena Grandi e Corinne Clery:

grande fratello

Carmen è una donna molto cazzuta, con una carattere molto forte, che potrà regalarci grandi gioie. A me piace tanto e mi dispiacerebbe un botto se dovessero recidermela proprio mentre sta per sbocciare in tutto il suo potenziale trash.

Per il resto:

– la moglie di Aldo Montano molto bella, qualcuno li ha trovati freddi, io li ho trovati tutto sommato normali. Aldo per lavoro è abituato a star via per lunghi periodi di tempo, quindi avrei trovato stucchevoli le solite reazioni disperate quando rivedi il parente come se fossi tornato dopo 10 anni al fronte e trovo anche normale non lanciarsi in proclami d’amore quando sai che tre milioni di persone di stanno fissando.

Anyway, tutto bello, tutto caro, ma comunque devo continuare a combattere la mia battaglia e ribadire che aspetto L’UNICA COSA che potrà dare un senso completo alla presenza di Montano in questo Grande Fratello:

Miriana e Nicola a me non dispiacciono, probabilmente sono una coppia che nella vita reale avrà zero chance di durare più di 48 ore, però nel contesto ovattato e artefatto del Grande Fratello penso che potrebbero funzionare.

Qualcuno ha paragonato Miriana ad Elisabetta Gregoraci nel suo approccio a Pierpaolo Pretelli, ma a me le situazioni sembrano parecchio diverse perché Elisabetta non ha mai dichiarato apertamente di avere un interesse ne ha lasciato aperte porte, per quanto mi riguarda quello dei Gregorelli fu un film del tutto ideato e condotto dal conduttore.

grande fratello

Io ricordo che ogni volta che ci si spingeva oltre la Gregoraci ribadiva che non aveva alcuna intenzione di avere una storia con Pierpaolo. Qui, invece, Miriana ha esplicitamente detto di essere attratta, di essere interessata e ha ribadito che l’unico freno è dato dal pensiero di chi la guarda fuori (principalmente il figlio).

Ed io fondamentalmente a questa attrazione credo, probabilmente anche perché trovo Nicola proprio un bel ragazzo (quindi non mi stupisce affatto possa esserci attrazione fisica nei suoi confronti ) e perché penso che il passato difficilissimo che ha alle spalle possa, sì, spaventare, ma anche far venire voglia di scavare a fondo e conoscerlo bene.

E sul fatto che lui abbia detto di essere innamorato di Miriana, beh, diciamo che ho ascoltato il suo discorso e lui ha ribadito che l’innamoramento è una cosa, l’amore è un’altra. Lui non ama Miriana ma ne è innamorato, insomma fondamentalmente vuole dire che è infatuato, ecco.

– il triangolo tra Gianmaria Antinolfi, Sophie Codegoni e Greta Mastroianni (quadrilatero, se consideriamo Soleil che fa l’opinionista) vi giuro non me la sento di commentarlo perché mi sembra tutto così palesemente copionato da fuori che sinceramente mi sento una deficiente a parlarne come se ci fosse un briciolo di verità e spontaneità dietro. All’inizio potevo anche far finta di niente e godermi il trash, ma più si va avanti più mi sembra tutto troppo sfacciatamente finto per aver voglia di sprecarci parole sopra.

Lulù Selassié è stata oggetto di feroci critiche ma, come era ipotizzabile, dietro certi atteggiamenti ci sono quasi sempre traumi irrisolti. Il problema è che, se questi traumi sono ancora irrisolti così come appare evidente, il Grande Fratello è davvero l’ultimo posto al mondo in cui dovresti andarti a rinchiudere. Aggiungo anche che io sto ancora aspettando i chiarimenti circa il fatto che diverse sue coinquiline abbiano raccontato che la ragazza vada in bagno a vomitare dopo aver mangiato. Ci sono dei limiti anche un reality show. O perlomeno dovrebbero esserci.

– chiamatemi strana, chiamatemi pazza, ma di tutte le sorprese strappalacrime con parenti vari ed eventuali, a me l’unico momento capace di strappare mezza lacrima è stato quello di Katia e Ciuffi. Il modo in cui gli animali amano i loro padroni, in maniera così pura, totale e disinteressata, mi emoziona sempre.

COMMENTI